Il corpo della città. Politica e parentela a Torino

M. Gravela

Editore: Viella
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 13 settembre 2017
Pagine: 320 p.
  • EAN: 9788867288892
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Fra Quattro e Cinquecento, quando Torino si affermò come nuova capitale del ducato di Savoia, il complesso di famiglie che l'aveva amministrata per oltre due secoli - il vero e proprio corpo della città - si sgretolò nell'arco di pochi decenni, segnando un radicale cambiamento nella politica e nella società cittadina. La necessità di conservare il patrimonio unito per garantire continuità al ruolo politico della discendenza spinse molte famiglie ad adottare rischiose strategie di successione, privilegiando l'erede unico, l'indivisione dei beni e la coabitazione dei fratelli. Il prezzo fu l'indebolimento delle parentele e la rapida scomparsa di un'intera società politica, vittima della sua stessa strategia di sopravvivenza.

€ 29,75

€ 35,00

Risparmi € 5,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

30 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità: