Cangrande I della Scala. Il sogno di un principe cortese

Maurizio Brunelli

Editore: BastogiLibri
Anno edizione: 2016
Pagine: 464 p., Brossura
  • EAN: 9788899376635
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 21,25

€ 25,00

Risparmi € 3,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    pareto

    19/07/2013 21:39:27

    L'autore è un appassionato storico medievalista. In particolare, ha dedicato gran parte della sua vita a ricercare nei tanti misteri che hanno intessuto il percorso umano di una delle più singolari, anche se non pienamente conosciute,figure del quattordicesimo secolo italiano. Sto parlando di Cangrande I Della Scala (Verona 1291 - Treviso 1329): "...Principe illuminato, oltre che un grande guerriero, un uomo tanto ambizioso quanto tenace nell'inseguire un sogno, cioè la riunione di tutto il Nord Italia in un'epoca in cui dominavano divisioni e guerre intestine tra fazioni...", come lo stesso Maurizio Brunelli ha avuto modo di dire nel corso di una sua intervista. Il libro, che si può agevolmente inserire nel filone dei migliori romanzi storici (sto pensando in questo momento alle gloriose collane Oro e Argento della mai dimenticata Rusconi Editore...) raggiunge il suo acme narrativo nell'intrecciarsi delle vicende che hanno visto Dante Alighieri, fuggiasco da Firenze e ospite della Corte scaligera per circa sette anni, in un rapporto che l'Autore non esita a definire di "affetto e stima (reciprocamente intesi, ovviamente). Notevoli tra l'altro le note a piè pagina e la documentazione storica inserita in appendice. Estremamente precisa e puntuale, inoltre, la descrizione dei personaggi e là dove il saggio si fa romanzo ne esce un testo di indubbio fascino e di avvincente lettura. Insomma, secondo me, si tratta di un gran bel libro, la cui lettura dovrebbe essere direi quasi "d'obbligo" per quei veronesi amanti delle vicende storiche che hanno reso importante la propria terra e, nondimeno sicuramente consigliabile a tutti i lettori cui piace il racconto storico di (grande) qualità.

Scrivi una recensione