Il Congresso di Vienna

Vittorio Criscuolo

Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 12 marzo 2015
Pagine: 229 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788815250636
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 9,18
Descrizione
Tra il settembre 1814 e il giugno 1815 si tenne a Vienna un grande congresso che ridisegnò l'assetto del continente europeo dopo la sconfitta di Napoleone. I lavori furono guidati dalle quattro potenze principali della coalizione antinapoleonica (Austria, Russia, Prussia e Gran Bretagna), ma ad essi presero parte anche i rappresentanti di tutti gli Stati coinvolti nel conflitto. Dopo aver ricostruito le premesse diplomatiche del congresso e il clima politico-culturale nel quale esso si svolse, il libro tratteggia i profili dei protagonisti ed espone i principali nodi politico-diplomatici affrontati in quella sede. L'atto finale del 9 giugno 1815 sancì una ridefinizione della carta dell'Europa che sarebbe durata fino alla prima guerra mondiale.

€ 14,45

€ 17,00

Risparmi € 2,55 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    claudio

    02/04/2015 16:28:11

    Sono veramente contento di aver acquistato questo libro, opera di uno storico che non conoscevo e riguardante un periodo che abbiamo studiato alle superiori tanti anni fa in pochi minuti. Ma si tratta di un evento che -nonostante tutto- portò la pace i Europa per un centinaio di anni.

Scrivi una recensione