Contro l'Europa. Tutto quello che non vi hanno detto di Maastricht

Ida Magli

Editore: Bompiani
Collana: Tascabili. Saggi
Edizione: 8
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
In commercio dal: 24 gennaio 2001
Pagine: 204 p.
  • EAN: 9788845246920
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
La rinuncia alla sovranità nazionale, alla libertà e alla democrazia è alla base del Progetto-Europa. Di questi problemi in Italia non si è mai discusso a causa dell'assoluta censura instaurata intorno all'Unione Europea. Di fatto si dà per scontato che gli italiani, seguendo il destino della loro storia, debbano diventare succubi di un potere straniero. Questo libro, in forma di sintetico e aggressivo pamphlet, è il personalissimo tentativo di un antropologo per convincere gli italiani a riflettere su quello che il Trattato di Maastricht comporta: la possibile perdita di qualsiasi libertà e il rischio della frammentazione dello Stato... Nuova edizione aggiornata.

€ 6,15

€ 7,23

Risparmi € 1,08 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe Roberto Mignosi

    25/06/2004 15:23:33

    Qual è il pensiero degli "euroscettici"? (anche se l'autrice non accetterebbe mai questa definizione). Perchè il movimento di critica al processo di unificazione europea, così forte in scandinavia e il Gran Bretagna, è quasi sconosciuto in Italia? Perchè le questioni comunitarie, così decisive per il nostro futuro, vengono ignorate dalle prime pagine dei nostri quotidiani e relegate nelle notizie economiche? Quali sono i veri sacrifici che ci chiederanno (oltre a quelli che ci hanno già chiesto) per concederci il privilegio di diventare tutti cittadini europei, eguali e pianificati? Molte sono le domande che genera questo agile saggio di Ida Magli. Il taglio è, ovviamente, quello dell'andropologa e non dell'economista, ma siamo veramente sicuri che il problema sia esclusivamente economico?

  • User Icon

    Alberto Boccale

    03/01/2004 21:16:07

    Un libro veramente "illuminante", straordinario, per smascherare quello che si nasconde dietro l' "ovvio".

  • User Icon

    Michna Sandor

    17/02/2003 14:43:21

    Un libro che apre gli occhi su cosa è in realtà l'Europa. Tutti dovrebbero leggerlo. (Io lo leggo e lo rileggo)

Scrivi una recensione