Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 6 liste dei desideri
scaricabile subito scaricabile subito
Info
Breviario dei vinti
6,99 €
EBOOK
Venditore: IBS
+70 punti Effe
6,99 €
scaricabile subito scaricabile subito
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
6,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Breviario dei vinti - Emil M. Cioran,Cristina Fantechi - ebook
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Chiudi

Informazioni del regalo

Descrizione


Scritto da Cioran nella sua lingua materna tra il 1941 e il ’44, dovranno passare circa trent’anni perché il testo veda la luce, prima in romeno e poi in francese. Composto di 70 divagazioni di diversa lunghezza, rappresenta una sorta di vetrino da microscopio che consente di cogliere il momento di trapasso fra il “più straniero fra gli stranieri di Parigi” – come l’autore medesimo si definiva – e la nuova identità nata al contatto con una cultura che ha influenzato a fondo quella romena pur essendone sideralmente lontana. Da questo vero e proprio “innesto” scaturisce un ibrido straordinario, capace di rinserrare nelle lucide formulazioni del francese la scomposta effusione lavica delle sue mai del tutto rinnegate vene balcaniche.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Testo in italiano
Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
148 p.
9788862433822

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Cristiano Cant
Recensioni: 5/5

"Gli stupidi costruiscono il mondo, le persone intelligenti lo demoliscono. Per rammendare gli stracci della realtà e racimolare alla meglio le povere cose, bisogna non essere sfiorati dal sospetto colpevole dello spirito e avere guance innocenti come le mele di prima della tentazione. Non appena ci si sveglia ci si arricchisce a spese della natura. Essa s'impoverisce perché, presi nelle reti degli smembramenti chiaroveggenti della mente, non resta più niente da riparare. La natura è povera, da sempre. Noi possiamo aiutarla solo non sapendo. L'ignoranza aggiunge alla sua indigenza iniziale dei rattoppi di illusioni che colmano i vuoti che sono un po' ovunque. L'esistenza è il frutto delle inesauribili buone possibilità dell'ignoranza. Quando si ha l'intima percezione dell'Essere la sua sofferenza è massima. Lo abbiamo risvegliato, lo abbiamo richiamato al suo niente. La sofferenza della natura è d'essere ridestata da se stessa. Le neghiamo la nostra complicità, condizione imprescindibile della respirazione. La stupidità? Essere un complice del mondo." - Può bastare questo fosca e dilaniante riflessione a svelare le stimmate di un ventenne già segnato dalla troppa consapevolezza? Non sale e avvampa già da solo il fuoco sciolto in lacrime d'ironia in questa sventagliata di ferocia interiore? No? Allora aggiungiamoci un pò di gustoso contorno: "Che gli uomini non abbiano vergogna di esistere è da tanto che lo so. Non ho mai smesso di stupirmi del loro incedere sicuro, dei loro occhi interrogatori, ma affatto tormentati, del loro contegno arrogante di vermi verticali". - Bave e viscere deposte su un quaderno preziosissimo, il lucido canto di una frusta sul doloso cartone di cui son fatti gli uomini, sulla loro cronica insufficienza, su ogni nascita ricettiva che deve presto bendarsi per respirare passabilmente, Pagine uguali a una squisita e fastidiata galleria di dentro, nero zucchero di cattiveria e vana soluzione, di genio rassegnato, di trascendenza negata.

Leggi di più Leggi di meno
Umberto
Recensioni: 5/5

Il Breviario dei vinti è un'opera poco nota del Cioran giovanile, scritta in rumeno fra il 1941 e il 1944 e rimasta nei cassetti del grande pensatore per oltre tre decenni. Il perchè di tanta resistenza alla pubblicazione è presto detto: questo libro è composto di spunti molto differenti fra loro per forma, linguaggio e argomento; inoltre si tratta di una raccolta di scritti piuttosto acerbi, se si considera quanto prodotto in seguito da Cioran; e infine, come è noto, lo scrittore tendeva a sottovalutare le sue opere precedenti alla decisione di utilizzare il solo francese come lingua di scrittura. A conti fatti Cioran si sbagliava: e lui stesso lo ha ammesso, autorizzando la pubblicazione del Breviario quando ancora era in vita, sia pure prendendo le distanze da certi slanci lirici e certe vertigini mistiche che comunque gli appartengono di fatto, forse mitigate dall'età e dalla conoscenza del mondo, ma sempre presenti anche nei libri successivi e più noti. "Vivere: specializzarsi nell’errore. Ridersela delle verità certe della fine, non tenere conto dell’assoluto, trasformare la morte in burla, e l’infinito in casualità. Non poter respirare che nelle profondità dell’illusione. Il semplice fatto di esistere è talmente grave che, a paragone, Dio non è che un mero trastullo". Gli spunti di riflessione sono molteplici, l'esistenza umana e la sofferenza sono al centro delle 156 pagine di questo volumetto.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Emil M. Cioran

1911, Rasinari

Emil M. Cioran (Rasinari, 8 aprile 1911 – Parigi, 20 giugno 1995) è stato un filosofo, saggista e aforista rumeno, tra i più influenti del XX secolo. Nato in Romania, dal 1933 al 1935 visse a Berlino, e dalla seconda guerra mondiale in avanti risiedette in Francia con lo status di apolide; scrisse i primi libri in lingua romena, ma dalla fine del conflitto scrisse sempre in francese. Vicino al pensiero esistenzialista, si distacca comunque dal movimento esistenzialista francese per la sua distanza ideologica dai principali esponenti quali Jean-Paul Sartre, Simone de Beauvoir e Albert Camus, rifiutando l'impegno politico attivo sul fronte progressista e condividendo la filosofia dell'assurdo del suo amico Eugène Ionesco, benché venata dal suo pessimismo radicale....

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Compatibilità

Formato:

Gli eBook venduti da la IBS.it sono in formato ePub e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Compatibilità:

Gli eBook venduti da la IBS.it possono essere letti utilizzando uno qualsiasi dei seguenti dispositivi: PC, eReader, Smartphone, Tablet o con una app Kobo iOS o Android.

Cloud:

Gli eBook venduti da la IBS.it sono sincronizzati automaticamente su tutti i client di lettura Kobo successivamente all’acquisto. Grazie al Cloud Kobo i progressi di lettura, le note, le evidenziazioni vengono salvati e sincronizzati automaticamente su tutti i dispositivi e le APP di lettura Kobo utilizzati per la lettura.

Clicca qui per sapere come scaricare gli ebook utilizzando un pc con sistema operativo Windows

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore