-15%
La canzone di Achille - Madeline Miller - copertina

La canzone di Achille

Madeline Miller

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Marsilio
Anno edizione: 2019
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 gennaio 2019
Pagine: 382 p., Brossura
  • EAN: 9788831780988

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Di argomento mitologico

Salvato in 354 liste dei desideri

€ 9,35

€ 11,00
(-15%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

La canzone di Achille

Madeline Miller

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La canzone di Achille

Madeline Miller

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La canzone di Achille

Madeline Miller

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 11,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Dimenticate Troia, gli scenari di guerra, i duelli, il sangue, la morte. Dimenticate la violenza e le stragi, la crudeltà e l'orrore. E seguite invece il cammino di due giovani, prima amici, poi amanti e infine anche compagni d'armi - due giovani splendidi per gioventù e bellezza, destinati a concludere la loro vita sulla pianura troiana e a rimanere uniti per sempre con le ceneri mischiate in una sola, preziosissima urna. Madeline Miller, studiosa e docente di antichità classica, rievoca la storia d'amore e di morte di Achille e Patroclo, piegando il ritmo solenne dell'epica alla ricostruzione di una vicenda che ha lasciato scarse ma inconfondibili tracce: un legame tra uomini spogliato da ogni morbosità e restituito alla naturalezza con cui i greci antichi riconobbero e accettarono l'omosessualità. Patroclo muore al posto di Achille, per Achille, e Achille non vuole più vivere senza Patroclo. Sulle mura di Troia si profilano due altissime ombre che oscurano l'ormai usurata vicenda di Elena e Paride.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,57
di 5
Totale 64
5
47
4
10
3
3
2
4
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    n.d.

    01/02/2020 22:02:11

    Bellissima ed avvincente storia, L ho acquistato per puro caso ma lo consiglio per chi vuole una bella lettura

  • User Icon

    silvia

    29/01/2020 11:29:39

    L'Iliade dal punto di vista di Patroclo. Bellissimo.

  • User Icon

    Silvia Strambi

    08/11/2019 22:44:18

    Noto con dispiacere lo stesso problema che molti lettori hanno riscontrato con questo libro: la scrittura è tremendamente semplicistica, efficace più nelle scene di battaglie in cui tiene un buon ritmo che in quelle sentimentali in cui vengono approfonditi i sentimenti dei due protagonisti. Personalmente trovo anche che Achille e Patroclo siano qui rappresentati come personaggi abbastanza stereotipati, il primo un perfetto 'boyfriend' dai capelli dorati e gli occhi chiari tormentato da una buona dose di traumi, il secondo un'estensione del primo abbastanza debole, che sembra quasi vivere in funzione di lui (e sembra essere ben felice di farlo). Due personaggi che mi aspetterei di trovare in un qualsiasi becero libro d'amore, ma non in un dramma su dei personaggi mitologici vissuti in una civiltà molto diversa dalla nostra. Tuttavia ci sono delle cose positive da dire: il libro riprende abbastanza bene i vari miti su Achille che si contraddicono spesso tra loro, riuscendo a creare una mitologia abbastanza coerente (ovviamente l'intervento di Pirro a 11 anni risulta un po' forzato ma è un personaggio che è impossibile ignorare). La parte relativa alla guerra di Troia è abbastanza interessante, e vede effettivamente anche un certo sviluppo di Patroclo. Il personaggio più interessante è certamente Odisseo, che al contrario di molti non si sbilancia mai eccessivamente verso il bene o il male, ma si mantiene ambiguo e profondamente umano. Infine la parte finale è abbastanza struggente anche per chi, come me, si è trovata delusa dal resto del libro o indifferente. Una lettura interessante per chi è interessato alla mitologia greca e a questo mito in particolare, ma senza la pretesa di trovare un capolavoro come è stato definito da molti.

  • User Icon

    Ellen

    26/10/2019 20:34:50

    È stata una lettura davvero stupenda, davvero piacevole, ma allo stesso tempo anche molto, molto struggente! Ho amato ogni singola virgola di questo libro! La storia raccontata in esso non è altro che il frutto di vari studi e ricerche e aporondimenti svolti meticolosamente da Madeline Miller, la quale ha anche saputo ricostruire i fatti e metterli insieme per creare questo bellissimo capolavoro con molta cura. La storia, gli eventi e perfino le descrizioni sono narrate tutte mantenendo sempre una certa aulicità, rendendo il tutto molto poetico. Inutile dire che giunta ai capitoli finali, la mia vista ha iniziato ad appannarsi, i miei occhi a lacrimare e il mio cuore a frantumarsi. Tuttavia, sono davvero felice di aver letto questo libro e consiglio a tutti voi di leggerlo perché ritengo sia qualcosa di veramente meraviglioso.

  • User Icon

    ROBERTA

    28/09/2019 16:04:55

    Pagina dopo pagina si capisce e si apprezza lo studio che l'autrice ha intrapreso per riuscire a romanzare una vicenda epica in modo intelligente, originale e non banale. Lettura scorrevole e godibile. Un ottimo spunto per avvicinarsi con maggior attenzione alla mitologia. Una lettura di cui non ci si pente!

  • User Icon

    mokona90

    25/09/2019 17:11:46

    Purtroppo tra me e questo libro non è stato amore come per la maggior parte delle persone. Forse avevo delle aspettative troppo alte, ma ci sono delle cose all'interno che non mi hanno convinta del tutto. Una tra queste è Patroclo, l'ho trovato descritto un pò troppo fuori contesto rispetto ad un ragazzo del tempo del mito di cui fa parte. Resta comunque un buon libro di intrattenimento.

  • User Icon

    Irene

    23/09/2019 15:56:18

    Uno dei migliori libri mai letti. Non riuscivo a staccarmi dalle pagine, ed il finale mi ha fatto veramente versare qualche lacrima

  • User Icon

    ginn

    20/09/2019 19:14:02

    Dopo aver letto Circe sono corsa a leggere la canzone di Achille, ho amato anche questo libro, Madeline Miller ha la capacità di farci appassionare alle persone e alle vicende che circondano la parte centrale, in questo caso c'è la guerra di Troia ma noi vediamo e conosciamo Patroclo, fin nell'intimo. Consigliato per giovani adulti in poi.

  • User Icon

    Valentina

    20/09/2019 16:43:08

    L’incontro tra i protagonisti di La canzone di Achille, Patroclo e Achille, è del tutto casuale, conseguenza di un gesto impulsivo dell’uno e della magnanimità del padre dell’altro. Fin dalle prime pagine viene rimarcata la differenza abissale che c’è tra i giovani quanto ad aspetto, valore, carattere e carisma, ma presto i due superano le loro storie passate apparentemente inconciliabili e non si lasciano spaventare dai progetti per l’avvenire che rischiano di allontanarli. Quello che conta è stare insieme a ogni costo, crescere vicini, affrontare il destino uniti, loro così diversi, per tutto il tempo della loro giovinezza, fino alle tragiche vicende della guerra di Troia, oltre il volere di Teti che vorrebbe fare di Achille un dio; ma “gli dei erano freddi e distanti, lontani come la luna, e non avevano nulla dei suoi occhi vivaci, del calore divertito del suo sorriso”. Durante la lettura di La canzone di Achille è stato piacevolmente sorprendente riconoscere molti personaggi famosi della mitologia, generalmente tratteggiati dall’autrice con il garbo, l’affetto e la precisione di chi ha amato e studiato questi soggetti e le loro vicende; gli amanti della mitologia sorrideranno in particolare leggendo i dialoghi tra l’affettuoso e il cameratesco di cui sono protagonisti Odisseo e Diomede. Non solo: un altro spunto seducente e che fa viaggiare con la mente è quello che nasce dalla descrizione delle ambientazioni, specie nella prima parte del romanzo. Le descrizioni degli idilliaci paesaggi naturali che fanno da cornice alle vicende dei due giovani, chiaramente ispirate ai classici della letteratura, trasportano lontano il lettore, che ricorderà facilmente lo splendore della vegetazione e la purezza delle acque greche; d’altro canto l’austera calma delle sale di rappresentanza dei re creano un’atmosfera elegante e sospesa che sa di intrighi, eroi, principesse, come quella che si respira all’interno dei siti archeologici.

  • User Icon

    elisa

    19/09/2019 13:59:06

    Dopo aver adorato per anni la vicenda di Achille e Patroclo letta sull'Iliade non avrei potuto fare a meno di comprare questo romanzo. La Miller è riuscita a rielaborare sotto forma di romanzo una storia millenaria con una tale delicatezza e maestria da far commuovere. E' riuscita a decantare la struggente storia di questi due eroi in maniera davvero sublime. Lo consiglio assolutamente a tutti!

  • User Icon

    Anastasia

    19/09/2019 12:02:58

    Commovente, una storia d'amore bellissima e piena di speranze. Non manca l'azione. Non riuscivo a smettere di leggerlo!!

  • User Icon

    Storie Infinite blog

    13/09/2019 13:37:49

    Nel libro “La canzone di Achille“, Madeline Miller lascia relegato sullo sfondo il mito della Guerra di Troia e racconta la storia di due giovani, Achille e Patroclo, nati da famiglie potenti e destinati a grandi imprese, degne di essere ricordate in eterno. I due protagonisti crescono insieme su un’isola tranquilla e serena, Ftia, dove non esistono guerre per il potere e dove i giovani vengono addestrati a combattere per la propria difesa. Achille e Patroclo, che in origine si evitavano, scoprono insieme tutto ciò che la vita riserva loro: le gioie e i dolori, le vittorie e le sconfitte, l’amore e la morte. Eros e Thanatos, amore e morte, legati indissolubilmente insieme, saranno preminenti in tutta la vita di Achille e Patroclo. Patroclo, voce narrante della storia, è un reietto. È stato rinnegato dal padre ed esiliato a Ftia per aver commesso un omicidio. Data la sua giovane età e la sua posizione sociale, il ragazzo non pensava che il padre potesse decidere per lui questo destino. La verità è che il re Meleagro non lo ha mai considerato come un figlio a causa della sua costituzione debole e del suo carattere non amante della guerra. Patroclo viene esiliato a Ftia ed è proprio lì che incontra Achille: immediatamente rimane accecato dalla sua luce interiore e dalla sua popolarità. Lo osserva da lontano e quando, finalmente, Achille si avvicina a lui i due giovani imparano a conoscersi. Patroclo si innamora di Achille fin dal primo momento e per lui è pronto a tutto, anche a morire. L’amore che lega Achille e Patroclo è sincero e dolce. Madeline Miller mi ha davvero incantata dando vita ad una storia dal ritmo serrato, ma mai confusionario, dalle ambientazioni meravigliose e dai dialoghi accattivanti e mai banali. Ha saputo ricreare un mondo perduto da secoli che ancora incanta i lettori e gli appassionati, e che io personalmente amo grazie anche ai miei studi classici.

  • User Icon

    dama

    31/08/2019 19:02:18

    Bel libro che presenta tutta la storia di Achille. Si legge velocemente ma non è un romanzo superficiale anzi la ricostruzione del personaggio principale è molto curata. L'angolazione narrativa e' quella di Patroclo che racconta la storia intrecciando elementi del mito e dell'Iliade

  • User Icon

    Simona

    16/08/2019 15:41:38

    Ok, è vero, la trama di questo libro la si conosce già; ma questo non toglie assolutamente nulla al libro, devastante come pochi altri. La vicenda è narrata dal punto di vista di Patroclo e segue il percorso di crescita e lo sviluppo del rapporto tra i due personaggi, fino al suo culmine e alla sua fine inevitabile.

  • User Icon

    Bea

    25/07/2019 15:53:04

    Si tratta di uno di quei libri da leggere almeno una volta nella vita. L'autrice approfondisce il meraviglioso rapporto che si instaura tra Achille e Patroclo riuscendo a farci immergere a pieno nell'atmosfera. Ho aprezzato tantissimo la scelta di narrare la storia dal punto di vista di Patroclo consentendoci di vedere un Achille perfetto, come solo un semidio destinato ad entrare nella storia può essere, ma anche un essere umano che in quanto tale anela alla felicità e alla possibilità di vivere a pieno la propria vita accanto alla persona amata. Nonostante il finale non sia una sorpresa riesce a commuovere e scuotere profondamente il lettore, che non riesce a non affezionarsi a questi due personaggi così umani eppure al tempo stesso così eroici.

  • User Icon

    Elisa

    22/06/2019 14:00:32

    Intenso, emozionante, meravigliosamente scritto. Ho amato.

  • User Icon

    carezze di carta blog

    12/06/2019 21:07:44

    Achille, semidio, con un destino già segnato dagli dei, viene educato ed addestrato solo per combattere; ma incontra Patroclo e la salda e leale amicizia cameratesca presto si rivelarà altro. Sarà solo amore. Attraverso gli occhi e la voce di Patroclo in questo libro ci viene narrata la guerra di Troia. Sì, ci sono le gesta eroiche di Achille, sì, ci sono gli dei con i loro poteri e le loro debolezze quasi umane, sì, ci sono Ulisse Agamennone, Priamo, Ettore ma soprattutto c'è una grande storia d'amore, e una immensa umanità. Con una scrittura epica ma attuale  l'autrice riesce a trasformare l'Iliade in un racconto moderno, trattando temi eterni e senza tempo come l'amore, sia etero che omosessuale, il coraggio, la lealtà, la nobiltà d'animo, l'audacia,il rispetto, ma anche la paura, l'invidia, la maternità, la debolezza. Impensabile vedere questo romanzo non ai vertici di ogni classifica. Difficile separarsene dopo l'ultima pagina. Commovente e travolgente, emana bellezza da ogni riga.Sul nostro blog molto altro.

  • User Icon

    Giulio

    30/05/2019 13:01:20

    Madeline Miller racconta in modo piacevole ed interessante, senza andare mai a "scadere", la relazione di amicizia, di amore e di complicità di due dei personaggi più noti del poema omerico, Achille e Patroclo. Gli dona una nuova immagine, più profonda e umana, capace di mettere in secondo piano tutte le vicende che fanno da sfondo alla storia, e che raggiunge il suo apice nei capitoli conclusivi.

  • User Icon

    under the Books Veil

    27/05/2019 21:09:38

    Per chi ama la letteratura greca questo libro non può non essere aggiunto al proprio scaffale o comodino. Madeline Miller ci riporta all’epoca degli antichi greci, dove esistevano ancora gli uomini di valore, dove la bellezza era un culto tanto quanto lo era la guerra. La scrittrice, in chiave creativa, ma fedele al poema omerico, ci riporta a quel pezzo di storia che per anni ci ha fatto sognare o disperare dietro ai banchi di scuola riproponendo una delle storie più belle, ma sanguinose: la guerra di Troia. Tuttavia, non è da qui che ha inizio il romanzo, no. Dobbiamo tornare molto più indietro e non dobbiamo dare per scontato il narratore di questa storia, perché a sorpresa non sarà il grande eroe a cantare le sue gesta, ma qualcun altro, un personaggio spesso e volentieri dimenticato, ma che ha in realtà fatto la storia e anche l’amore: Patroclo, il figlio rinnegato di Menezio. Per chi non è mai stato molto vicino alla civiltà greca, deve sapere che era consuetudine per i giovani greci avere rapporti di pederastia, una sorta di rito di iniziazione tra due uomini il cui rapporto poteva anche essere erotico; tuttavia, nella visione della Miller e di molti altri il rapporto tra Achille e Patroclo non fu solo questo, infatti non ebbe termine nella giovane età la loro relazione, ma si consumò fino all’ultimo. Dunque questo romanzo non serve solo a descrivere i fatti della guerra e l’infanzia del giovane Achille, ma a parlare di un amore che ancora oggi viene celebrato, sebbene voglia essere insabbiato: Achille e Patroclo non erano solo principe e servitore, ma erano amanti come Alessandro amò Efestione molti secoli più tardi. Dunque “La canzone di Achille” parte dagli albori: dall’esilio di Patroclo alla richiesta di Achille di prenderlo sotto la sua ala al padre Peleo; dall’addestramento con Chirone alla fatidica guerra per la bellissima Elena di Troia. Ripercorre ogni passo del canto omerico in modo scorrevole e piacevole, mischiando fatti a sentimenti.

  • User Icon

    anna

    24/04/2019 19:28:49

    Semplicemente stupendo

Vedi tutte le 64 recensioni cliente
  • Madeline Miller Cover

    Ha un dottorato in lettere classiche alla Brown University e ha insegnato drammaturgia e adattamento teatrale dei testi antichi a Yale. Il suo primo romanzo, La canzone di Achille (Sonzogno, 2013), è stato un successo internazionale, ha vinto l’Orange Prize ed è stato tradotto in venticinque lingue. Pubblicato negli Stati Uniti e nel Regno Unito nel 2018, Circe (Sonzogno, 2019) ha scalato le classifiche dei libri più venduti del New York Times e del Sunday Times ed è stato “libro dell’anno” per le principali riviste letterarie americane. Approfondisci
Note legali