Categorie

Corrado Augias, Vito Mancuso

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
Pagine: 263 p. , Brossura

12 ° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Religione e spiritualità - Argomenti d'interesse generale - Problemi e controversie religiose

  • EAN: 9788804600923

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paolo Cornaglia

    11/09/2016 10.31.25

    Alla fine ciascuno dei due disputanti resta dov'è: dentro una incrollabile fede che si ripara entro la nicchia di quanto appreso da bambino Vito Mancuso. Dentro la propria laicità del dubbio Corrado Augias che, invecchiando, non sembra farsi prendere dalla paura dell'al di là raccontato dalle religioni. Non siamo immortalii: non lo è il nostro corpo né quello di chi sarebbe asceso in cialo con "corpo e anima". Né lo siamo con la nostra di anima, ente inesistente, oppure confuso nel caos dei molti universi presenti e possibili. Spirito, energia, Dio, materia, anti materia, buchi neri,sono realtà con cui siamo obbligati a confrontarci da Galileo in poi, per scoprire che Dio è una invenzione di quando l'umanità bambina doveva pur rispondere alla incertezza sul tutto. Ed oggi che il tutto è più vasto e di sicuro altrettanto incerto, bello leggere le due voci di pensatori eccellenti ed accettare l'invito a far lavorare la propria mente dentro un crescendo di fedi diversamente abili. Ma sempre disabili, comunque, perché incapaci, come ogni altro essere umano, di illuminare orizzonti convincenti.

  • User Icon

    Luca

    04/07/2011 18.16.42

    L'ateo Augias e il credente Mancuso, la logica della ragione contro il cuore e la speranza, uno scontro epico che mi ha appassionato dalla prima all'ultima pagina, chi la spunta tra i due è difficile dirlo faccio mio però il pensiero citato da Augias di Norberto Bobbio "la vera differenza non è tra chi crede e chi non crede, ma tra chi pensa e chi non pensa.

Scrivi una recensione