Donna alla finestra

Catherine Dunne

Traduttore: A. Arduini
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20 ottobre 2011
Pagine: 299 p., Brossura
  • EAN: 9788850226757
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 4,64

€ 7,31

€ 8,60

Risparmi € 1,29 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberta

    20/11/2017 09:28:54

    Donna alla finestra è un racconto che affronta delle dinamiche che appartengono all’universo familiare. La famiglia, che di solito rappresenta il simbolo della sicurezza, rivela, in questa storia, il suo lato più oscuro , i suoi scheletri nell’armadio. L’inizio della storia e’ un po’ lento, tant’e che volevo abbandonare la lettura, ma andando avanti la trama si fa piu’ appassionante, perche’ la matassa comincia a dipanarsi e il pericolo con la P maiuscola sta per essere scoperto. Poi pero’ arrivi al finale e ti accorgi che non c’e’ una vera e propria conclusione.

  • User Icon

    Ilaria

    23/11/2015 17:45:15

    Trama partita bene idee buone personaggi giusti poi come e'gia stato detto tutto molto scontato e finale inesistente deludente

  • User Icon

    alex

    27/01/2013 18:46:40

    Semplicemente il peggior libro della Dunne.. peccato!

  • User Icon

    Feliciana

    28/05/2011 23:45:11

    Molto diverso da libri per cui C. Dunne è diventata famosa, come La metà di niente. Più che altro,a me è sembrato un noir, un thriller. Però, forse proprio per questo, non sono riuscita a riporlo finchè non ho letto il finale, colpo di scena dopo colpo di scena. Alcuni un po' poco credibili, è vero.

  • User Icon

    Donatella

    07/03/2011 19:33:33

    Ho amato molto altri libri di Catherine Dunne, questo non mi è piaciuto perchè il tema della vendetta mi ha un poco angosciato. Inoltre mi è sembrato poco coerente e curato nel finale.

  • User Icon

    Elisa

    13/12/2010 11:23:53

    Quando ho terminato di leggerlo mi sono chiesta cosa mi abbia lasciato dentro se non tanta angoscia mentre lo leggevo. E' un libro inutile, con una storia insulsa che non porta a niente. Anche se si sente la personalità femminile e questo è simile al suo stile letterario, questa donna che sembra soccombere agli eventi, alla fine è la tosta della situazione che con l'istinto e la tenacia salva la famiglia e la situazione. Ma la storia è così strana, lenta e insomma... du' palle!!

  • User Icon

    antox

    11/12/2010 19:15:09

    pessimo libro. uno dei peggiori che abbia mai letto. non compratelo. la storia è priva di senso, senza colpi di scena, si intuisce tutto fin dall'inizio. per non parlare del finale incomprensibile e vago. libro inutile!

  • User Icon

    silvia

    10/10/2010 20:12:52

    ho appena finito di leggere questo libro e mi sento in dovere di dare un voto positivo, rispetto alle altre recensioni che compaiono su questo sito. Ho apprezzato molto la suspence e le descrizioni, la capacità di sintesi, che permette all'autrice di tratteggiare, servendosi di frasi ben architettate, sentimenti e situazioni. La calma e il controllo contro la disperazione e la negatività, lo trovo un tema splendido.

  • User Icon

    stefania

    22/07/2010 21:06:59

    la storia fatica a prendere avvio: dopo 130 pagine sei ancora in attesa di trovare l'avvio che ti possa trascinare nella lettura. I personaggi sono interessanti ma manca la storia, manca il percorso mentale che rende avvincente la trama di un romanzo.

  • User Icon

    Alessia

    23/06/2010 16:14:42

    C.Dunne si conferma ancora una volta una scrittrice capace di descrivere gli accadimenti che ruotano intorno alla complessa rete familiare, offrendoci ritratti femminili forti e determinati come la protagonista di questo romanzo. Scritto molto bene, il libro però non è all'altezza de "La metà di niente" e de "L'amore o quasi" e il finale lascia perplessi. La storia si divide tra il genere intimista e il noir, si legge facilmente, regalandoci momenti di relax.

  • User Icon

    Serena Belli

    06/06/2010 18:39:38

    Il libro è "scritto bene" e parte bene, promettendo molto. Poi si affloscia come un soufflè non riuscito. E' pieno di incongruenze (ma chi corregge i testi ??), il finale, oltre che improbabile, è inconcludente. C'è addirittura un personaggio che riceve l'ordine di fare qualche cosa (che viene definito "l'atto finale") e non se ne sa più niente. Mi veniva da ridere all'idea, se non fosse stato per i soldi spesi. Non è che ci dobbiamo aspettare una seconda puntata ?? per carità.

  • User Icon

    Adele

    21/05/2010 17:43:25

    Scorrevole e ben scritto come i precedenti romanzi della Dunne, ma stavolta la fine mi ha lasciato un po' d' amaro in bocca,sembra manchi una parte. Certamente non all' altezza di " La metà di niente "

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione