La casta. Perché i politici italiani continuano a essere intoccabili

Gian Antonio Stella,Sergio Rizzo

Collana: Saggi
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 12 novembre 2008
Pagine: 314 p., Brossura
  • EAN: 9788817027915
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Descrizione

Aerei di Stato che volano 37 ore al giorno, pronti al decollo per portare Sua Eccellenza anche a una festa a Parigi. Palazzi parlamentari presi in affitto a peso d'oro da scuderie di cavalli. Finanziamenti pubblici quadruplicati rispetto a quando furono aboliti dal referendum. "Rimborsi" elettorali 180 volte più alti delle spese sostenute. Organici di presidenza nelle regioni più "virtuose" moltiplicati per tredici volte in venti anni. Spese di rappresentanza dei governatori fino a dodici volte più alte di quelle del presidente della Repubblica tedesco. Province che continuano ad aumentare nonostante da decenni siano considerate inutili. Indennità impazzite al punto che il sindaco di un paese aostano di 91 abitanti può guadagnare quanto il collega di una città di 249mila. Candidati "trombati" consolati con 5 buste paga. Presidenti di circoscrizione con l'autoblu. La denuncia di come una certa politica, o meglio la sua caricatura obesa e ingorda, sia diventata una oligarchia insaziabile e abbia allagato l'intera società italiana. Storie stupefacenti, numeri da bancarotta, aneddoti nel reportage di due famosi giornalisti.

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 7,02

€ 13,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    dany

    11/04/2012 16:47:10

    vi consumerete il fegato. ma x rendersi conto in ke situazione siamo. ed il libro è aggiornato a 1/2 del 2007. figuratevi adesso!!! al peggio nn c'è mai limite?...

  • User Icon

    Salvatore Palma

    05/04/2012 12:58:54

    Un libro impietoso e implacabile di denuncia della classe politica italiana e di tutte le sue malefatte. Dalle innumerevoli ore di volo al giorno (gratis naturalmente, o meglio a carico dei contri-buenti!) dei parlamentari, alle autoblu (e che auto!) per uso privato, dalle spese (non proprio modiche!) per provvedere al personale ed agli impegni istituzionali del Quirinale, alle prebende, ai regali ed alle raccomandazioni, fino al paradosso kafkiano delle risorse economiche (sottratte naturalmente ad altre realtà territoriali!) stanziate per mantenere "la pianeggiante Comunità montana di Palagiano [che] è unica al mondo: non ha salite, non ha discese e svetta a 39 (trentanove) metri sul mare". Un atto d'accusa dettagliato e documentato che lascia esterrefatti, una lettura che fa rabbia, dopo la quale appare fin troppo scontato chiedersi se e quando il nostro Paese potrà mai uscire dal tunnel del malcostume, dell'intrigo e della corruzione.

  • User Icon

    laura

    19/10/2011 12:54:36

    x rendersi conto di quanto siamo sottomessi

  • User Icon

    mario d'alterio

    28/10/2010 12:23:06

    lessi il libro poco tempo dopo la sua uscita, debbo direi che è la conferma scritta di quanto molta gente già pensa e/o sà. Lo schifo non della politica in quanto tale, ma del "sistema" politico italiano! lo consilgio vivamente di leggere.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione