Blade Runner. Titans of Cult. Con Steelbook (Blu-ray + Blu-ray Ultra HD 4K) di Ridley Scott - Blu-ray + Blu-ray Ultra HD 4K

Blade Runner. Titans of Cult. Con Steelbook (Blu-ray + Blu-ray Ultra HD 4K)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Ridley Scott
Paese: Stati Uniti
Anno: 1982
Supporto: Blu-ray + Blu-ray Ultra HD 4K
Numero dischi: 2
Blu-ray + Blu-ray Ultra HD 4K € 29,99
Salvato in 18 liste dei desideri

€ 29,99

Punti Premium: 30

Venduto e spedito da IBS

Disponibile dal 4 dicembre 2019
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La collana Titans of Cult mira ad omaggiare i grandi cult del cinema con steelbook in edizione limitata e gadget unici da collezione.
La steelbook Blade Runner – The Final Cut contiene 2 dischi con il film (4K UHD e Blu-Ray).
L’inedito artwork esterno è ispirato alla macchina VOIGHT-KAMPFF, usata nel film dai blade runner per distinguere un umano da un replicante.
Oltre alla steelbook, la confezione include:Spilletta di metallo con il logo VOIGHT-KAMPFF, 2 sottobicchieri
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Warner Bros, 2019
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • AreaB
  • Harrison Ford Cover

    Attore statunitense. Si forma a teatro e nei B-movies della Columbia. Appare in ruoli secondari in film d'impegno come L'impossibilità di essere normale (1970) di R. Rush e Zabriskie Point (1970) di M. Antonioni. Dopo altre parti minori in American Graffiti (1973) di G. Lucas e La conversazione (1974) di F.F. Coppola, lo stesso Lucas gli offre l'occasione di entrare a far parte del novero dei nuovi divi hollywoodiani. Seppure ancora non nel ruolo principale, F. riesce infatti a rubare la scena al protagonista Luke Skywalker interpretando il cinico ma generoso avventuriero Han Solo in Guerre stellari (1977), primo capitolo della saga fantascientifica che riscuoterà uno dei maggiori successi di pubblico della storia del cinema (i cui due seguiti saranno interpretati sempre da F.: L'impero colpisce... Approfondisci
  • Sean Young Cover

    Attrice statunitense. Bruna, attraente, esordisce sul grande schermo nel 1980 facendosi subito notare per la delicata bellezza. Il successo internazionale arriva due anni dopo con il ruolo della replicante Rachel nell'inquietante Blade Runner (1982) di R. Scott. Seguono pellicole eterogenee incentrate più sulla sua avvenenza che sul suo discreto talento interpretativo: è la combattiva Chani nel fantascientifico Dune (1984) di D. Lynch, pericolosa criminale e capo della polizia nel demenziale Ace Ventura: l'acchiappanimali (1994) di T. Shadyac, crudele alter ego del protagonista nella commedia agrodolce Dr Jeckyll e Miss Hyde (1995) di D.F. Price, psicoterapeuta nel giallo Control (2001) di T. Whitus. Approfondisci
  • Rutger Hauer Cover

    Propr. R. Oelsen H., attore olandese. Figlio d’arte e studente irrequieto, all’ennesima espulsione viene iscritto dai genitori a una scuola di teatro, ma riesce a farsi espellere anche da lì. Si conquista la fama internazionale grazie alla versatilità del talento che lo rende credibile sia nei ruoli romantici – in particolare Ladyhawke (1985) di R. Donner – sia in quelli avventurosi. È il protagonista di alcuni film del connazionale P. Verhoeven, dal cupo e suggestivo Fiore di carne (1973) a Kitty Tippel... quelle notti passate sulla strada (1974) fino a Soldato d’Orange (1979) e a L’amore e il sangue (1985). Il ruolo che lo rende quasi leggendario è però quello del replicante filosofo in Blade Runner (1982) di R. Scott.... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali