Dialoghi con Leucò

Cesare Pavese

Editore: Einaudi
Edizione: 6
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20 settembre 2006
Pagine: XVI-226 p., Brossura
  • EAN: 9788806185596
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Ventisei dialoghi brevi ma carichi di tensione, suadenti eppur sconfinanti nel tragico in cui gli dèi e gli eroi della Grecia classica (da Edipo e Tiresia a Calipso e Odisseo, da Eros e Tànatos a Achille e Patroclo) sono invitati a discutere il rapporto tra uomo e natura, il carattere ineluttabile del destino, la necessità del dolore e l'irrevocabile condanna della morte. Un "capriccio serissimo", unico, in cui - come scrive nell'introduzione Sergio Givone - il mito è riproposto come "qualcosa di necessario" e la poesia a esso intimamente legata "ne rivela la cifra misteriosa e crudele". Completano il volume le note tratte dai manoscritti di Pavese e la presentazione che egli stesso scrisse per la prima edizione del volume, la cronologia della vita e delle opere, la bibliografia ragionata e l'antologia della critica.

€ 8,92

€ 10,50

Risparmi € 1,58 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    lettore

    01/05/2010 12:53:59

    il voto massimo e' poco essendo un libro al di sopra di ogni classificazione non e' un libro facile ma ogni frase e' una perla su cui si puo' riflettere e per anni il mio volume e' quasi tutto sottolineato, da leggere e rileggere e tenere sul comodino

  • User Icon

    Roberto

    13/05/2009 23:14:15

    Belli,affasicnanti,enigmatici,abbacinanti come gli oracoli di Delfi e le vette del Parnaso.

  • User Icon

    Cristiano

    03/03/2008 12:06:46

    Un libro che, conoscendo Cesare Pavese per i suoi romanzi più famosi (Il compagno, La luna e i falò, ecc) può sembrare insolito e quasi strano. Nello stesso tempo però è un libro di una grande intensità, è una chicca tutta da scoprire, prova inconfutabile della grandezza dell'autore. Tra i vari dialoghi, a mio parere il più interessante, quello che mi ha lasciato senza fiato, è quello di Odisseo.

  • User Icon

    Francesco

    16/12/2006 21:34:43

    Pienamente concorde col precedente. Un libro senza tempo, che sventra con tagliente lucidità le origini del mito greco per trovarvi gli spazi più oscuri e remoti dell'animo umano. Davvero un capolavoro del Novecento.

  • User Icon

    Erik

    09/12/2006 11:18:12

    Un libro splendido. Pavese rilegge il mito greco donandogli una nuova prospettiva. Pure riflessioni sulla vita ed il suo senso, ammesso che essa ne abbia uno. Intenso, emozionante, struggente, 5/5 è un voto fin troppo basso.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione