Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 novembre 2013
Pagine: 480 p., Brossura
  • EAN: 9788811687276
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Paesaggi, umori, incontri, riflessioni, racconti di un viaggiatore sterniano che ripercorre con pietas e humor il vecchio fiume, dalle sorgenti al Mar Nero, ripercorrendo insieme la propria vita e le stagioni della cultura contemporanea, le sue fedi e le sue inquietudini. Un itinerario fra romanzo e saggio che racconta la cultura come esperienza esistenziale e ricostruisce a mosaico le civiltà dell'Europa centrale, rintracciandone il profilo nei segni della grande Storia e nelle effimere tracce della vita quotidiana.

€ 10,96

€ 12,90

Risparmi € 1,94 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    giovanna

    09/01/2016 20:00:36

    Magris è davvero meritevole del premio Nobel.Ci accompagna in questo straordinario viaggio lungo il Danubio in modo spettacolare evocando luoghi, vicende e personaggi della grande Storia.Un itinerario che ci fa conoscere popoli, culture e civiltà diverse tra loro ma che hanno reso grande l'Europa. Grande libro. Grazie di cuore.

  • User Icon

    Persefone

    01/10/2015 10:35:52

    Non avevo mai letto un libro di Claudio Magris, Danubio è stato il primo. Premetto che non l'ho terminato. Già dalle pagine iniziali sentivo un'enorme pesantezza in ogni frase, in ogni parola e in ogni virgola. Magris è indubbiamente un grande studioso e intellettuale, ma perché far affogare il lettore in un mare di nomi, date, ipotesi, studi senza dargli il tempo di capire cosa sta leggendo? Manca il gusto del viaggio, il perdersi nei paesaggi e nei momenti vissuti dal narratore. Un libro scomodo e prolisso.

  • User Icon

    don lino franzoloso

    13/12/2014 03:07:10

    A quando il Premio Nobel al Prof. Magris ? L'hanno dato a Le Clezio. LO MERITAVA ? La mia è solo una domanda che non vuole togliere nulla a Le Cleziò. Non sarà che lo danno a Ken Follet & altri ? Se succederà allora se lo merita anche Liala (alla memoria). Lo affermo con simpatia e con sorriso. A me sembra che Magris sia un rande scrittore !!!!! Voto: altissimo.

Scrivi una recensione