Categorie

Kurt Cobain

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2004
Formato: Tascabile
Pagine: 288 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788804532408
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it € 7,02

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ac

    22/11/2015 22.10.44

    Libro interessante che ci mostra la vita di kobain da un altro punto di vista.

  • User Icon

    over shot life

    07/12/2007 07.02.22

    questo è un libro che vi farà cambiare totalmente parere su kurt cobain. vi fà vedere anche l'altro lato del carattere di Kurt. A mio parere è speculazione, ma io, da fan dei Nirvana non ho saputo davvero resistere a comprare questo diario.

  • User Icon

    il moro

    13/04/2007 20.50.07

    Il libro è complessivamente una buona lettura anche se nn troppo scorrevole,ma del resto si tratta di un insieme di racconti,pensieri e progetti di Cobain.Alcune frasi ci danno una ulteriore prova della sensibilità e creatività del genio di cui l'umanità si è privata.

  • User Icon

    Pablo

    15/01/2007 16.53.10

    Come libro in sè e per sè è stupendo... la scrittura da bambino di Cobain, i suoi appunti, le prime bozze delle canzoni che poi diventeranno dei classici, i suoi pensieri, i suoi stati d'animo... ti fa capire veramente che tipo di persona era Cobain... innamorato della musica, legato agli amici e soprattutto determinatissimo a seguire il suo percorso... sicuramente un libro da leggere, ma mi chiedo: Se Cobain fosse vivo avrebbe permesso di pubblicare i suoi diari personali? naturalmente no! mi fa solo rabbia l'immancabile e persistente speculazione sui miti del rock, come Cobain appunto, che muoiono in giovane età e diventano dei martiri per la folla... cmq COMPRATELO!

  • User Icon

    grungeman

    04/07/2006 18.47.19

    adoro kurt cobain...adoro la sua musica... diario splendido e soprattutto ci fà capire la mente di quest'uomo ... leggetelo anche se nn vi piace la sua musica...il che è impossibile perkè è stupenda....!!!!!!!!!!!!!!!!!!! ciao a tutti!!!!!!!!!!!!!

  • User Icon

    Alessandra

    26/02/2006 13.13.34

    Non saranno "Diari"...saranno sicuramente appunti vari e pezzi di canzoni abbozzate...ma credo che sia questo l'unico modo che abbia avuto Kurt Cobain di fissare le sue idee,di sfogarsi e buttar giù tutto quello che aveva dentro...la sua storia è ben nota a tutti o quasi... anche se la traduzione italiana non è sempre perfetta ciò che conta è quello che ha significato per Kurt scrivere quelle frasi,a volte senza senso..magari per noi incomprensibili...ma che per lui volevano dire magari potevano avere un particolare significato (ma anche no!),che erano parte della sua vita che raccontano la sua vita.Ho letto queste pagine con malinconia...soprattutto nelle divertenti storie da lui narrate ho riscontrato (è un mio parere),uno spesso velo di tristezza...di mancanza di un qualcosa che lo soddisfacesse pienamente, che gli facesse amare la vita..."il successo non è tutto",come si suol dire...era un uomo che sento molto vicino a me...sarà scontato e banale...ma anche Kurt riteneva tale la sua esistenza...Credo che questi scritti possano essere utili per riflettere sulle nostre azioni quotidiane...sul perchè la vita alle volte va..e spesso ci fa star male...e soprattutto..Kurt ci insegna (involontariamente,poverino!)che la vita va goduta nonostante i tanti problemi e affanni di tutti i giorni..senza tristezza,rimpianto,NOIA...per non finire come lui...

  • User Icon

    Elisa

    01/08/2005 15.49.30

    Beh più che diario direi che sono appunti di Kurt...ma davvero leggendo quelle righe si riesce a capire che tipo fosse stato Kurt...un uomo dalle mille risorse,ma che è andato via troppo presto!

  • User Icon

    INUTERO83

    17/01/2005 11.26.26

    Senza dubbio in questo libro c'è del materiale interessante ma chi si è occupato della traduzione ha fatto un lavoro molto, molto approssimativo. Spesso ho anche riscontrato degli errori! È drammaticamente chiaro che chi ha curato quest'edizione ha fatto un lavoro decisamente grossolano.. Ed è un vero peccato. Vergogna a chi ha curato quest'edizione! Per il resto invece tra le cose che mi sono più piaciute ci sono certi episodi degli esordi raccontati da Kurt davvero esilaranti! È un libro che va letto con ironia. Per la cronaca cmq non è un vero e proprio diario (la parola è stata usata solo a fini strategici per icrementare le vendie, suppongo), ma sono piuttosto dei disordinati appunti che Kurt prendeva di tanto su dei quadernacci. Lo consiglio solo agli appassionati dei Nirvana. Ma non aspettatevi niente di trascendentale.

  • User Icon

    nxnofun

    06/11/2004 15.21.16

    Fantastico.Ogni immagine riflessa nella mente di Kurt è appuntata su foglio. E ogni foglio è in questo diario in cui compaiono diesegni,stralci di canzoni appena accennate, lettere e diari. Promemoria,liste delle 'cose da fare'. Libro davvero in grado di mettere,anche solo per un attimo, la realtà da parte..

  • User Icon

    eN

    22/10/2004 18.06.30

    Penso che sia solo frutto della nostra fentasia il fatto che kurdt sia morto...o addirittura nato...penso che tutto cio' che pensiamo di lui sia più importante dello stesso kurt.Odierò tutti e tutto finche qualcuno non mi dirà che cazzo sto' ancora cercando,tra le note e gli sguardi di una generazione passata, ma mai passata del tutto...Cobain avrebbe voluto farci capire quello che scriveva...no?

  • User Icon

    Novoselic

    08/10/2004 18.05.19

    Non comprate questo diario. La speculazione sulla morte di Cobain deve finire. Kurt, non avrebbe mai permesso una cosa del genere, per cui se siete veri fan non compratelo, ma continuate ad ascoltare la sua musica.

  • User Icon

    SuMMer

    06/10/2004 19.57.01

    stupendo... tutto quello di kurt è stupendo!lo ammiro in tutto e per tutte le cose ke faceva!leggetelo, è un consiglio...

  • User Icon

    Jaqueline

    03/10/2004 16.35.58

    Ciao!!! Questo libro nonl lo ho letto, ma leetralmente divorato.Mostra il vero volto di Curdt l' unico mito del Punk Rock.Attraverso i suoi diari noi, i suoi fans, abbiamo l' opportunità di conoscerlo nella su a vera essenza: AMAVA la Musica il Punk Rock, Courtney e la sua bambina. La musica era il suo metodo di epressione, preferiva cantar piuttosto che parlare. Io non credo che si sia suicidato di overodse per conto mio non ne è sato capace.

  • User Icon

    Pikkolina

    26/09/2004 14.34.32

    io Amo Kurt Cobain ma penso ke nn sia giusto leggere quello ke ha scritto era un diario e nn c'è cos apiù personale, Sareste contenti se un giorno tt leggessero il vostro d Diario???

  • User Icon

    marta

    05/07/2004 13.35.20

    un po' mi è spiaciuto violare la privacy di Kurt leggendo i suoi diari. alcuni pensieri sono difficili da capire, ma è appunto un diario. ho letto questo libro in due giorni perchè mi ha affascinato da morire. mi ha fatto un po' capire cosa è nascosto dietro quegli occhi puliti, azzuri.....peace, love, empathy

  • User Icon

    selenia

    01/07/2004 00.58.12

    Stupendo, non c'è ke dire, Kurt era fantastico e credo ke lo rimarrà in eterno. Kurt l'angelo maledetto in ogni testo esprimeva il selvaggio disagio giovanile che affligge i più sensibili. Ho letto molto,moltissimo su Kurt e ogni testo mi affascina in modo particolare,quasi ad identificarmici, è questo ke lo rende unico e inimitabile. KURT 6 IL MIO MITO!!!!

  • User Icon

    Pierfrancesco

    24/05/2004 20.58.48

    Non sono d'accordo su certi commenti. Bel libro, poco chiaro ma significativo.

  • User Icon

    Nike

    17/05/2004 21.59.06

    Splendido, non c'è che dire. Ogni pensiero partorito da Kurt lo è. Ogni suo respiro. Ed ecco il ripbrezzo che provo nel vedere che si è trovato un altro modo di speculare sulla sua morte. Ora i diari... sua moglie ha pensato bene di riempirsi di soldi con i diritti d'autore che le frutteranno miliardi... lascia persino che si violi la privacy di quell'angelo che è morto, e non voglio perdere tempo e rabbia a dare il mio parere sulla sua morte, sulla quale non si riesce a far altro che speculare, speculare e di nuovo speculare. Ma tutto lo schifo, tutta la cupidigia, tutto il marcio che sta intorno a Kurt, tutto questo è disintegrato dalla luce che sprigionavano i suoi occhi, dal dolore liberatorio della sua voce, delle sue grida così melodiose, che squarciano il cielo e feriscono l'anima, e del suo spirito. Che deve vivere per sempre per mezzo delle emozioni che è stato capace di regalare. Avrei tanto voluto abbracciarlo.

  • User Icon

    tiri

    11/05/2004 19.46.56

    Adoro kurt cobain, ho letto libri su di lui, ascolto sempre la sua musica...anke se questo diario è difficile da seguire,

Vedi tutte le 19 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione