Casa di foglie - Mark Z. Danielewski - copertina
Salvato in 1180 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Casa di foglie
27,55 € 29,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Casa di foglie 280 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
27,55 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
27,60 € + 2,50 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL LIBRO di DALLAVALLE SRL
27,55 € + 3,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
27,55 € + 5,50 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRERIA KIRIA
29,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
29,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
27,55 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
27,60 € + 2,50 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL LIBRO di DALLAVALLE SRL
27,55 € + 3,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
27,55 € + 5,50 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRERIA KIRIA
29,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
29,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Casa di foglie - Mark Z. Danielewski - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Casa di foglie Mark Z. Danielewski
€ 29,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Impossibile inquadrare in una formula l’inquietante debutto di Mark Z. Danielewski, o anche solo provare a ricostruirne la trama, punteggiata di citazioni, digressioni erudite, immagini e appendici.

«Un'opera carnevalesca che va al di là di ogni canone, ha uno stile deflagrante che confonde i sensi e ha la capacità di destabilizzare il lettore mescolando vero e falso, reale e onirico.»La Lettura

«Uno degli esemplari più interessanti e riusciti di letteratura ergodica, ovvero di quella letteratura che richiede al lettore uno sforzo maggiore e che consente allo scrittore di intervenire graficamente sul testo in funzione di personaggi e trama (note fitte, parole in colori diversi, font differenti e via dicendo).»Tiziana Lo Porto, Il Venerdì

«Una delle narrazioni più ardite degli ultimi anni»Robinson

«Questo romanzo diabolicamente brillante è impossibile da ignorare, metter giù o anche decidersi a finirlo. Se ne comprate una copia potreste persino trovarmi fra le sue pagine, ridotto in miniatura come Vincent Prize ne La Mosca, intrappolato per sempre nella rete delle sue maligne, bellissime pagine.» Jonatham Lethem

Quando la prima edizione di Casa di foglie iniziò a circolare negli Stati Uniti, affiorando a poco a poco su Internet, nessuno avrebbe potuto immaginare il seguito di appassionati che avrebbe raccolto. All’inizio tra i più giovani – musicisti, tatuatori, programmatori, ecologisti, drogati di adrenalina –, poi presso un pubblico sempre più ampio. Finché Stephen King, in una conversazione pubblicata sul «New York Times Magazine», non indicò Casa di foglie come il Moby Dick del genere horror. Un horror letterario che si tramuta in un attacco al concetto stesso di «narrazione». Qualcun altro l’ha definita una storia d’amore scritta da un semiologo, un mosaico narrativo in bilico tra la suspense e un onirico viaggio nel subconscio. O ancora: una bizzarra invenzione à la Pynchon, pervasa dall’ossessione linguistica di Nabokov e mutevole come un borgesiano labirinto dell’irrealtà. Impossibile inquadrare in una formula l’inquietante debutto di Mark Z. Danielewski, o anche solo provare a ricostruirne la trama, punteggiata di citazioni, digressioni erudite, immagini e appendici. La storia ruota intorno a un misterioso manoscritto rinvenuto in un baule dopo la morte del suo estensore, l’anziano Zampanò, e consiste nell’esplorazione di un film di culto girato nella casa stregata di Ash Tree Lane in cui viveva la famiglia del regista, Will Navidson, premio Pulitzer per la fotografia, che finirà per svelare un abisso senza fine, spalancato su una tenebra senziente e ferina, capace di inghiottire chiunque osi disturbarla.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2019
7 novembre 2019
760 p., ill. , Brossura
9788832970944

Valutazioni e recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
(42)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(19)
4
(12)
3
(4)
2
(6)
1
(1)
Sandro G 74
Recensioni: 5/5

Opera divenuta di culto, a distanza di circa 20 anni dalla sua prima pubblicazione negli Stati uniti, complessa e dispersiva, molto cupa e disturbante. Un commento di un uomo dipendente da alcol, droghe e sesso ad un manoscritto che a sua volta è un commento ad un film (inesistente?) girato all'interno di una vecchia casa da un famoso fotoreporter. Casa che al suo interno, dentro le mura stesse, nasconde oscuri segreti, corridoi,, stanze, pozzi che discendono in abissi neri, in una sorta di inesplicabile continua mutazione di forma. Un ringhiare oltremondano e segni sporadici di artigli che raschiano, destabilizzano annientando le menti, insieme a quei non luoghi di profondo nero, dei componenti delle temerarie spedizioni dentro il non spazio che nega la luce. Un romanzo abisso, sperimentale anche nella forma tipografica, che rimanda a certe vecchie composizioni dadaiste, Un apparato di note molto lungo, a volte funzionale all'opera con sfoggio di erudizione notevole, altre volte decisamente trascurabile. Qualitativamente migliore il manoscritto del vecchio Zampanò, rispetto ai commenti autobiografici di Johnny Truant, spesso troppo espliciti in merito alle sue bizzarre esperienze sessuali, e abbastanza contorte nel descrivere i suoi turbamenti psichici, molto spesso smentendo clamorosamente ciò che aveva appena raccontato. Molto,to efficaci e perturbanti le descrizioni di Zampanò delle esplorazioni all'interno di quella infinita oscurità cangiante e gli effetti psicologici in tutti i personaggi coinvolti. Se fosse stato più breve, meno dispersivo e privo di certe gratuite volgarità, l'opera avrebbe acquistato maggior spessore artistico, in ogni modo un'esperienza letteraria lunga e stimolante, non per tutti, ma di certo non lascia indifferenti.

Leggi di più Leggi di meno
L.
Recensioni: 4/5

Libro folle quanto basta, con milioni di dettagli e giochi nascosti, che se vengono scovati, aprono nuove porte e dimensioni al testo. Peccato solo la traduzione, che non rende giustizia a tutti gli enigmi. Purtroppo la versione italiana permette di apprezzarlo solo a metà. E' un libro che incute timore, da la sensazione di perdere comunque sempre qualcosa. Io lo consiglio, ma non è una lettura facile

Leggi di più Leggi di meno
Fabio76
Recensioni: 4/5

Un libro da leggere assolutamente. PRO Interessante lo spunto, dinamico nella struttura e impaginazione che é assai particolare e labirintica. CONTRO Forse non è un libro per tutti. Le note a margine talvolta prolisse

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(19)
4
(12)
3
(4)
2
(6)
1
(1)

Conosci l'autore

Mark Z. Danielewski

1966, New York

Figlio di un regista, Mark Z. Danielewski è nato a New York nel 1966. Casa di foglie (66thand2nd, 2019), pubblicato per la prima volta in America nel 2000, premiato con il Young Lions Fiction Award e considerato il capolavoro della letteratura ergodica, è qui presentato in una nuova e accurata traduzione, con i testi e l’impianto a colori dell’edizione originale. Tra le altre opere dell’autore, Only Revolutions (2006), finalista al National Book Award, e il romanzo seriale The Familiar, di cui sono usciti cinque volumi tra il 2015 e il 2017.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore