Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chanel. Una vita da favola - Alfonso Signorini - copertina

Chanel. Una vita da favola

Alfonso Signorini

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Collana: Ingrandimenti
Anno edizione: 2009
Pagine: 225 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788804583738
Salvato in 35 liste dei desideri

€ 8,00

Venduto e spedito da Libreria Piani

Solo una copia disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 8,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Quella Coco Chanel che il mondo eleggerà regina del gusto, musa della bellezza, consacrata da successi assoluti, è la protagonista di un'epopea drammatica che vince e lotta contro le brutalità di un mondo, di un secolo. Curiosità innata, paura divorante che t'insegue, ti fa correre. Un desiderio di grazia e bellezza capaci di sanare un'infanzia e un'adolescenza sfigurate dalla tristezza. Signorini legge nelle pupille accese di questa ragazzina inquieta tutte le intenzioni future di Coco, il brivido d'ansia che la piccola Gabrielle sente sulla pelle, il fuoco segreto che le brucia dentro. Anche la scrittura è pervasa da queste percezioni. Sensualità e passione senza respiro, le stesse che Coco mette nei suoi abiti, nei cappelli, nelle fragranze inconfondibili del suo profumo. Ma vediamo anche una Gabrielle sorridente, vezzosa, cantare al Café Chantant quel "Chi ha visto Coco al Trocadero", che le regala il "primo boccone di successo" e quel celebre nome di battesimo artistico: Coco. Orgoglio, tenacia, ambizione, sguardo verso orizzonti lontani, il talento di Coco comincia a farsi strada. La sartina di campagna dalle idee "fin troppo spavalde", la graziosa fanciulla travestita da maschietto, incontra Boy Capei, ed è subito emozione. Boy irrompe nei giorni infelici di Coco. La aiuta a trovare la strada, la guarisce dalla sfiducia. Nasce Coco Chanel. La Coco che trionfa nel mondo della moda, con le sue creazioni piene di fantasia e di charme.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,4
di 5
Totale 5
5
0
4
2
3
3
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Silvia

    31/10/2012 17:05:09

    Diciamo un libro nella media. Avevo già letto altri libri su Coco e ho anche visto il film. Signorini scrive dettagliatamente della vita della grande stilista, anche se spesso tende a romanzare lo scritto e si sofferma, a volte, maniacalmente su dettagli di sesso e violenza.Questi fatti certamente hanno condizionato la vita di Chanel ma che nel contesto generale del libro appaiono delle " forzature "nel racconto.

  • User Icon

    ant

    12/10/2009 18:58:03

    Il libro attraversa varie fasi e tappe della vita di Chanel, si parte con la triste infanzia vissuta tra le cure prestate alla madre e le vicissitudini della vita di collegio in cui Cocò era ospite. Signorini è bravissimo a far capire che certi successi non si raggiungono x caso, da bambina Cocò aveva intuito immediatamente che le sue idee geniali su tutto e tutti si scontravano con il rigore e il formalismo dell'epoca ma lei non s'arrendeva..mai. Volevo dire che la vita non solo artistica ma anche sentimentale di Chanel fu molto movimentata, non ebbe preclusioni Cocò, al primo grande amore Etienne, che poi la umiliò per le sue umili origini, successe l'inglese Boy Chapel e qui oltre a una storia agrovigliata e particolare si deve aggiungere un risvolto da spia alla Mata Hari, non voglio svelare questo passaggio ma Cocò si ritrovò suo malgrado ad essere accusata di fare spionaggio a favore di Churchill..e tuto questo per una storia di invidia fra donne. Una vita da favola diceva l'incipit..beh sì... ma se l'è sudata la favola e meritata perchè era una donna tenace. Bravo Signorini, x essere stato capace di raccontare la voglia di emergere di una ragazza di estrazione umile

  • User Icon

    giulia

    02/09/2009 15:23:02

    Veramente un libro molto interessante per chi non conosce la vita di questa grande stilista, nonchè donna miolto forte e di gran carattere nonostante i tempi duri. Adoro Alfonso Signorini, però in questo libro ammetto che un po' mi ha delusa, ha evidenziato moltissimo la protagonista, a discapito di altri personaggi, come il padre la sorella e la zia, non specificando le loro sorti, eppure il lettore si affeziona molto a queste persone durante la lettura. Soprattutto sapendo quanta incidenza abbiano avuto queste persone nella vita di Gabrielle! A parte queste piccole note, consiglio vivamente di leggere questo libro.

  • User Icon

    Junkie

    20/05/2009 19:53:37

    Bello! Non sapevo niente di lei se non che avesse sdoganato la moda di fine ottocento, senza nemmeno rendersene conto subito.. Una grande Donna, che mai sarà fuori moda.

  • User Icon

    anna maria

    17/05/2009 21:23:10

    so di non essere bella...ma ho il fascino della diversità..coco chanel, il suo passato, la storia di una donna che ha creato la sua passione con dedizione e sacrificio...ho scoperto anche il perchè del nome chanel n. 5...per chi vuole conoscere anche il vissuto di una donna di successo. mi è piaciuto.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Alfonso Signorini Cover

    Alfonso Piero Signorini è giornalista, scrittore, conduttore radiofonico e televisivo. Laureatosi in Lettere Classiche e perfezionatosi in Filologia Medievale, inizia la sua carriera d'insegnante di Latino e Greco al ginnasio del Liceo Leone XII di Milano. Dopo qualche anno, Signorini lascia la cattedra, e inizia a collaborare come giornalista a «La Provincia di Como». Passerà poi a «Panorama», dove si occuperà di gossip. Il passo successivo è «Chi», dove affianca l'allora direttore Silvana Giacobini prima e Umberto Brindani poi. Nel 2006 ne diventa il direttore, e dal 2008 anche di «TV Sorrisi e Canzoni» (che abbandonerà nel 2012). Partecipa a molte trasmissioni televisive, spesso in veste d'opinionista: ad... Approfondisci
Note legali