La crociata di Himmler. La spedizione nazista in Tibet nel 1938

Christopher Hale

Traduttore: S. Minucci
Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 12 gennaio 2006
Pagine: 529 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788811740230
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

Nel 1938 partì dall'India Britannica una spedizione nazista organizzata e sponsorizzata direttamente dall'SS Reichsfürher Heinrich Himmler. La missione aveva un obiettivo preciso: trovare le prove delle origini della razza ariana sulle montagne sacre del Tibet. Scrittore e produttore, autore di film di carattere scientifico e artistico per varie emittenti, tra cui la BBC, Christophe Hale ha ricostruito la spedizione in questo libro, e lo ha fatto con un racconto dal ritmo romanzesco, che riporta alla luce l'ossessione nazista per il mito della razza e per l'occultismo.

€ 24,65

€ 29,00

Risparmi € 4,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

25 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristina

    03/12/2007 22:31:36

    Quando ho comprato questo libro pensavo di trovarmi difronte ad un diario di viaggio o comunque un approfondimento storico-geografico sul Tibet, un paese che mi ha sempre affascinato molto. Mi sono trovata invece a leggere pagine di storia sì molto importanti, che però mi hanno riportata ad una ben diversa realtà di quanto, pagina dopo pagina, venivo a conoscenza su fatti e personaggi che hanno modificato radicalmente la vita di popolazioni intere. Un quattro e non un cinque, semplicemente perchè mi aspettavo un altro racconto, ma comunque molto interessante.

  • User Icon

    GIANLUCA

    27/06/2007 16:31:29

    Libro indubbiamente e innegabilmente completo, preciso, dettagliato.... ...non dò il massimo dei voti solo perchè mi aspettavo un altro genere..e mi sono ritrovato un docmentario scritto profondissimo, con citazioni storiche innumerevoli, citazioni di personaggi e luoghi tradizioni..ecc non è da leggere sotto l'ombrellone

  • User Icon

    Alessandro Molin Brosa

    21/02/2007 18:59:14

    Un testo molto interessante, specialmente perchè parla di argomenti abbastanza poco conosciuti, ma affscinanti, come la Rassenkunde o la presenza di elementi esoterici nell'ideologia nazionalsocialista; molto ricca anche la bibliografia. Peccato che l'autore perda, ogni tanto, l'imparzialità richiesta per affrontare argomenti difficili e spesso condannati come quelli trattati.

Scrivi una recensione