Da animali a dèi. Breve storia dell'umanità

Yuval Noah Harari

Traduttore: G. Bernardi
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 1 ottobre 2015
Pagine: 533 p., Brossura
  • EAN: 9788845279768
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Centomila anni fa almeno sei specie di umani abitavano la Terra. Erano animali insignificanti, il cui impatto sul pianeta non era superiore a quello di gorilla, lucciole o meduse. Oggi sulla Terra ce una sola specie di umani. Noi. L'Homo sapiens. E siamo i signori del pianeta. Il segreto del nostro successo è l'immaginazione. Siamo gli unici animali che possono parlare di cose che esistono solo nella nostra immaginazione: come divinità, nazioni, leggi e soldi. Non riuscirete mai a convincere uno scimpanzé a darvi una banana promettendogli che nel paradiso delle scimmie, dopo la morte, avrà tutte le banane che vorrà. Solo l'Homo sapiens crede a queste storie. Le nostre fantasie collettive riguardo le nazioni, il denaro e la giustizia ci hanno consentito, unici tra tutti gli animali, di cooperare a miliardi. È per questo che dominiamo il mondo, mentre gli scimpanzé sono chiusi negli zoo e nei laboratori di ricerca. "Da animali a dèi" spiega come ci siamo associati per creare città, regni e imperi; come siamo arrivati a credere negli dèi, nelle nazioni e nei diritti umani; come abbiamo costruito la fiducia nei soldi, nei libri e nelle leggi; come ci siamo ritrovati schiavi della burocrazia, del consumismo e della ricerca della felicità.

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuliana

    07/12/2017 08:13:35

    Un modo originale di rileggere la storia dell’umanità. Scrittura chiara e scorrevole. Da completare con la lettura di “Homo Deus”.

  • User Icon

    Dal mio BLOG erigibbi.it

    06/10/2017 07:51:38

    Da animali a dèi è un saggio che spiega come l’uomo si è associato per creare città, regni e imperi; come ha costruito la fiducia nel denaro, nei libri e nelle leggi; come si è ritrovato schiavo della burocrazia, del consumismo e della perenne ricerca della felicità. L’Homo sapiens conquistò il mondo grazie soprattutto al suo linguaggio unico. Yuval Noah Harari si è dimostrato essere un ottimo narratore non solo per la sua capacità di parlare di storia in modo chiaro e non confusionario, non solo perché ha la capacità di mantenere a lungo l’attenzione del lettore su un argomento non proprio leggero ma anche perché quando afferma qualcosa che va contro la nostra opinione o il nostro modo di vedere le cose (mi sono esagitata quando ha affermato che non siamo tutti uguali) poi spiega il suo punto di vista così bene che alla fine ci ritroviamo a pensare “beh se è così allora non ha tutti i torti” e poi nell’ultima riga del paragrafo ci fa sentire ugualmente contenti perché ci fa capire che la nostra opinione è corretta tanto quanto la sua ma se e solo se intendiamo le cose in un certo modo. Credo che Harari sia nato per essere un oratore, un oratore di quelli bravi, di quelli che ti catturano e non ti lasciano più. La cultura tende a sostenere che essa proibisce solo ciò che è innaturale. Ma da un punto di vista biologico, niente è innaturale. Tutto quello che è possibile è, per definizione, anche naturale. Un comportamento realmente innaturale, cioè che vada contro le leggi di natura, semplicemente non può esistere, per cui non avrebbe bisogno di alcuna proibizione. Da animali a dèi è in realtà molto più che un saggio storico perché parla anche di biologia e psicologia, di politica e di economia, di religione e di sociologia. La vera pace non è la semplice assenza di guerra. La vera pace comporta l’implausibilità della guerra. Non mondo non c’è mai stata vera pace. Questo saggio è una fonte inesauribile di sapere. Ciò [rec. completa sul blog]

  • User Icon

    giorgio g

    21/08/2017 14:54:03

    Sullo stesso argomento avevo letto di recente Armi, acciaio e malattie. Breve storia del mondo negli ultimi tredicimila anni di Jared Diamond. Qui l'orizzonte si estende oltre i tredicimila anni fino a comprendere le origini di questa strana scimmia chiamata uomo. Rivoluzione cognitiva, rivoluzione agricola, unificazione dell'umanità e rivoluzione scientifica sono le tappe attraverso le quali si articola la storia dell'homo sapiens. Anche se non si può essere d'accordo con tutte le affermazioni dell'autore, la lettura del libro è un utile ripasso sulla storia dell'umanità.

  • User Icon

    Leandro

    14/02/2017 06:52:26

    Libro estremamente interessante, chiaro nell'esposizione e completo nell'analisi dell'animale uomo. Una lettura illuminante che consiglio a tutti

  • User Icon

    roman22

    05/02/2017 20:01:50

    libro che tutti dovrebbero leggere. Un aiuto a capire la storia, il presente e l'uomo sotto una prospettiva illuminate.

  • User Icon

    Giovanni Damiani

    07/08/2016 22:48:46

    Bel libro di sintesi storico-antropologica sistematica, molto chiaro e ricco di esempi dalla bibliografia sterminata (sono indicate le non molte fonti tradotte in italiano). (A proposito, si nota l'assenza di un correttore di bozze, per il record di refusi che lo avvicina a un quotidiano; e non è la prima edizione, spero di non essere il primo lettore per un libro molto interessante). Brillante il capitolo sul denaro, si può fare a meno del penultimo sulla psicologia, ma fa parte del quadro antropolico in chiave materialistica molto coerente.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

Cronologia
Parte prima. La Rivoluzione cognitiva
1. Un animale di nessuna importanza
2. L'albero della conoscenza
3. Una giornata nella vita di Adamo ed Eva
4. L'inondazione

Parte seconda. La Rivoluzione agricola
5. La più grande impostura della storia
6. Costruire piramidi
7. Memoria sovraccarica
8. Non c'è giustizia nella storia

Parte terza. L'unificazione dell'umanità
9. La freccia della storia
10. L'odore del denaro
11. Visioni imperiali
12. La legge della religione
13. Il segreto del successo

Parte quarta. La Rivoluzione scientifica
14. La scoperta dell'ignoranza
15. Il matrimonio tra Scienza e Impero
16. Il credo capitalista
17. Le ruote dell'industria
18. Una rivoluzione permanente
19. E vissero felici e contenti
20. La fine dell'Homo Sapiens

Postfazione. L'animale che diventò un dio
Fonti delle immagini
Note
Ringraziamenti