Categorie
Traduttore: E. Linder
Editore: Garzanti Libri
Collana: I grandi libri
Edizione: 18
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
Pagine: XXVII-270 p., Brossura
  • EAN: 9788811362135
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,22

€ 8,50

Risparmi € 1,28 (15%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    silvia

    26/02/2009 13.24.30

    è un bel romanzo, se vi piace il genere (Anna Karenina, Madame Bovary), all'inizio è un pò lento nel susseguirsi degli avvenimenti, ma consiglio di resistere fino a metà libro: il resto lo divorerete.

  • User Icon

    Silvia

    25/02/2009 18.40.29

    Letto qualche anno fa lo conservo nel cuore insieme a Madame Bovary.

  • User Icon

    omar1982

    30/08/2004 00.10.43

    sono d'accordo con te,elena,anche io ho sempre accostato effi a emma bovary o anna karenina,e se il libro non è superiore a tolstoj lo è secondo me a flaubert,grande scrittore a cui non si rende giustizia a considerare madame Bovary il suo capolavoro...emma è una mediazione delle altre due donne,nn ha la meschinità e la sete di passione di emma nè i dubbi lancinanti di Anna,è più che altro una ragaza giovane e allegra che landava lasciata nel suo dorato mondo fin quando lei non se ne voleva separare...poi il caso,il destino e il qui magnifico Fontane fanno il gioco del caso.Capolavoro.

  • User Icon

    Elena V.

    28/12/2003 19.46.06

    Una storia bella e tragica, raccontata magistralmente e degna della Bovary di Flaubert. A differenza di quest'ultima, che tradisce per inseguire i suoi sogni grandiosi e inconcludenti, Effi Briest paga a caro prezzo il sacrificio della sua giovinezza (sposa a soli 17 anni di un uomo più vecchio di 20 anni) e dei suoi entusiasmi di adolescente per volere dei genitori. Bovary è una creatura illusa ed egoista, Effi è solo un piccolo fiore colto troppo presto e che tenta di sbocciare, attraverso la ricerca di quella passione che il marito non è capace di darle. Tragica e immeritata è la sua fine. Un classico da consigliare e da riscoprire, da leggere assieme a Madame Bovary ed Anna Karenina.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione