Come si diventa nazisti

William S. Allen

Traduttore: L. Pecchioli
Curatore: L. Gallino
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2005
Formato: Tascabile
Pagine: XVIII-298 p.
  • EAN: 9788806177690
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carlo

    02/08/2012 17:51:57

    Procuratevi questo libro e leggetelo. All'interesse storico si aggiunge purtroppo una sorta di orribile fascino quando si ritrova - nelle sue pagine - quello che sta vivendo l'Italia oggi. I partiti istituzionali in crisi e screditati, l'elettorato in rapida fuga da essi. Una crisi economica internazionale che ci colpisce senza che ci sentiamo responsabili di essa. Ed un partito antiparlamentare ed anticostituzionale, eversivo, rivoluzionario, violento, irrazionale, portatore di un'ideologia becera e miserabile che sfrutta abilmente la crisi economica e sociale per catturare l'elettorato. Saremo noi indifesi come i tedeschi davanti all'assalto? Forse l'unica lezione che si può trarre dal libro di Allen è solo questa: democrazia e libertà sono beni preziosi che vanno coltivati e difesi. Se la nostra democrazia ci sembra imperfetta e manchevole, dobbiamo lottare per migliorarla, non per distruggerla. Quando una società commette errori di questo tipo ne paga le conseguenze per decenni. Non abbiamo già dato, ampiamente, alla dittatura?

Scrivi una recensione