Categorie
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 435 p., Brossura
  • EAN: 9788804625926
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,25

€ 11,00

Risparmi € 2,75 (25%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maria iannaccone

    14/06/2014 16.18.39

    La narrazione, fluida ed avvincente, è caratterizzata da un andamento circolare, fra colpi di scena ed azioni dagli esiti imprevedibili. Magiche le atmosfere triestine e quelle d'oltreoceano, descritte con una sapienza che rivela un grande talento in una giovane scrittrice. Romanzo da leggere d'un fiato.

  • User Icon

    Hadar

    17/07/2013 18.53.41

    un libro perfetto, come il suo contenuto e il ritmo. lo inizi a leggere e hai la piacevole sensazione che appena hai mezz'ora libera non vedi l'ora di rituffarti dentro.

  • User Icon

    alessia

    01/09/2012 11.35.59

    Molto coinvolgente fino a metà libro dopo l'ho trovato un pò ripetitivo con un finale scontato!!!

  • User Icon

    Luca

    10/05/2012 01.06.30

    Purtroppo dopo un inizio buono, la scrittura e' scontata e ripetitva. Se uno ama Leggere non lo finisce.....ma gli editor esistono ancora?

  • User Icon

    ant

    29/02/2012 19.37.27

    Un titolo che racchiude davvero tutta una gamma incredibile di emozioni, vissute dal protagonista del romanzo, Tommaso, e descritte dall'io narrante, Luce. Libro fondamentalmente ambientato in due città molto diverse fra loro, mai menzionate esplicitamente, che sono Trieste e Montreal. In questi luoghi sopracitati avvengono innumerevoli avvenimenti e situazioni che servono per inquadrare sia a livello comportamentale che psicologico il protagonista Tommaso. Tommaso che lotta fin da bambino e x tutta la vita contro la sua pseudoinadeguatezza e accumula rancore e rabbia da sfogare contro chi lo ha tenuto ai margini o lo ha poco considerato. Un testo imperniato su vari step della vita del protagonista,si inizia con la descrizione del ragazzino riservato e timido che finisce x diventare poi, grazie a intuizione e lungimiranza ,un magnate della finanza. Quello che mi ha più colpito di questo romanzo è stata la capacità della scrittrice di saper evidenziare con delicatezza e sensibilità tanti passaggi, a volte molto tristi altre volte di gioia e successi personali, della vita di Tommaso e degli altri personaggi del libro. Personaggi da cui è difficile staccarsi talmente diventano familiari.Se dovessi abbinare questo libro ad una canzone, sicuramente lo accosterei allo splendido pezzo dei Dik Dik "Viaggio di un poeta", infatti la ricerca delle vere cose che contano nella vita accomunano il libro e la canzone...ma si sa certi passaggi si capiscono e si metabolizzano solo vivendoli intensamente. Bello e consigliato, saluti

  • User Icon

    Isa

    03/02/2012 14.02.02

    Ho letto questo libro solo perche' incuriosita dalle buone recensioni: e' stato una piacevolissima sorpresa!

  • User Icon

    storesa81

    31/01/2012 09.05.34

    Tante buone intenzioni che poi si perdono in una trama banale. Stile non sempre impeccabile.

  • User Icon

    Ruggero

    22/01/2012 11.42.16

    Complimenti a questa giovane autrice...un libro veramente scritto ad arte.Molto bello.Al di la della impostazione particolare della scrittura,quello che mi colpisce di Federica Manzon è:il saper descrivere i personaggi in un modo da farli sembrare vivi attorno a te...

  • User Icon

    luca

    15/11/2011 14.18.04

    Nonostante le 400 pagine l'ho letto in un week end. Ho trovato Tommaso, Vittoria, Ariel ma anche Mila e il Capitano dei personaggi indimenticabili. La scrittura dell'autrice è curata e precisa, mi sono immerso e non mi sono staccato più. Da leggere!

  • User Icon

    Massimo F.

    09/11/2011 00.55.17

    Ci sono libri perfetti in tutte le loro componenti (trama, stile, ecc.), ma che nel complesso non convincono. Il lavoro della Manzon è l'esatto contrario. A fronte di ingredienti non troppo originali come l'impianto narrativo (che ha del dejavu - film anni'50), o di qualità non eccelsa come lo stile (che è sì pulito, ma concede troppo all'autocompiacimento), o la caratterizzazione dei personaggi (in alcuni casi non troppo approfonditi), il romanzo gira che è una meraviglia: si lascia leggere (eccome!), cattura l'attenzione e la riflessione e - soprattutto - emoziona. Magia della scrittura!!

  • User Icon

    Alessandro

    15/09/2011 23.40.56

    Io credo di aver letto un altro libro rispetto alle recensioni fin qui lette, poiché a me è parso impeccabile lo stile e la scrittura, ma deboluccia la storia. Nonostante l'ottimo inizio con il tremendo suicidio del "capitano" papà di Vittoria e le vicissitudini intorno alla nascita e l'infanzia di Tommaso. A poco a poco e lentamente, la storia si riempie di eventi male assortiti e poco credibili. Si aprono capitoli ma non si chiudono compreso quello della nonna Vittoria così determinante così fondamentale per il protagonista da sparire senza ragione per tutto il resto del libro?? Infantili le acrobazie sulle operazioni finanziarie, ma basta non voglio infierire su Federica che ho sentito parlare in un'intervista e mi è piaciuta moltissimo ed è anche mia compaesana perciò leggerò anche il libro precedente e quelli futuri perché ripeto, il modo di scrivere mi è piaciuto moltissimo.

  • User Icon

    antonellina

    15/09/2011 21.40.06

    Libro molto,molto bello!Delicato e forte nello stesso tempo,personaggi che rimangono nel cuore,storia di sentimenti profondi.Da lasciare un po' sol comodino dopo averlo finito per non staccarsi di colpo dai protagonisti.

  • User Icon

    chiara

    15/09/2011 08.24.27

    Ben scritto, a tratti molto ben scritto, con una storia lunga e piena di avvenimenti. A qualche capitolo appartiene un'emozione che arriva al lettore, dal complesso del libro traspare un amore per i personaggi (come fossero persone in carne e ossa) che è forse il senso vero della scrittura.

  • User Icon

    Natalia

    08/09/2011 19.04.26

    Ho trovato poco credibili gli incontri fortuiti fra Tommaso e Luce, prima alla partita e poi sulla spiaggia, per il resto la scrittura moderna, sicura e con ritmo mi ha affascinata da subito, ben delineati tutti i personaggi, e approfondito il loro profilo psicologico, non solo quello del protagonista. Sono sicura che leggerò il prossimo se e quando ci sarà.

  • User Icon

    Ianì Valastro

    31/08/2011 19.23.47

    Mi e' piaciuto abbastanza questo libro, a differenza di altri a me e' risultato semplice leggerlo, tranne in quei capitoli dove si parla di finanza e operazioni in merito al crollo della banca! E' una bella storia quella di Tommaso, lui stesso e' un bel personaggio, uno che si e' fatto da solo...complimenti all'autrice, spero vinca anche il Campiello!

  • User Icon

    monica

    25/08/2011 12.06.25

    Una bella storia. Concordo sulla scrittura maldestra ma la fluidità della lettura si recupera facilmente. Belli i personaggi e la voce narrante. Spero che la Manzon criva presto altri romanzi. Sono dispiaciuta di averlo già terminato...

  • User Icon

    sara orioli

    30/06/2011 09.08.15

    Non vorrei apparire troppo pignola, ma non si può non notare una scrittura maldestra che penalizza continuamente la lettura. La storia è molto bella, la costruzione anche sapiente, ma il vocabolario è ripetitivo e si inciampa spesso nella punteggiatura.

  • User Icon

    Paolo

    27/06/2011 13.01.37

    Gran bel libro. Personaggi indimenticabili e una scrittura avvolgente, che a volte scarta le norme consolidate della pagina lisciata, per una storia di grandi passioni. Ah: l'autrice non ha ancora compiuto trent'anni e si è appena aggiudicata il Premio Rapallo!

  • User Icon

    valentina

    10/05/2011 10.12.41

    Quando ho incominciato a leggere le prime pagine ho pensato che non l'avrei finito invece pagina dopo pagina mi ha veramente incantata. L'ho divorato in tre giorni. complimenti a questa giovane autrice. aspetto un secondo libro

  • User Icon

    piera

    21/04/2011 14.42.05

    struggente... alle volte tristissimo e angosciante, altre dolce e vibrante.Alcuni momenti sembra modernissimo, altri sembrano racconti d'altri tempi. Forte, unico, ricco, tanto, e molto bello! :-) complimenti alla scrittrice!

Vedi tutte le 21 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione