Casanova (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Italia
Anno: 1976
Supporto: DVD
Salvato in 9 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 8,90 €)

Giacomo Casanova, vecchio e malandato, ricorda la sua vita. Da quando molto giovane, arrestato per sregolatezze, evade e comincia a girovagare tra le corti d'Europa conducendo una vita ricca di amori, truffe, guai ed onori.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giancarlo locarno

    07/04/2020 22:22:44

    Casanova in una Venezia che sembra uscita da un quadro di Bosch, viene arrestato e rinchiuso nei piombi, riesce a fuggire e viaggerà in tutta Europa senza più tornare a Venezia. Vorrebbe essere considerato un filosofo, uno scrittore, invece viene considerato un amante infaticabile di un amore meccanico. Le corti europee sono descritte come un circo di vecchi imbellettati all’inseguimento perenne di piaceri volgari. Segnalo la presenza nel film delle poesie di Zanzotto e Tonino Guerra, e i disegni di Topo. Alla fine sembra che l’unico rapporto autentico in quelle circostanze sia quello finale con l’automa. Un film dalla grande magia felliniana, da non perder

  • Produzione: Grimaldi, 2020
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 149 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Federico Fellini Cover

    Federico Fellini cresce in una famiglia piccolo-borghese, la madre casalinga e il padre rappresentante di commercio di generi alimentari. Si iscrive al liceo classico di Rimini. Guadagna i primi soldi come caricaturista realizzando ritratti di attori celebri per il cinema Fulgor di Rimini. La sua attività di disegnatore e caricaturista continua anche negli anni successivi e gli frutta collaborazioni con giornali e riviste, tra cui la Domenica del Corriere e il settimanale fiorentino 420. Nel gennaio 1939 si trasferisce a Roma. Dice di volersi iscrivere alla facoltà di Giurisprudenza ma è solo una scusa perché in realtà è interessato al mondo dell'avanspettacolo e della radio. Conosce Aldo Fabrizi, Erminio Macario e Marcello Marchesi e comincia a scrivere... Approfondisci
  • Donald Sutherland Cover

    Attore canadese. Dopo la laurea in ingegneria, emigrato a Londra, intraprende la carriera nel mondo dello spettacolo. Calcato con successo il palcoscenico, esordisce sul grande schermo agli inizi degli anni '60. Alto, dinoccolato, freddi occhi azzurri, faccia cavallina, dopo i primi film commerciali (quasi tutti horror), si fa notare nel ruolo di Vernon Pickey nel guerresco Quella sporca dozzina (1967) di R. Aldrich. Le pellicole successive fanno emergere la grande professionalità e un notevole talento eclettico che gli consente di spaziare dal registro drammatico a quello comico. È il chirurgo burlone di un ospedale da campo nel graffiante m.a.s.h. (1969) di R. Altman, austero detective nel giallo Una squillo per l'ispettore Klute (1970) di A.J. Pakula, filosofo psicopatico nell'apocalittico... Approfondisci
Note legali