Categorie

Il diritto alla rovescia. Raccolta di horribilia juridica di origine rigorosamente controllata, proposte e garantite

Lina Bigliazzi Geri

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 1996
Tipo: Libro tecnico professionale
Pagine: IX-82 p.
  • EAN: 9788814056475

€ 6,59

€ 7,75

Risparmi € 1,16 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibile in 10 gg

Quantità:
Aggiungi al carrello


scheda di Dalmotto, E., L'Indice 1998, n. 5

Lina Bigliazzi Geri raccoglie in uno snello libretto le esilaranti risposte udite dalla cattedra universitaria di diritto civile. Nulla di nuovo sotto il sole. A prima vista si direbbe che ci troviamo di fronte all'ennesimo stupidario, che mette il prossimo alla berlina in maniera non priva di affetto. Dalla lettura di questi testi si esce sempre un poco rinfrancati: anche i più sprovveduti non debbono sforzarsi per comprendere dove sia l'errore e ne traggono un certo qual appagamento unito a un inconfessato senso di ritrovata superiorità. Ma qui si trascende il genere dello stupidario. Tratteggiato da una penna di talento, prende forma nelle pagine di Bigliazzi Geri il contesto in cui si svolge l'esame. Aule stracolme, e diverse tipologie di studenti: ci sono quelli che, tremebondi e tuttavia rumorosi, attendono semplicemente di "passare"; ci sono quelli che non debbono passare ma che sono lì in veste di uditori, per "sentire" quali domande si pongono e come si deve rispondere; ci sono quelli che, in vista della prossima sessione, chiedono al docente i più strani chiarimenti, e che vengono prontamente etichettati o come insicuri, o come pedanti, o, peggio ancora, come esibizionisti. Ne emerge un quadro sconfortante, dove il cuore della vita universitaria è costituito dagli esami e dove l'esame ha abbandonato la connotazione di luogo deputato alla verifica per diventare momento di aggregazione, dialogo e confronto. In altri termini, nell'odierna università di massa, l'esame - non troppo paradossalmente - è esso stesso diventato un momento formativo. Forse l'unico per la gran parte degli studenti.