Il commissario Soneri e la mano di Dio - Valerio Varesi - copertina

Il commissario Soneri e la mano di Dio

Valerio Varesi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Frassinelli
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2009
In commercio dal: 13 ottobre 2009
Pagine: 278 p., Brossura
  • EAN: 9788888320472
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 5 persone

€ 9,72

€ 18,00

Punti Premium: 10

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sotto il ponte più antico di Parma, il cadavere di un uomo affiora dalla riva melmosa. È stato assassinato, e poi gettato in acqua chissà dove, finché la corrente non l'ha portato lì. Il commissario Soneri, incaricato delle indagini, si affida come sempre all'istinto e raccolti i primi, labili indizi, decide di risalire il fiume. In un freddo, piovoso pomeriggio di gennaio, il suo tragitto a ritroso lo conduce in un borgo isolato dell'Appennino, vicino a un passo percorso un tempo da mercanti e pellegrini e ora battuto da ambulanti extracomunitari, ma anche da "spalloni" della droga. I paesani parlano poco e malvolentieri, l'ostilità verso l'intruso, perdipiù sbirro, è palese, tuttavia Soneri arriva a scoprire in fretta l'identità della vittima - un ricco e temuto imprenditore del posto - e a legare il suo nome a un pesante scontro di interessi sul futuro di quelle montagne. Col passare dei giorni l'inchiesta si fa sempre più inquietante, mentre il commissario cerca, letteralmente, di trovare la pista giusta fra sentieri impervi che si perdono in un paesaggio intatto di neve, alberi e acqua. In questo scenario che lo affascina e insieme lo turba, s'imbatte in alcuni bizzarri personaggi, raccolti in una sorta di "comunità dei boschi", e in uno scomodo prete dalla fede eversiva, confinato per punizione in quel luogo dimenticato da Dio...
4,33
di 5
Totale 3
5
1
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Paolo

    13/02/2014 09:23:07

    ...Il Commissario Soneri e la sua donna Angela non sono a Parma, ma indagano e riflettono ad alta voce tra bellissimi panorami ed atmosfere montane, paradisi che tali non sono, modernità e richiami antichi ...Scrittura e ritmo avvincenti, come sempre, dialoghi perfetti, stati d'animo che fanno pensare, molto, ed a volte lasciano l'amaro in bocca...L'unico difetto è che si ripetono molti temi e situazioni del precedente "Le ombre di Montelupo", ma si lascia perdonare ... Il finale è prevedibile come soluzione del "giallo", ma è l'insieme che conta e che ci lascia del tutto soddisfatti ...

  • User Icon

    Filippo

    05/01/2010 22:42:19

    Che dire ? Nonostante siamo gia' al sesto o settimo capitolo della serie, Soneri emoziona una volta di piu'. Sempre piu' disilluso, ma sempre pronto a lottare per difendere la sua morale. Qui andiamo molto oltre il poliziesco ( o giallo, o noir, o classificatelo come volete) di serie. Questo e' il genere piu' titolato a raccontare la realta' in cui viviamo che e' fortemente anormale, ossessiva, illegale; e' uno sguardo deviato. E poi, leggetevi i dialoghi dei personaggi di contorno, come Afro o Don Pino.... Grazie Varesi, grazie veramente.

  • User Icon

    A.Cartotti

    24/11/2009 14:58:07

    Grande Valerio e grande commisario Soneri! Anche questa volta,Varesi ci regala atmosfere stupende e perle di filosofia di vita. L'unica pecca secondo me è che si svolge completamente in un paesino di montagna dell'appennino emiliano e forse,sarebbe stato più avvincente se si fosse svolto un pò più in città(Parma. Per chi come me,li ha letti tutti,troverà delle analogie con:"Le ombre di Montelupo". Comunque,resta un gran bel libro.Consigliato!

  • Valerio Varesi Cover

    Valerio Varesi, nato a Torino nel 1959, vive a Parma e lavora nella redazione de «La Repubblica» di Bologna. Romanziere eclettico, è il creatore del commissario Soneri, protagonista dei polizieschi che hanno ispirato le tre serie televisive Nebbie e delitti con Luca Barbareschi. I romanzi del commissario Soneri sono stati tradotti in tutto il mondo.Varesi ha inoltre pubblicato per Frassinelli La presenza e Il rivoluzionario, con cui ha iniziato una propria personale ricognizione della Storia. Lo stato di ebbrezza conclude questo percorso, arrivando fino ai giorni nostri. Nel 2017 l'editore li riunisce in un unico volume. Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali