Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 giugno 2012
Pagine: 216 p., Brossura
  • EAN: 9788850228515
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,86
Descrizione
Ha tanti aspetti l'amore in questa raccolta di racconti dal titolo esplicativo che evoca il buio, il buio come mistero insondabile, come vuoto di certezze dove la ragione si smarrisce e rimane solo la forza inesplicabile della passione. L'amore è ricerca e perdita, tormento ed estasi, gelosia e confusione, ma soprattutto paura. Paura di non farcela, di non essere amati, di essere lasciati, di non capire e non essere capiti, di non saper scegliere... Come nel racconto intitolato "Valentina": una ragazza bella e disinvolta non sa decidersi tra un grande amore del passato e il suo rapporto del presente, fino alla sorprendente, bizzarra, soluzione finale. O ancora in "Ci amavamo", nel quale una promessa d'amore porta la protagonista, dopo la morte del suo amore clandestino, a seminare sconcerto e dolore tra chi ha conosciuto l'uomo per onorare una promessa che gli aveva fatto. Ma l'amore è anche la saggezza centenaria della brillante nonnina del protagonista di "Una", che sa che il nipote "prende fuoco come un fiammifero e dopo una settimana corre già dietro a un'altra topina" e che legge nelle carte il complicato intreccio di relazioni fallimentari del ragazzo. Un "diario intimo" provocante e originale, che esplora tutte le sfaccettature dell'essere in due, dell'amarsi e del perdersi.

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Sergio

    23/10/2017 14:47:08

    Do un voto appena sufficiente a questa raccolta di racconti solo per l’apprezzamento che, in generale, ho riservato ad altri titoli di questo scrittore. In effetti, la prosa è quasi sempre scorrevole, nelle descrizioni e nei dialoghi, ma le tematiche non mi hanno granché convinto, fatta eccezione per 2 o 3 racconti. Il “buio d’amore” di Vichi non può ridursi solo a dei rimpianti o a dei ricordi di storie sentimentali, quasi sempre di breve durata o, addirittura, di fragile consistenza, messi rapidamente da parte per lasciar posto a nuove situazioni che occupano solo la testa ma non, soprattutto, il cuore. Insomma, è un libro che si legge agevolmente, ma, alla fine, ti accorgi che non ti è rimasto niente dentro.

  • User Icon

    carla

    13/12/2016 16:06:39

    da quando ho letto il primo libro ne ho acquistati tanti altri perchè è una scrittura piacevolissima e scorrevole, principalmente l'ispettore Bordelli è una figura familiare, uno di noi

  • User Icon

    Francesco Cutrì

    01/07/2012 13:18:33

    Tredici storie d'amore , tredici storie di differenti amori : dall'amore impossibile all'amore a tre , dall'amore non corrisposto all'amore tristemente ed irrimediabilmemte finito , dall'amore adolescenziale all'amore tra opposti mondi . Un libro piacevole ed estremamente scorrevole . Un altro autore da conoscere e da leggere .

Scrivi una recensione