La casa sulla scogliera di Lewis Allen - DVD

La casa sulla scogliera

The Uninvited

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Uninvited
Regia: Lewis Allen
Paese: Stati Uniti
Anno: 1944
Supporto: DVD
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 8,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

Solo 1 prodotto disponibile

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 8,90 €)

Una ragazza ritorna nella casa della sua infanzia, da poco acquistata da una coppia di fratello e sorella. Di chi è lo spirito che la abita?
  • Film in bianco e nero
  • Produzione: A & R Productions, 2013
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 98 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Formato Schermo: 1,37:1
  • Area2
  • Ray Milland Cover

    Nome d'arte di Reginald Truscott-Jones, attore inglese. Debutta nel cinema come comparsa in Inghilterra nel 1929 e l'anno successivo si trasferisce a Hollywood. Fattosi conoscere con una serie di personaggi minori, guadagna sempre più spazio, cimentandosi in tutti i generi, dalla commedia degli equivoci (Che bella vita, 1937, di M. Leisen) all'avventura (Beau Geste, 1939, di W. Wellman) al film di propaganda (Arrivederci in Francia, 1940, di M. Leisen). Attore raffinato, affabile e attraente, fa il salto di qualità grazie a B. Wilder, che lo dirige nel divertente Frutto proibito (1942), nel quale è un maggiore innamorato della giovane G. Rogers, e soprattutto in Giorni perduti (1945), dove impersona uno scrittore alcolizzato, interpretazione premiata con un Oscar. Atmosfere noir come quelle... Approfondisci
  • Ruth Hussey Cover

    Nome d'arte di Ruth Carol Hussey, attrice statunitense. Dopo gli studi letterari e una breve carriera come modella, viene ingaggiata dalla mgm che la fa esordire accanto a S. Tracy in film come La grande città (1937) di F. Borzage e Passaggio a Nord-Ovest (1940) di K. Vidor. Diventa celebre con Scandalo a Filadelfia (1940) di G. Cukor, per cui ottiene una nomination all'Oscar come miglior attrice non protagonista. Caratterista di rango più che star di prima grandezza, vanta una filmografia che conta una cinquantina di titoli, tra cui Peccatrici folli (1940) di K. Vidor, La casa sulla scogliera (1944) di L. Allen (dove è la moglie di R. Milland alle prese con una casa maledetta in Cornovaglia) e Eravamo tanto felici (1943) di E. Dmytryk – film accusato di «comunismo» davanti alla Commissione... Approfondisci
  • Donald Crisp Cover

    Nome d'arte di George William C., attore e regista scozzese. Attivo per oltre mezzo secolo, esordisce da attore nel 1910. L'incontro con D.W. Griffith (è il generale Grant in Nascita di una nazione, 1915) gli spiana la strada di regista per la stessa Biograph, attività che conclude alle soglie del sonoro con circa settanta titoli (da At Dawn, 1914, a The Barbarian, 1921, e Sunnyside Up, 1926). Splendido caratterista maturo (La figlia del vento, 1938, di V. Fleming), adatto a ruoli «patriarcali» (Com'era verde la mia valle, 1941, di J. Ford, Oscar come attore non protagonista) ma anche al cinema d'avventura (La tragedia del Bounty, 1935, di F. Lloyd) conclude la carriera nel 1963 con circa 140 presenze. Approfondisci
Note legali