Dada / Surrealism. Musica orchestrale di compositori francesi dal 1917 al 1938 (Hq)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Antal Dorati
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Decca
Data di pubblicazione: 9 settembre 2016
  • EAN: 0028948306312
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 18,90

€ 25,50
(-26%)

Punti Premium: 19

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Erik Satie Cover

    Pseud. di Alfred Eric Leslie Satie. Compositore francese.La formazione, tra medievalismo e cabaret. Iniziò bambino gli studi con un organista di provincia e li proseguì dodicenne a Parigi, prima con Guilmant, poi al conservatorio con Lavignac e altri, mostrandosi ribelle alle regole tradizionali. «Sono venuto al mondo molto giovane in un tempo molto vecchio», confesserà più tardi. Sin dal 1887 si interessò al movimento della Rose-Croix (Rosacroce) e al suo capo e «sacerdote», il Sar Péladan, che propugnava un misto di medievalismo, di teosofia e di misticismo; ma si trattava di un'adesione piuttosto enigmatica. Scriveva intanto pezzi per pianoforte con strani titoli: Ogives (1886), 3 Gymnopédies (1888), 3 Gnossiennes (1890); ai Trois Préludes du «Fils des étoiles» (1891), un lavoro teatrale... Approfondisci
  • Darius Milhaud Cover

    Compositore francese. Iniziò giovanissimo lo studio della musica, con A. Gédalge, Ch. Widor, V. d'Indy e altri a Parigi. Nel 1917-18, durante un soggiorno in Brasile come segretario dell'ambasciatore francese, il poeta Paul Claudel, studiò il folclore brasiliano, che utilizzò poi largamente nelle sue composizioni. Tornato a Parigi, divenne amico di Satie e Cocteau e fece parte del gruppo dei fSei. Nel 1920 ottenne il suo primo grande successo con il balletto Le boeuf sur le toit. Da allora svolse un'infaticabile attività di compositore e di interprete (pianista e direttore d'orchestra) delle proprie opere, viaggiando in tutto il mondo. Durante la seconda guerra mondiale visse negli Stati Uniti. Dopo gli esordi sotto il segno di Satie e Cocteau, M. risentì in seguito delle influenze più disparate... Approfondisci
  • Antal Dorati Cover

    Direttore d'orchestra e compositore ungherese naturalizzato statunitense. Allievo di Bartók e Kodály, si trasferì nel 1941 negli Stati Uniti, dove diresse le orchestre di Dallas e Minneapolis; nel 1963-67 guidò l'orchestra della bbc, dal '66 al '70 la Filarmonica di Stoccolma, dal '70 al '75 la National Symphony Orchestra di Washington e dal '75 la Royal Philharmonic Orchestra. Si è distinto per verve ritmica e senso del colore in Bartók, R. Strauss e altri autori del '900, ma soprattutto in Haydn, di cui ha diretto e inciso tutte le sinfonie (1970-73) e numerose opere teatrali. Compose musica sinfonica, vocale e da camera. Approfondisci
Note legali