Categorie
Collana: Pickwick
Edizione: 2
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788868360290
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,42

€ 10,96

€ 12,90

Risparmi € 1,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cri98

    27/06/2016 17.54.11

    Altro libro di King davvero meritevole e consigliatissimo a tutti gli appassionati di questo genere letterario. Siamo davanti a una trama sapientemente architettata e costruita che, un po' come gli "scherzetti" del signor Guant, una volta messa in moto non può non produrre un finale con il botto (nel senso letterale del termine, fidatevi). La caratterizzazione e l'analisi psicologica dei personaggi è come sempre formidabile e dimostra ancora una volta l'abilità narrativa dell'autore. Il romanzo, oltre ad essere ricco di emozioni di suspense, divertente, ironico ma anche inquietante e cinico, contiene un'interessante riflessione sull'uomo e sul suo insaziabile desiderio di possesso che lo porta spesso a compiere azioni malvagie e a dimostrare il suo egoismo e la sua prepotenza... Riflessione interessante anche alla luce di come funziona oggi nostra società... Davvero consigliatissimo!!!!

  • User Icon

    ludwig

    24/01/2016 22.22.41

    A mio parere uno dei capolavori di King. per gli affezionati del genere è da leggere.

  • User Icon

    Giuly

    31/12/2015 08.01.32

    Uno dei miei primi libri di S.King, letto qualche anno fa, e mi è piaciuto molto. Davvero memorabile il personaggio di Leland Gaunt.

  • User Icon

    Gian luca

    31/03/2015 13.35.28

    bel libro! non è il miglior king ma ti fa attaccare a leggere e non vorresti smettere più!A tratti anche divertente! E' una goduria per come riesce a mettere gli uni contro gli altri. Storia davvero originale! Consigliatissimo!! Il contrario del film!

  • User Icon

    domenico

    29/07/2014 02.14.29

    Non so voi ma a me questo libro ha letteralmente deluso, per gran parte del testo non succede proprio nulla, si racconta le storie di ognuno dei personaggi e come si intrecciano le loro vite attraverso un espediente anche un po' ridicolo e banale, per poi giungere ad un finale scontato e sciocco...insomma se non lo leggete non vi perdete nulla!!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Thinner5

    23/07/2014 21.55.07

    Uno dei capolavori di King, riesce a tenere incollati per oltre 700 pagine senza calare di una briciola il ritmo. Leland Gaunt è senz'altro una delle migliori figure di cattivo partorite dalla mente dell'autore, viscido e cortese allo stesso tempo ma spietato quando si tratta di riscuotere. Personaggi molto ben caratterizzati come lo sceriffo Pangborn già apparso in "La metà oscura". Impossibile non sorridere leggendo i vari "messaggini" di Gaunt, ideati ad arte per far infuriare il più possibile il ricevente. Assolutamente consigliato! Da leggere!

  • User Icon

    Simone

    21/05/2014 10.48.53

    Il primo libro che leggo di King. Mi ha colpito molto il ritmo crescente della storia che diventa sempre più interessante man mano che ci si avvicina al finale. Non sono amante del genere ma è stata comunque una piacevole lettura che mette in evidenza le già ben note capacità di un autore che non ha bisogno di presentazioni. Ne consiglio sicuramente la lettura. ciao

  • User Icon

    Pellegrino A.

    11/06/2013 16.53.44

    La più grande pecca di questo maxi romanzo di King è la noia profonda che genera buona parte del testo...Una metà di Cose Preziose,in cui l'Autore si limita,in sostanza,a descrivere i suoi personaggi(a tale proposito devo comunque dire che la caratterizzazione degli abitanti di Castle Rock è da manuale),mi è risultata molto difficile da leggere per il suo ritmo lento. Detto questo,la seconda parte del romanzo è davvero avvincente,ti rapisce completamente,ti cattura e ti stupisce... E' il secondo libro di King che leggo e ne ho già iniziato un altro. Lo consiglio.

  • User Icon

    Mr.Xanax

    30/01/2013 15.12.01

    La trama non è male,però è di una lentezza mortale.Magari un pò d'azione in più...

  • User Icon

    Federico Meccariello

    08/10/2012 10.46.00

    Il miglior libro di King. Pochi hanno compreso l'allegoria che si cela dietro questo capolavoro. La società occidentale, sull'orlo del baratro, alla fine dei tempi, in procinto dell'imminente immplosione..l'avidità umana esasperata fino all'eccesso in cui l'uomo contemporaneo si aliena nel possesso di ciò che lo possiede...Molto attuale ed avvincente. Qua e là lo spaccato di una società, di un intero sogno generazionale, che cerca rassicuzione nel progresso. Sullo sfondo lo contro tra le religioni. Chiunque voglia giudicare King dovrebbe prima almeno aver letto questo racconto. Poi parlare.

  • User Icon

    tommaso

    24/09/2012 15.30.39

    copiando di sana pianta il racconto di matheson il dispensatore,king mette sù il solito polpettone ipertrofico pieno di volgarità particolari sgradevoli e moralità da quattro soldi, un autore mediocre idolatrato per aver rovinato i cervelli dei suoi lettori.

  • User Icon

    Giuseppe

    28/08/2012 10.24.15

    Come sempre King riesce a delineare un quadro generale della città e dei suoi abitanti in modo perfetto. Ci sono però alcune cose che meritano di essere approfondite per coloro che intendono acquistare questo libro. In alcune parti è abbastanza ripetitivo, ma è sempre scorrevole. Come sempre poteva anche essere un tantino più corto. A discapito di altri commenti a me è piaciuto il finale, anche se meno "magia" avrebbe sicuramente dato un tratto più realistico e quindi poteva incutere più angoscia. Mentre la prima parte si alternano vicende più "lente" nella parte conclusiva King accelera, rendendo il libro più avvincente. Sicuramente lo consiglio agli amanti del Re, anche sembra mancare qualcosa rispetto ad It o a L'ombra dello scorpione. Ma resta comunque un ottimo libro.

  • User Icon

    Massimo Borghesi

    24/05/2012 22.17.03

    Qualche bella idea, per esempio quella di un negozio di Cose Preziose, dove ognuno riesce a trovare ciò che da anni bramava. Bella l'idea del prezzo non solo economico da pagare per la gratificazione dei propri sogni. Un libro che se fosse stato entro le 400 pagine sarebbe stato probabilmente avvincente; ma per farne 780 se devono sopportare centinaia di ripetitive, prevedibili e quindi noiose. Addio Stephen King.

  • User Icon

    enrico

    15/02/2012 20.44.50

    prima o dopo sapevo che sarebbe accaduto,il Re mi ha deluso,molto.Un libro inutilmente lungo,ripetitivo,che sa molto di già letto(la struttura è quella di salem),che appassiona qua e la ma si perde in lungaggini non richieste e in tanta banalità e illogicità.molto,molto deludente,mi butto subito su un altro suo lavoro per togliermi di dosso questa brutta sensazione.

  • User Icon

    mangia-libri

    08/02/2012 14.36.38

    l ho finito ieri e che dire....un libro che ti prende fin dalle prime pagine che non annoia mai e con un pizzico di horror, per me questo romanzo puo stare tranquillamente lassu sul podio insieme ad IT. un libro che non dovrebbe mancare agli appassionati di KING

  • User Icon

    Salvatore Palma

    15/11/2011 07.26.36

    In una sconosciuta cittadina americana approda un eccentrico, sconosciuto e ammaliante personaggio, Leland Gaunt. Apre uno strano negozio, che chiama "Cose preziose" appunto, dove è possibile trovare o comprare qualsiasi oggetto (anche il più desiderato o il più bizzarro) nella più innocua tranquillità. Da questo momento per gli ignari abitanti di Castle Rock si scatenano le disgrazie e le calamità più disparate ed impensate. Si susseguono situazioni assolutamente fantasiose, inverosimili ed anche un po' stupide. Trama assolutamente banale e quasi senza senso; prolisso e irrimediabilmente noioso.

  • User Icon

    Simone

    05/09/2011 16.15.06

    Il miglior libro di King insieme a It. Entrambi consigliatissimi.

  • User Icon

    elanhyer

    20/06/2011 09.07.46

    Uno dei migliori romanzi di King. Scritto e descritto davvero eccezionalmente. Sin dalle prime righe si capisce che lo stile è suo. La storia di trascina nel vortice degli eventi. Scorrevole al massimo. Il finale mi ha deluso leggermente, tuttavia non mi sono pentito minimamente di averlo acquistato. Lo consiglio senza ritegni.

  • User Icon

    zombie49

    20/04/2011 14.49.45

    Nella sonnolenta cittadina di Castle Rock apre un nuovo negozio dal misterioso nome di "Cose Preziose". E davvero l'inquietante proprietario sembra avere un oggetto giusto x tutti. Il prezzo è molto ragionevole... esattamente ciò che ognuno può permettersi, più un piccolo scherzo innocuo all'indirizzo di un conoscente. Beh, forse non proprio innocuo, ma chi non è un po' attratto dal male e dal proibito?... perché si innesca una catena di rancori e vendette che sconvolge la cittadina fino all'apocalittica conclusione. Un altro romanzo, forse il più sfaccettato, in cui King descrive un'intera comunità alla prese con una misteriosa entità malvagia soprannaturale. I personaggi sono molteplici, ciascuno con una propria personalità, e le loro vite si intrecciano generando forse un po' di confusione soprattutto nel concitato finale. La storia però è intrigante xché è quella di ognuno di noi: tutti forse abbiamo un desiderio segreto, qualcosa che non vogliamo ammettere neppure con noi stessi, tutti abbiamo un piccolo scheletro nascosto nell'armadio della nostra vergogna o senso di colpa, tutti proviamo rancore verso qualcuno e abbiamo un detonatore nascosto x la nostra ira. E forse, se qualcuno riuscisse a scoprirlo, ci comporteremmo anche noi come gli abitanti della sfortunata Castle Rock. La realizzazione dei desideri è illusione che svanisce nel momento in cui si concretizza. Solo la ragione può indirizzare alle scelte giuste, verso noi stessi e gli altri. Certo, anche qui ci sono i buoni e i cattivi, ma in ogni personaggio c'è un po' di bene e di male, come nella realtà, non una divisione fastidiosamente netta come nel successivo "The Dome".

  • User Icon

    mondo antico

    12/10/2010 14.07.06

    Ottimo libro..Lo acquistai molto casualmente e dopo qualche pagina mi accorsi di aver fatto la scelta giusta..Senza dubbio,uno dei migliori libri che abbia letto in assoluto..è l'ultimo romanzo di una trilogia ambientata a Castlerock..King è fenomenale nel descrivere la vita di tutti i giorni in una cittadina del Maine e fortemente introspettivo nell'analisi psicologica dei suoi personaggi,soprattutto di quelli principali (Alan e Polly)..La storia è coinvolgente e appassionante sin dalle prime pagine, in cui si preannunzia l'imminente apertura di un negozio, che giorno dopo giorno riuscirà ad attirare un po tutti gli abitanti, anche i più introversi..Ma qual'è il motivo di questa forte attrazione????? Lo stile è ottimo, fluido, semplice, le pagine sono tante(quasi 800) ma scorrono velocemente,i dialoghi ben costruiti sono indispensabili per la comprensione della dimensione psicologica dei personaggi..Ottime descrizioni e non manca mai l'ironia pungente tipicamente kinghiana.C'è l'amore,c'è l'odio,c'è il paranormale,il rimpianto,la speranza,l'amicizia.Insomma non manca nulla...Lo consiglio a tutti, è un capolavoro...

Vedi tutte le 21 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione