La coscienza di Zeno - Italo Svevo - copertina

La coscienza di Zeno

Italo Svevo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Frassinelli
Anno edizione: 1995
In commercio dal: 4 aprile 1995
Pagine: 468 p.
  • EAN: 9788876843358
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 3,90

€ 7,23
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La storia di Zeno Cosini, inetto a vivere: una specie di marionetta tirata da fili che quanto più egli indaga, gli sfuggono. Una coscienza inutile a mutare un destino che sembra ineluttabile. E' il capolavoro di Svevo, la prima storia italiana dove entra prepotentemente in scena la psicanalisi come coprotagonista; forse il più grande romanzo del Novecento italiano e uno dei maggiori della letteratura europea di questo secolo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,6
di 5
Totale 5
5
4
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    enrico

    24/09/2019 17:47:27

    La coscienza di Zeno è un'opera che lascia molto su cui riflettere. Il personaggio di Zeno è davvero antipatico per via del fatto che passa tutto il suo tempo a lamentarsi. Lamento dopo lamento però si intravede una crescita, cosa che appunto darà vita a parecchie riflessioni. bella copertina

  • User Icon

    paride

    23/09/2019 09:06:09

    Vasta varietà di colori e un tratto nitido di scrittura sono le caratterische che più mi hanno colpito. Aspetto di verificarne la durata, anche se ho già una certa idea, perchè nonostante un uso prolungato continuano a scrivere bene. Segnalo anche il prezzo decisamente economico.

  • User Icon

    giada

    23/09/2019 08:56:55

    Un libro veramente pieno di significati. Una lettura che stimola all'introspezione e che non può lasciarci indifferenti.

  • User Icon

    Sergio

    23/09/2019 01:56:39

    La coscienza di Zeno è un libro di certo non leggero ma che apre un mondo. Tutta l'opera ha rimandi alla psicologia di Freud, cosa che ho adorato alla follia. Premetto che ho quasi un'ossessione per ciò che riguarda la psicologia, ma al di là di questo avrei trovato a prescindere questo libro davvero interessante. Edizione davvero ottima.

  • User Icon

    Carmelo Pacino

    19/09/2018 21:22:51

    Ripetitività che non risulta mai essere noiosa. È questa la prima cosa che viene in mente nel leggere le vicende di Zeno Cosini. Svevo, che personalmente adoro, riesce a narrare e a far entrare il lettore nel pensiero di Zeno, un lettore che gradualmente impare a prevedere cosa succederà per intuizione e, nonostante questo, ogni vicenda del protagonista risulta essere intrigante, suscitando continuamente la speranza che le cose vadano diversamente. Da leggere e rileggere.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Italo Svevo Cover

    Pseudonimo di Ettore Schmitz. Di famiglia ebraica per parte di madre, e di padre tedesco, compì gli studi medi in Baviera; nel 1879 si iscrisse all'Istituto superiore di commercio di Trieste, ma l'anno seguente, per problemi economici familiari, dovette trovare un impiego in una banca, dove lavorò per vent'anni. Fu questo anche il periodo del suo apprendistato letterario: cimentatesi in articoli, abbozzi di racconti, pagine autobiografiche, nel 1890 fece uscire a puntate, su «L'Indipendente», la sua novella 'L’ assassinio di via Belpoggio'. Nel 1892 pubblicò il suo primo romanzo, 'Una vita'. Nonostante la già evidente abilità del narratore, il romanzo passò inosservato; identica sorte toccò sei anni dopo al suo secondo libro... Approfondisci
Note legali