I casi dimenticati

Kate Atkinson

Traduttore: A. Arduini
Editore: Einaudi
Collana: I coralli
Anno edizione: 2007
Pagine: 392 p., Brossura
  • EAN: 9788806185756

€ 14,88

€ 17,50

Risparmi € 2,62 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    laura

    16/09/2007 22:31:57

    scopro da Andrea che questo libro è del 2004. Mi ha un pò delusa, ma perchè ritengo 'Lontana dal mio giardino' uno dei libri più belli che abbia mai letto (superiore anche a'Dietro le quinte al museo').

  • User Icon

    Rokossovskij

    28/08/2007 11:22:03

    Un inizio veramente folgorante: le tre storie iniziali, i "casi dimenticati" veri e propri, mi sono piaciuti moltissimo (soprattutto quello dell'avvocato e della figlia, secondo me scritto benissimo). Poi il "giallo" vero e proprio è più d'ambientazione che di trama, ed anche gli eventi "d'azione" (esplosioni, sabotaggi, ecc.) emergono da un contesto narrativo che non li giustifica granché. Il finale spiega tutto, ma non mi ha lasciato particolarmente soddisfatto. Il protagonista mi è sembrato un personaggio piuttosto convenzionale (salvo che per la sua inspiegabile passione per le auto italiane non di lusso: credo che sia il primo romanzo straniero - ma forse il primo tout court - in cui l'eroe possiede un'Alfa 164 e prende in affitto una Punto....).

  • User Icon

    Andrea

    30/07/2007 14:46:52

    Una delle migliori scrittrici contemporanee inglesi. Sono felice che questo libro del 2004, che ho letto nell'edizione originale inglese, sia stato finalmente tradotto e pubblicato in Italia. Merita attenzione.

Scrivi una recensione

I "casi dimenticati" del titolo non sono altro che tre vicende giudiziarie rimaste senza soluzione per la polizia di Cambridge. Risalgono a periodi diversi, ma riemergono contemporaneamente nell'afosa estate del 2004. Con un po' di forzature, finiscono sulla scrivania di Jackson Brodie, detective privato che, fino a quel momento, si era esclusivamente occupato di gatti scomparsi e pedinamenti di mogli fedifraghe. Ma veniamo ai casi, raccontati con dovizia di particolari dalla scrittrice inglese. Nel 1970 viene strappata a un'apparentemente tranquilla vita familiare Olivia Land, una bambina di tre anni. Trentaquattro anni dopo le sorelle Amelia e Julia, in seguito a uno strano ritrovamento nella loro vecchia casa, desiderano riaprire il caso, determinate a scoprire la verità. All'agenzia Brodie si rivolge anche l'avvocato Theo Wyre, a dieci anni dall'omicidio della figlia Laura, compiuto da un uomo, sempre rimasto misterioso, con un pullover giallo. Il terzo caso che si presenta all'investigatore è l'omicidio, venticinque anni prima, di un giovane padre da parte, si pensa, della moglie Michelle Fletcher, depressa dopo aver partorito una bambina mai amata. Come in un gioco a incastro, le tre storie si intrecciano tra loro in un racconto movimentato da flashback e bruschi cambi del punto di vista. La capacità di concentrare tre gialli in uno si rivela senza dubbio uno dei punti di forza del romanzo. Come riuscito è il personaggio dell'ex poliziotto Brodie, un "non fumatore pentito", francofilo e cinefilo: nei suoi stravaganti e confusi pensieri s'incontrano con la realtà narrata trame e personaggi di film e sceneggiati di cui è solitario divoratore. Rossella Durando