La deriva dei continenti

Russell Banks

Traduttore: P. Brusasco
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 2 gennaio 2013
Pagine: 482 p., Brossura
  • EAN: 9788806178772
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Bob Dubois si guadagna da vivere riparando bruciatori a nafta. Sposato con due figli, si trascina a fatica in un'esistenza affannosa e grigia come i cieli nevosi del suo New Hampshire. Vanise Dorsinville fugge con il figlio neonato e un nipote da Haiti, dove la povertà e il terrore regnano sovrani, per cercare fortuna nella terra dei sogni. Per entrambi, la Florida dei nuovi ricchi, tra sole, spiagge e piscine, ha il profumo di un cambiamento e di un benessere che, tutto d'un tratto, sembrano a portata di mano. Banks ne segue le storie parallele e l'incontro, esplorando attraverso i loro occhi e le loro voci il retaggio di ingiustizie, illusioni e violenza che, fuori dal mito e dai falsi miraggi, accompagna ogni tappa del sogno americano.

€ 16,58

€ 19,50

Risparmi € 2,92 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Rob

    23/06/2018 18:50:40

    Un capolavoro e basta. Leggetelo, forse non è facile, ma chi ci sa entrare ottiene tantissimo in cambio.

  • User Icon

    cristian

    28/01/2014 16:31:43

    finito... ma che fatica. Forse la storia poteva pure essere interessante, ma alla fine la noia l'ha avuta vinta. peccato, poteva essere un bel intreccio...

  • User Icon

    Christian

    08/08/2013 18:40:45

    Libro inutilmente lungo e prolisso: si prova ad intrecciare due storie di ordinaria disperazione, ma il mix non riesce e l'unica cosa che si ottiene è un libro incredibilmente noioso con un protagonista oltremodo irritante. Le ultime 4 pagine poi rivelano anche la grande arroganza dell'autore. Da evitare.

  • User Icon

    LUCAMILANO

    13/05/2013 13:35:14

    Libro ambientato nell'America degli anni '80 ma ben rispondente alla realtà mediterranea odierna, ben scritto, capace di trasmettere l'angoscia,la tensione vissuta dai personaggi, e i loro rari attimi sereni e di speranza. uomini e donne perdenti le cui vite ordinarie evolvono in straordinarie nel completarsi della tragedia.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione