Traduttore: A. Biavasco
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788804486206
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,13

€ 5,13

€ 9,50

5 punti Premium

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cinzia

    17/10/2006 18:52:26

    un romanzo per niente coinvolgente, privo di colpi di scena e di suspense. ho impiegato troppo tempo a leggerlo e considerando che la lettura deve essere un piacere, come il cibo, in questo libro direi che.... manca un pizzico di sale!

  • User Icon

    Ale

    25/04/2006 22:56:24

    Questo libro non ha nessun senso. Già la storia di Jack Lo Squartatore mi aveva lasciato un po' perplessa, ma non essendo un'opera di finzione non avevo potuto "ammirare" le doti di scrittura della Cornwell (ancora meglio si notano in Calliphora, abbandonato dopo poche pagine talmente era scritto male). Della trama non si capisce niente, non succede niente, è noioso, la storia non interessa a nessuno, è surreale, la protagonista non ha nessuno spessore.

  • User Icon

    babaluba

    04/02/2005 18:00:54

    Sembra la sceneggiatura di un episodio di ''Distretto di polizia''. Entra a pieno titolo nella mia TopTen dei libri più insulsi

  • User Icon

    ALEX

    25/11/2004 20:19:07

    A me il libro è piaciuto molto la trama è scorrevole e l'ho letto molto velocemente per me è da leggere!!!!! bello!!!

  • User Icon

    Romano De Marco

    31/07/2002 13:05:43

    "Il Nido dei Calabroni" mi aveva lasciato esterefatto per la sua bruttezza e per l'arroganza con la quale una autrice di successo pensa di poter pubblicare qualsiasi porcheria le capiti di scrivere. Ma al peggio non c'è mai fine.. La Cornwell addirittura decide di creare una "serie" con i personaggi del libro di cui sopra e dà alla luce questo altro "capolavoro" che qualcuno mi ha regalato sapendo che leggo regolarmente le avventure di Kay Scarpetta (tra l'altro senza esserne troppo estasiato...) Assurdo!! Ancora peggio del precedente.. e cosa dire della maniera approssimativa e irritante con la quale la Cornwell parla di informatica e di internet? Ma cos'è uno scherzo? Un libro comico forse? In sostanza: non vale assolutamente la pena di perderci tempo nel leggerlo, neanche se vi succede (come appunto è capitato a me) che ve lo regalino.. Un libro pessimo, e la Cornwell solo per averlo pubblicato, meriterebbe di perdere anche i lettori

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione