Civiltà materiale, economia e capitalismo (secoli XV-XVIII). Vol. 1: Le strutture del quotidiano.

Fernand Braudel

Traduttore: C. Vivanti
Editore: Einaudi
Anno edizione: 1993
In commercio dal: 1 gennaio 1997
Pagine: XXII-547 p., ill.
  • EAN: 9788806130497
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 17,56

€ 20,66

Risparmi € 3,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

18 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Il contributo più innovatore che Fernand Braudel ha dato agli studi storici è senza dubbio lo sforzo di capire e interpretare i fenomeni di lunga durata. In Civiltà materiale, economia e capitalismo il grande studioso francese ha approfondito la sua visione della storia, quasi prendendo a pretesto le vicende di quattro secoli per analizzare nelle sue diverse complessità e contraddizioni il passato, collegarlo strettamente al presente e rileggerlo in una chiave antropologica che ci consenta di svelare i diversi piani su cui si svolge la vita degli uomini. In questo volume l'avventura dell'uomo è ricostruita attraverso il cibo che i diversi paesi offrono o che dal lavoro umano sono messi in grado di offrire, le bevande, i tipi di abitazione, l'abbigliamento, gli ausili diversi per dare alle società un fondamento materiale solido. Siamo di fronte a una storia universale nella piena accezione del termine, nei suoi diversi livelli e gradi di sviluppo, dalle economie di sussistenza fino alle civiltà industriali avanzate.