Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 162 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Controstoria del liberalismo
22,80 € 24,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+230 punti Effe
-5% 24,00 € 22,80 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
22,80 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
24,00 € + 2,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
La Leoniana
22,86 € + 3,80 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
22,80 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
24,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
24,00 € + 8,10 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Il Muro di Tessa Studio bibliografico
22,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
22,80 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
24,00 € + 2,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
La Leoniana
22,86 € + 3,80 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
22,80 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
24,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Internazionale Romagnosi snc
24,00 € + 8,10 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Il Muro di Tessa Studio bibliografico
22,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Chiudi
Controstoria del liberalismo - Domenico Losurdo - copertina
Chiudi

Descrizione


Il liberalismo sottolinea il valore positivo della libertà individuale, l'autonomia del singolo, l'opposizione al conservatorismo sociale. Sorto come una giustificazione teorica della necessità della limitazione del potere statale, il liberalismo non è però riuscito a declinare in termini universalistici il suo discorso ideologico. Come per ogni movimento storico, si tratta di indagare sì i concetti ma anche in primo luogo i rapporti politici e sociali in cui esso si è espresso. E la storia dei paesi in cui il liberalismo ha gettato radici più profonde risulta inestricabilmente intrecciata con la storia della schiavitù e dello sfruttamento.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

4
2006
1 settembre 2005
Libro universitario
384 p., Brossura
9788842077176

Valutazioni e recensioni

4,4/5
Recensioni: 4/5
(5)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
piero8
Recensioni: 4/5

Gran bel libro

Leggi di più Leggi di meno
Lysios
Recensioni: 5/5

Lettura articolata e fruttuosa, consigliato.

Leggi di più Leggi di meno
Stefano Bosio
Recensioni: 4/5

I libri di Domenico Losurdo sono caratterizzati da grande rigore scientifico e profonda conoscenza della filosofia politica e della storia della filosofia almeno dal '600 sino ai giorni nostri. Forse invece, non con eguale disinvoltura questo grande studioso si muove tra i meandri della filosofia antica. Losurdo muovendosi sulla storia e sui fatti ha bisogno di attenersi ai documenti storico-cronachistici per supportare il suo discorso che è si compiuto e completo, ma anche specialistico. Nel caso di "Controstoria del liberalismo" la critica losurdiana al liberalismo passa attraverso la spiegazione del pensiero contraddittorio di J.Locke e di A. de Tocqueville ad esempio, che esaltano la libertà individuale e pongono le basi per la limitazione del potere politico della maggioranza sulla minoranza. Purtuttavia J. Locke non esiterà a dire che "Ogni proprietario di schiavi della Carolina ha potere di vita e di morte su ognuno di loro". E Tocqueville si guardò bene dall'esprimersi contro l'abolizione della schiavitù in America.Per Losurdo il liberalismo esclude il popolo, i molti che non godono della liberta'di pochi eletti. Tutto vero, però la lettura ideologicamente intrisa di marxismo di Losurdo gli impedisce di scorgere che le democrazie occidentali liberali hanno sempre sviluppato al loro interno una dialettica di contrappesi alla espansione incontrollata del profitto capitalistico. La tradizione liberale ha prodotto associazioni, sindacati, filosofi come A. Smith, A. Ferguson, J.G. Fichte e altri che hanno reso il liberalismo meno selvaggio di quello russo, asiatico, sudamericano, proprio perché i paesi liberali hanno limitato la voracità capitalistica. Mentre è evidente che il profitto più selvaggio e incontrollato è quello presente negli Stati privi della tradizione liberale, nei quali la deregulation raggiunge livelli superiori di quella pur presente nei paesi occidentali di tradizione liberale che hanno avuto 4 secoli per convivere col mondo del capitale.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,4/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(3)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore