Categorie

Andrea Israel, Nancy Garfinkel

Traduttore: S. Caraffini
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2010
Pagine: 280 p. , Rilegato
  • EAN: 9788811681823

L’odore del successo si sente sin dalle prime pagine del romanzo, non a caso, ancora prima della sua uscita, il New York Times si era lasciato andare a commenti entusiastici. Difficile da credere, per un libro che negli Stati Uniti era stato pubblicato a spese delle autrici. Ma il passaparola in questo caso è stato determinante. La maggiore casa editrice americana ha acquisito i diritti e li ha rivenduti in tutto il mondo. In pochi mesi sono sorti dovunque club di lettori che commentano il libro scambiandosi ricette di cucina delle più svariate tradizioni. Ma a cosa si deve un tale successo? Le due autrici, entrambe con un passato nel mondo della televisione, come sceneggiatrici di programmi di culto una e come editor di importanti riviste l’altra, sostengono che il connubio tra la cucina e l’amicizia sia stata la ricetta vincente del romanzo. L’amicizia, infatti – sostengono le autrici - è come una ricetta: ha bisogno di tanti ingredienti per riuscire bene e per durare a lungo. Uno di questi ingredienti deve rimanere segreto.
Dovremo aspettare la fine del romanzo per comprendere fino in fondo il mistero che percorre la storia di queste due giovani amiche. Lilly e Valerie hanno un passato in comune. I loro genitori, uniti da una profonda amicizia in gioventù, le avevano fatte incontrare quando avevano appena dieci anni. Tra loro si era subito creata un’amicizia fortissima, scandita dal ritmo delle numerosissime lettere che le due bambine continuavano a scriversi. Il padre di Lilly, un noto saggista e psicoterapeuta, era molto amico della madre di Valerie, una capricciosa attrice di commedie Off Brodway. Quando la donna era piombata nell’abisso della depressione, le visite del papà di Lilly si erano intensificate, così come le lettere e i messaggi che le loro rispettive figlie continuavano a scambiarsi. Il tema favorito delle due ragazzine erano le ricette di cucina: la loro passione comune. Una più ferrata sui dolci, l’altra decisamente più brava con il salato, avevano fondato un circolo segreto, di cui erano gli unici membri, Il club delle ricette segrete. Si trattava in realtà di una serie di esperimenti in cui le due bambine mostravano tutto il loro estro e la loro creatività, prendendo spunto dai piatti che i loro genitori e i loro numerosi amici da tutto il mondo facevano loro assaggiare.
A distanza di ventisei anni le due donne si ritrovano per ripercorre l’inizio di questa amicizia e le ragioni della sua interruzione improvvisa. Una storia d’amore, di amicizia e di mistero, in cui le dinamiche familiari e le ricette di cucina si intersecano in una narrazione sempre brillate, evocativa, con un retrogusto agrodolce che non guasta mai.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    vittoria

    05/08/2014 22.34.25

    La scrittrice ha saputo rendere nel migliore dei modi la quotidianità di due adolescenti in una fase della loro vita piuttosto critica in cui avvengono importanti cambiamenti, tutto condito da ricette e da colpi di scena. Davvero bello e coinvolgente soprattutto se lo si legge tornando al proprio passato da adolescenti.

  • User Icon

    alessia

    26/04/2013 09.02.54

    Curioso il mix fra romanzo e ricette ma la corrispondenza fra le due adolescenti l'ho trovata un pò lenta e noiosa!!! Bello il finale ed ottime le ricette!!!

  • User Icon

    MCF

    16/01/2012 16.03.44

    È la spigliata corrispondenza tra due ragazzine che si scambiano notizie e ricette deliziose di tutti i tipi. Vengono da famiglie completamente diverse e loro stesse hanno personalità praticamente opposte: una è serie e studiosa, l'altra estroversa e creativa. Le loro vite si intrecciano, si dividono e si riuniscono in un gioco scandito dalla forza della loro amicizia, unico punto fermo in un mondo che cambia. Assolutamente da copiare le ricette, dal cheese cake, agli hamburgers e alle minestre. Molto saporito.

  • User Icon

    Silvia

    21/11/2010 20.16.53

    A me non è piaciuto proprio! E' una cosa totalmente diversa da come puà semprare dalla recensione che c'è scritta in copertina. Mi aveva veramente incuriosita, catturata e invogliata ad entrare in quella cucina intrisa di profumi ed aromi. Invece non è stato per niente così, la cucina non è esattamente coinvolta poichè alla fine si tratta solo di ricette che vengono inserite tra una lettera e l'altra (infatti è per buona parte un romanzo epistolare, cosa per me inaspettata) e che non sono neanche un granchè a mio parere. E poi non mi stimolava, non mi incoraggiava a continuare a leggere... veramente una delusione, non lo consiglio!

  • User Icon

    paola

    21/11/2010 09.27.26

    ottimo libro in cui il cocktail misto di cucina, amicizia ,tradimenti, gelosie si sposa perfettamente con l'atmosfera della storia tra Val e Lilly. Molto interessanti anche le trame intessute coi personaggi famigliari consigliabilissimo

  • User Icon

    laura79

    16/10/2010 22.59.40

    Brillante, dinamico, a tratti ironico e divertente. Veramente carino!

  • User Icon

    silvia

    28/09/2010 17.50.18

    La storia doveva parlare di un'amicizia..sarà la mia personale esperienza ma le due protagoniste non lo erano per niente..anzi ..doveva contenere un segreto teribile..in realtà tutto è molto scontato e più che terribile,io direi paradossale.. e poi il finale è particolarmente affrettato mentre tutto il resto del libro è un insieme di lettere molto poco interessanti e di ricette..un minimo le avrei anche capite ma sono veramente troppe..mi hanno solo infastidito.. una delusione..

  • User Icon

    baffostefano

    14/09/2010 02.40.28

    Anche io sono una vittima dele recensioni! Accattivanti ma evidentemente dettate da evidenti necessità redazionali e di vendita. Sono riuscito ad arrivare ad un terzo del libro poi non ho più retto. Tedioso il presunto scambio di lettere tra le due protagoniste, anche perchè la necessaria ambientazione di oltre oceano le rende ancor più estranee; meglio non commentare le ricette per il quale avevo, all'inizio, una minima curiosità che è rapidamente svanita viste le proposte. Da evitare.

  • User Icon

    vogliadidolci

    20/07/2010 17.41.05

    ho appena finito questo libro..che dire..non mi son mai pentita così tanto di aver comprato un libro!!! sconclusionato, pieno di ricette, che ho accuratamente saltato, che non porta a niente e secondo me, di una noia mortale!!!

  • User Icon

    Loredana

    10/07/2010 22.51.48

    condivido quanto dice jacklosmilzo.... vi consiglio di evitare di spendere soldi per un libro che vorrebbe essere........ qualcuno me lo spieghi........

  • User Icon

    jacklosmilzo

    06/07/2010 13.45.53

    Copertina e recensioni astutamente accattivanti per una storia mediocre, due protagoniste alla lunga noiose (e a tratti irritanti) e un finale decisamente banale. Fatico a capire il senso (o la necessità) di intercalare ricette alle pagine di un romanzo... se voglio delle ricette, compro un libro di cucina! Ad ogni modo rispetto i gusti di tutti. A me il libro, comunque, non è piaciuto a prescindere dalle ricette (che ho accuratamente saltato, trovandole particolarmente tediose). La storia all'inizio mi intrigava e speravo in qualcosa di interessante, invece... Assolutamente deludente.

  • User Icon

    Becky

    16/06/2010 21.35.25

    Semplice, ma originale. Mi è piaciuto molto questo scambio epistolare accompagnato da ricette con profumi particolari e ingrendienti raffinati. Una novità che mi ha piacevolmente sorpreso. Leggero come un grissino. Dolce come un muffin. Tiepido come una pagnotta appena sfornata. Frizzante come lo champagne aperto in onore di un'amicizia profonda.

  • User Icon

    Flavia

    15/06/2010 22.01.25

    Nulla di particolarmente bello, si lascia leggere, ma la copertina e le recensioni sono decisamente più intriganti della trama. Sicuramente è una lettura semplice e veloce, ma non particolarmente esaltante. Rimedia un pochino il fatto che le ricette in esso contenute sono facilmente imitabili.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione