Doppler. Vita con l'alce - Cristina Falcinella,Erlend Loe - ebook

Doppler. Vita con l'alce

Erlend Loe

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Iperborea
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 137,41 KB
Pagine della versione a stampa: 192 p.
  • EAN: 9788870912616
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 7,49

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
Fai un regalo

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una mattina di novembre Andreas Doppler, norvegese benestante e borghese dal curriculum esemplare, professionista di successo e ineccepibile padre di famiglia, cade dalla bicicletta. Dal colpo in testa si riprende presto ma l'illuminazione che riceve in un istante cambia la sua visione del mondo: la vita che ha condotto fino ad ora perde ogni valore e scopre di essere innanzitutto un cacciatore-raccoglitore, in lutto per un padre che ha appena perso e forse mai conosciuto. Si stabilisce così nel bosco alle porte di Oslo, in una tenda, dove permarrà per vari mesi in compagnia di un cucciolo di alce, Bongo, con cui intavola esilaranti monologhi. Via dalla civiltà capitalista e dai suoi plurimi inessenziali bisogni, dalle aspettative della società in un ritorno alla natura nella più (tragi)comica delle versioni hamsuniane, il suo unico scopo è non fare nulla in una misantropia che ride di se stessa e lasciarsi alle spalle tanta bravura per cercare di diventare un po' più incompetente e felice. Ma una serie di personaggi disturba suo malgrado la sua programmatica solitudine panica. Ne nasce un romanzo dal taglio ironico di "uomini in crisi": un pensionato vedovo che si dedica a ricostruire un modellino in scala della battaglia in cui perse la vita prima della sua nascita suo padre, un ufficiale tedesco, il ladro gentiluomo, il ricco e arrogante "uomo di destra" che si converte al baratto propugnato dal protagonista e organizza un festival della fratellanza.
3,75
di 5
Totale 8
5
2
4
3
3
2
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Rosi

    10/10/2017 12:38:20

    Geniale. Ho amato molto anche naïf super.

  • User Icon

    AGT

    14/04/2012 17:48:46

    Contro la bravura!!!Geniale.

  • User Icon

    chiara

    27/02/2009 17:37:41

    L'ho ricevuto in regalo e l'ho apprezzato molto! La lettura è scorrevole e la storia ha anche un tocco di surreale, di inaspettato. Lo consiglio!

  • User Icon

    Roberta

    07/01/2009 12:15:57

    Leggendo questo racconto mi e' subito venuto in mente i racconti di Paasilinna. Il protagonista lascia famiglia e lavoro per andare a vivere nel bosco, dove adotta un cucciolo di alce che chiama Bongo. E'l'inizio del suo lungo viaggio alla ricerca di se stesso, non sopportando piu' le rigide convenzioni della societa' moderna. In questo suo percorso incontra bizzarri personaggi e alla fine anche il figlio piu' piccolo ne viene coinvolto. Esilarante la riunione di classe con i genitori della figlia piu' grande, dove Doppler sconvolge i perfetti genitori degli studenti con le sue proposte per migliorare la gestione scolastica.

  • User Icon

    lillo

    03/11/2008 10:03:19

    uno spunto di riflessione interessante anche se il finale lascia unpo' di amaro in bocca:trascinarsi il figlioletto in giro per boschi?la madre che non dice nulla?anche questo è imporre a qualcuno una vita non sua,che lui non ha scelto ma che è stata imposta da qualcuno al di sopra. per il resto un libro che ti mette la voglia di cercare un posto di quiete dove riflettere sulla propria vita

  • User Icon

    baton

    15/10/2008 17:34:48

    Loe ha esordito alla grande ma ha dato tutto e ha perso la freschezza, il brio, l'originalità, la buona scrittura. che peccato.

  • User Icon

    Ginevrina

    09/09/2008 14:47:59

    Un alce che partecipa a giochi da tavolo, un vedovo ossessionato dalla morte di un padre mai conosciuto, un tipo "di destra" che in situazione di estremo pentimento decide di organizzare il festival della fratellanza...un cocktail di situazioni e personaggi ai margini del verosimile, a tratti surreali ma capaci di intense riflessioni. L'idea continuamente covata dal protagonista che sarà il baratto a salvare il mondo è stupenda. Forse un inno alla libertà, o piuttosto uno stimolo ad aprire gli occhi in un mondo governato dal consumismo e dalla crisi dei valori, dove si perde di vista ciò che realmente è possibile comprare col denaro. Se avessi scritto questa recensione a caldo avrei dato il massimo punteggio, ma siccome è passato un pò di tempo dalla lettura del libro ho avuto modo di riflettere per decidere che, nonostante "Doppler. Vita con l'alce" sia un testo indimenticabile, la somiglianza con Paasilinna lo mette un pò in ombra. La lepre di Vatanen rimane sempre al primo posto, anche se Bongo è molto vicino. Lo consiglio e pesonalmente leggerò ancora qualcosa di questo autore

  • User Icon

    chiara

    27/03/2008 13:47:33

    e' favoloso! il protagonista e' simpatico ma la vera star e' Bongo, il piccolo alce :-) lo conisglio!

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Erlend Loe Cover

    Scrittore, traduttore e sceneggiatore norvegese, è uno degli scrittori più letti e amati della Norvegia contemporenea. Prima di trasferirsi a Oslo, dove abita e lavora, ha vissuto in Francia e in Danimarca. La grande passione per il cinema e la letteratura ispira le sue opere. Tatt av kvinnen, il suo primo romanzo, esce nel 1993. Autore di libri per bambini (Kurt bliver grusom - 1995 e Kurt, quo vadis? - 1998) e sceneggiatore (il testo più apprezzato s’intitola Detektor - 2000), conquista definitivamente il pubblico norvegese e internazionale nel 1996 con il romanzo Naif.Super (edito da Iperborea nel 2002), tradotto in 15 lingue.Tra i suoi romanzi, tutti pubblicati in Italia da Iperborea: Doppler. Vita con l'alce (2007), Volvo (2010), Saluti e baci da Mixing Part... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali