Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Dracula

Bram Stoker's Dracula

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Bram Stoker's Dracula
Paese: Stati Uniti
Anno: 1992
Supporto: Blu-ray

56° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Horror

Salvato in 39 liste dei desideri

€ 8,99

Venduto e spedito da Vecosell

+ 2,90 € Spese di spedizione

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,99 €)

Nel medioevo il prode principe Vlad, maledicendo Dio per il suicidio della moglie, diventa un vampiro; nel 1897 a Londra, grazie all'amore di una giovane, sarà redento.
4,6
di 5
Totale 5
5
3
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ennio

    29/06/2020 16:10:20

    Stupendo adattamento cinematografico liberamente tratto dal libro di Bram Stoker. Cast eccezionale, su tutti Gary Oldman che offre una delle sue tante superbe interpretazioni. Tra i tanti pregi che questo film annovera impossibile non citare i costumi, la scenografia e la fotografia che rendono quest'opera un classico del genere "vampiresco ".

  • User Icon

    Valerio

    16/05/2020 18:25:04

    Da molti odiato perché considerato un film barocco ed eccessivo, e perché a discapito del titolo non ha (quasi) nulla anche fare con il romanzo di Bram Stoker, ma anzi ha forse dato il via per tutta una serie di film che hanno cercato, senza il giusto approccio e la giusta profondità di stravolgere completamente la figura del vampiro (e mi riferisco ai vari Twilight, Intervista col vampiro ecc.). Se può anche esser vero che il film di Coppola abbia involontariamente generato questa moda discutibile, il film in sé nulla ha a che fare con queste opere per adolescenti, ma anzi risulta essere una pellicola di tutt’altro spessore e qualità. Il grandissimo F.F. Coppola non ha alcun’intenzione di seguire per filo e per segno il romanzo di Stoker, ma ne prende l’idea basilare di trama per trasfigurarla completamente e creare un’opera perfettamente in linea con la sua filmografia e la sua estetica. Il Dracula di Coppola infatti è prima di tutto un grande tributo al cinema, soprattutto quello muto delle origini: i riferimenti visivi che riprendono le pellicole espressioniste (Nosferatu su tutte) sono palesi, così come la scena di Dracula al cinema, o il meraviglioso incipit che è un chiaro omaggio alla lampada magica e al teatro di ombre cinesi, chiari predecessori dell’arte cinematografica. E poi è una riflessione sul tempo e sull’amore eterno, il Dracula di Coppola è umano, sofferente eppure capace di un amore in grado di travalicare lo spazio e il tempo, non ha nulla a che fare con il mostro inumano del romanzo o delle altre trasposizioni cinematografiche (che segue una logica tipicamente vittoriana, mentre il Dracula di coppola è più “moderno” e tormentato). Il tutto reso perfettamente da un film cinematograficamente perfetto in ogni sua componente: costumi, trucco, regia, fotografia ed interpretazioni. Assolutamente da avere nella collezione di ogni cinefilo degno di questo nome.

  • User Icon

    Marika

    23/09/2019 07:12:12

    Lo ritengo il film più bello in assoluto. Regia, fotografia, costumi , un capolavoro gotico vittoriano, con tutte le evocazioni del periodo, gli aspetti anche macabri reali. davvero ben fatto, impeccabile! da vedere e rivedere più volte per cogliere bene i dettagli del periodo vittoriano, per assaporarne i colori, gli odori.

  • User Icon

    andrea81

    11/03/2019 08:57:15

    Coppola vorrebbe essere fedele al testo ma non riesce ad esserlo combinando un mezzo pasticcio. Il libro non è facile da trasporre perché ricco di personaggi, povero di azione e carico di dialoghi. Coppola mette nel film tutti i personaggi ma, dovendo condensare tutta la storia in sole dure ore, alcuni sono relegati in un angolo. Quello che lascia è la sensazione di un film frettoloso senza uno stile ben definito, con qualche buona sequenza soprattutto all'inizio.

  • User Icon

    Carlo

    09/03/2019 20:22:49

    Per me questa versione di F.F Coppola rimane il miglior film sulla storia di Dracula, con un cast davvero eccellente. Sicuramente quello più fedele, nella narrazione degli eventi e dei personaggi, al capolavoro di Bram Stoker, pur discostandosene nell'aspetto romantico che è alla base del film di Coppola e che mostra il lato più umano del Principe Vlad. Ci sarebbe tantissimo da dire su questo film e anche sulle splendide musiche e la colonna sonora di Annie Lennox. Il blu ray è di ottima qualità i colori sono nitidi e ben definiti purtroppo l'audio non è il massimo... Ci sono molti nuovi contenuti speciali e le scene tagliate in fase di montaggio che descrivevano meglio alcune scene del film, richiamando il diario dei protagonisti, ma che in effetti, forse, lo appesantivano. Il film merita un 5 pieno ed è a tutti gli effetti parte della storia del cinema.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 120 min
  • Lingua audio: Italiano (PCM 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano; Portoghese; Spagnolo
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • AreaB
  • Contenuti: commenti tecnici: introduzione di Francis Ford Coppola - commento di Francis Coppola; dietro le quinte (making of); scene inedite in lingua originale
  • Gary Oldman Cover

    "Propr. Leonard G. O., attore e regista inglese. Talento precocissimo, all’apice di una carriera teatrale sfolgorante, approda al cinema con un personaggio difficile come quello di Sid Vicious, leader dei Sex Pistols dall’esistenza borderline nel lisergico Sid e Nancy (1986) di A. Cox. Non lo spaventano i ruoli scabrosi (il commediografo omosessuale di Prick up - L’importanza di essere Joe, 1987, di S. Frears), come pure quelli ambigui (Rosencrantz in Rosencrantz e Guildenstern sono morti, 1990, di T. Stoppard), affrontati con recitazione aggressivamente istintiva, e la sua presenza magnetica nobilita piccoli gangster-movies come Stato di grazia (1990) di P. Joanou o noir bislacchi come Triplo gioco (1993) di P. Medak. Affascinante e sensuale signore delle tenebre nel barocco Dracula di Bram... Approfondisci
  • Winona Ryder Cover

    Nome d'arte di W. Laura Horowitz, attrice statunitense. Grandi occhi espressivi, bruna, carattere risoluto e difficile, cresce in una comune beatnik in California ed esordisce sul grande schermo nel 1986 con una parte di sfondo nella commedia giovanilistica Lucas di D. Seltzer. Le pellicole successive, quasi tutte interessanti e originali, in pochi anni le fanno raggiungere il successo, grazie anche alla pubblicità indiretta della sua vita sentimentale turbolenta. Dopo il ruolo della protagonista in Schegge di follia (1989) di M. Lehmann, dove interpreta una ragazza che si oppone alla furia distruttiva del suo partner pur condividendo il suo medesimo disagio esistenziale, interpreta la giovane innamorata dell'infelice protagonista nella crudele favola Edward mani di forbice (1990) di T. Burton,... Approfondisci
  • Keanu Reeves Cover

    Propr. K. Charles R., attore canadese. Attore dallo sguardo imperscrutabile, dimostra un solido talento interpretando una sorprendente varietà di ruoli, come il simpatico Parenti, amici e tanti guai (1989) di R. Howard, il maledetto Belli e dannati (1991) di G. Van Sant o il sereno Piccolo Buddha (1993) di B. Bertolucci. Apparentemente destinato a interpretare ruoli di adolescenti problematici, presto si dimostra credibile in pellicole in costume come Le relazioni pericolose (1988) di S. Frears, Dracula di Bram Stoker (1992) di F.F. Coppola o Molto rumore per nulla (1993) di K. Branagh. Parallelamente interpreta alcuni originali film d’azione come Point Break (1991) di K. Bigelow e Speed (1994) di J. De Bont. Con il ruolo di Neo in Matrix (1999) e nei due sequel di A. e L. Wachowski, dove... Approfondisci
Note legali