€ 10,50

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

In società sempre più multiculturali, fino a che punto occorre rispettare la libertà di scelta terapeutica? è possibile rinvenire dei criteri per affrontare i problemi biomedici che siano accettabili dal punto di vista di differenti visioni morali? Come si può concretamente realizzare una giusta "cura" dinanzi alla limitatezza delle risorse sanitarie, alle richieste talvolta "imbarazzanti" o addirittura non esaudibili, alle difficoltà di comunicazione, ai possibili conflitti sui principi etici? Nel volume si riflette sulle modalità per disciplinare pacificamente le occasioni di disaccordo tra valori diversi, così da fornire adeguata assistenza sanitaria in società nelle quali si è rinunciato a imporre un'unica visione della "vita buona", nella consapevolezza che il modello di "cura" che adotta e la capacità di garantire la tutela della diversità contribuiscono a definire "civile" una società.