Categorie

Alfredo Zenoni

Curatore: A. Martone
Editore: Mondadori Bruno
Collana: Testi e pretesti
Anno edizione: 1999
Pagine: 272 p.
  • EAN: 9788842494867
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

Freud pensava che la teoria dell'evoluzione fosse l'altra grande "rivoluzione", accanto a quella copernicana, alla quale la psicoanalisi poteva essere paragonata. Tuttavia, pur formulandosi in un contesto darwiniano, la ricerca freudiana non cessò di produrre concetti antidarwiniani, come i concetti di pulsione e pulsione di morte.
Zenoni, rifacendosi alla lettura di Freud operata da Lacan ma anche ai risultati delle scoperte della paleontologia umana, sviluppa i tratti della novità radicale che la psicoanalisi costituisce rispetto al paradigma evoluzionista, mostrando che l'impatto di questa novità non riguarda tanto la dimensione dello psichico, quanto quella del corpo, tradizionalmente considerata la parte "animale" dell'essere umano.

Presentazione di Antonio Di Ciaccia. 1. La psicoanalisi inizia dove finisce l'evoluzionismo. 2. La novità clinica della psicoanalisi. 3. Dall'organismo al corpo. 4. Al di là del piacere: la pulsione. 5. I limiti della parola. 6. Il momento dell'agire. Conclusione provvisoria.