Traduttore: I. Carmignani
Editore: Mondadori
Collana: Oscar moderni
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 13 giugno 2017
Pagine: 378 p., Brossura
  • EAN: 9788804675983

51° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 10,50

€ 14,00

Risparmi € 3,50 (25%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Manuela

    07/08/2018 13:16:08

    Sicuramente uno dei miei "libri della vita". Non ho altro da aggiungere: rischierei di rovinare la magia e l'immensità di questo capolavoro.

  • User Icon

    Kolja

    26/06/2018 21:03:33

    A manuetc, se mai dovessi leggere: non si tratta di essere stupidi o intelligenti quando si apprezza o disprezza un'opera. Non tutti hanno le stesse intenzioni quando prendono in mano un libro, e non esiste regola per cui un romanzo debba essere considerato bello o brutto. Dal canto mio, anche se non ricordo esattamente ogni scena descritta in Cent'anni di solitudine, ricordo ancora a distanza di anni la sensazione che riuscì a darmi, più o meno quella che si può provare in alcuni sogni in cui ti senti disorientato, non capisci cosa stia succedendo ma rimani a guardare, fino a svegliarti col sorriso sulle labbra. Potrebbe darsi che sia io lo stupido, ingenuo, ad aver provato questo, e non tu ad aver trovato inconcludente l'atmosfera surreale del romanzo. Quando si legge un libro non si devono provare sentimenti imposti da altri e non bisogna renderne conto a nessuno. E qualcuno potrebbe anche dire che non si debbano provare sentimenti per un libro, perciò siamo tutti autorizzati a pensare quel che ci pare, senza diventare stupidi per questo.

  • User Icon

    manuetc

    17/06/2018 09:31:34

    Mi trovo in imbarazzo, davvero. Sicuramente sono io troppo stupida per non aver capito il messaggio di fondo del capolavoro di Marquez, ma non ho mai letto un libro tanto lento e "inconcludente", lasciatemi passare il termine, come Cent'Anni di Solitudine.

Scrivi una recensione