L' eredità dell'abate nero. Secretum saga - Marcello Simoni - ebook

L' eredità dell'abate nero. Secretum saga

Marcello Simoni

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 609,03 KB
Pagine della versione a stampa: 347 p.
  • EAN: 9788822707345
Salvato in 28 liste dei desideri

€ 2,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Secretum Saga

L’autore italiano di thriller storici più letto nel mondo

Firenze, 21 febbraio 1459.

Il banchiere Giannotto Bruni viene ucciso in circostanze misteriose nella cripta dell’abbazia di Santa Trìnita. L’unico testimone è Tigrinus, un giovane ladro di origini ignote, dai capelli neri striati di bianco, che paga caro l’avere assistito al delitto: immediatamente arrestato con l’accusa di omicidio, solo l’inspiegabile intervento di un uomo molto influente riesce a sottrarlo alla morte. Ma a quale prezzo? Da quel momento in poi Tigrinus sarà braccato e costretto a fronteggiare i tentativi di vendetta di Angelo e Bianca, il figlio e la nipote della vittima, convinti che meriti la forca. Mentre cerca di sfuggire ai parenti di Giannotto, il ladro scopre però qualcosa di decisivo per il proprio destino: la morte del banchiere è legata a un tesoro che si trova su una nave proveniente dall’Oriente. Per aver salva la vita, Tigrinus dovrà stringere un patto con il potente Cosimo de’ Medici e affrontare un incredibile viaggio per mare, alla ricerca di un uomo sfuggente e imprevedibile. Un uomo che pare conoscere tutto sul suo misterioso passato... Un uomo chiamato l’abate nero.

L'autore italiano di thriller storici N°1 in Italia e più letto nel mondo
Ai primi posti delle classifiche italiane
Un autore da 1 milione di copie
Vincitore del Premio Bancarella

Nella Firenze del Quattrocento si aggira un oscuro personaggio dalle origini ignote di nome Tigrinus.
Il suo destino è intrecciato a quello dei potenti signori della città: i Medici.


«Io mi diverto molto con le storie di Marcello Simoni e ve le raccomando. Se avete amato sir Walter Scott, Il Signore degli Anelli e il poema di Ludovico Ariosto, ecco un loro pronipote.»
Antonio D’Orrico, Corriere della Sera

«Non ti fa sentire il peso di una storia di settecento anni fa, ma la rende attuale. Il presente storico è la cifra estetica più originale di Simoni.»
Vittorio Sgarbi

«La sua scrittura è un mix tra Il nome della rosa in salsa ferrarese e un Dan Brown con influssi salgariani...»
Leonetta Bentivoglio, la Repubblica


Marcello Simoni

È nato a Comacchio nel 1975. Ex archeologo e bibliotecario, laureato in Lettere, ha pubblicato diversi saggi storici; con Il mercante di libri maledetti, romanzo d’esordio, è stato per oltre un anno in testa alle classifiche e ha vinto il 60° Premio Bancarella. I diritti di traduzione sono stati acquistati in diciotto Paesi. Con la Newton Compton ha pubblicato La biblioteca perduta dell’alchimista, Il labirinto ai confini del mondo, secondo e terzo capitolo della trilogia del famoso mercante; L’isola dei monaci senza nome, con il quale ha vinto il Premio Lizza d’Oro 2013; La cattedrale dei morti; la trilogia Codice Millenarius Saga (L’abbazia dei cento peccati, L’abbazia dei cento delitti e L’abbazia dei cento inganni).

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,35
di 5
Totale 22
5
10
4
10
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Karlita

    30/07/2020 13:28:18

    Mi è piaciuto tantissimo. Ho letto la trilogia. Consiglio vivamente i libri scritti da Simoni.

  • User Icon

    Maria

    15/05/2020 09:34:31

    E’ stato davvero un percorso nella Firenze del 1459 con i personaggi che hanno fatto la storia. Ho apprezzato la figura di Tigrinus così come quelle di Angelo e Bianca in un periodo fatto di vendette e tradimenti. Ho deciso di regalare questo libro a mio marito perché adora questo genere narrativo.

  • User Icon

    Antonio

    14/05/2020 10:11:23

    E' un libro che si legge tutto d'un fiato e che non si vorrebbe interrompere. I tantissimi riferimenti storici ci riportano in un'epoca lontana dai nostri usi e costumi. Scritto con un linguaggio piacevole alla lettura, stuzzica la curiosità di conoscenza di quel periodo studiato sui libri di scuola.

  • User Icon

    fabrizio

    11/05/2020 12:33:13

    Marcello Simoni si conferma maestro del genere e scrive una storia che tiene incollati fino all'ultima pagina, sicuro leggerò tutta la trilogia.

  • User Icon

    leogaro

    15/04/2020 07:08:47

    Storia leggera, piuttosto godibile, che parte bene con un incipit incalzante ma, già dopo poche pagine, si capisce come andrà a finire. Scritto bene, permette di immergersi nella Firenze rinascimentale tra intrighi di palazzo, nobili corrotti, locande poco raccomandabili e prostitute asservite al potere. I personaggi sono troppo stereotipati: il ladro gentiluomo, la pulzella restia ma cedevole, il gendarme nerboruto, il monaco doppiogiochista, il banchiere senza scrupoli, ecc. e la trama ne risente, diventando piuttosto prevedibile. Poco spazio anche alla parte di navigazione nel Mediterraneo, dove non succede quasi nulla (anche qui, poco credibile, in porti infestati da briganti e pirati ....). Il libro pare già una sceneggiatura ed è abilmente scritto per poi proseguire nella trilogia, ma non so se io proseguirò nella lettura di Simoni o mi fermerò qui.

  • User Icon

    AndreaS

    16/12/2019 08:24:45

    Libro scitto benissimo, con un'avvio avvincente e la seconda parte dedicata a costruire le basi di quella che già era prevista essere una trilogia. Sono presentati e descritti magistralmente i personaggi. Una particolare cura è dedicata all'ambientazione storica nella Firenze della metà del '400. Piuttosto superficiale la parte di navigazione nel Mediterraneo dove l'attenzione è focalizzata sulla descrizione della condizione di galeotti e vogatori sulle galee.

  • User Icon

    n.d.

    12/09/2019 09:52:31

    Bel thriller storico di facile comprensione che mantiene la suspance fino alla fine

  • User Icon

    Simona

    20/07/2019 19:07:46

    Il libro inizia con una storia incalzante, ma poi la storia si conclude in modo un po’ deludente.

  • User Icon

    n.d.

    03/05/2019 18:53:06

    Simoni scrive in modo coinvolgente. Il libro si inizia e non si vuole interrompere. Thriller storico affascinante e ben correlato ai dati storici reali.

  • User Icon

    marco pettiti

    05/03/2019 16:00:07

    gran bel libro, ottime ambientazioni, personaggi ben delineati e trama assai avvincente, la Firenze medicea è sempre comunque un'ottima "location" per romanzi

  • User Icon

    stetoz

    11/10/2018 16:17:57

    Un bel libro che oltre che essere molto avvincente descrive in maniera reale la Firenze dei Medici

  • User Icon

    Elisa

    21/09/2018 17:35:32

    Lettura piacevole e avvincente. Uno dei miei scrittori preferiti.

  • User Icon

    Edoardo

    21/09/2018 10:25:08

    Ho già avuto il piacere di godere della piacevole scrittura di Marcello Simoni e questa ultima lettura conferma l’apprezzamento per il giovane autore italiano. L’ambientazione nella Firenze medicea è storicamente pertinente, nonostante il gusto “noir” che pervade l’intero romanzo, che si riflette anche nella descrizione dei luoghi e degli avvenimenti. Il personaggio storico di maggior livello è senza discussione Cosimo de’Medici, del quale ci viene mostrato il “lato oscuro” e non quello conosciuto dell’abile politico in grado di portare ai vertici del potere la sua famiglia. Insomma, gli ingredienti per una gradevolissima lettura ci sono tutti, con un mix ben riuscito di storicità e fantasiosa avventura.

  • User Icon

    Cristina M.

    19/09/2018 13:08:21

    La lettura è piacevole e avvincente,, ottima l'ambientazione.

  • User Icon

    n.d.

    20/10/2017 02:07:33

    Ottimo

  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 11:09:32

    libro ben scritto e che non annoia

  • User Icon

    zan

    12/10/2017 04:56:05

    Scorrevole come al solito, forse un po’ meno appassionante dei precedenti ma comunque una lettura gradevole. Vedremo i prossimi capitoli della saga.

  • User Icon

    Luì

    27/08/2017 08:40:16

    Il bello è che tutta la storia è molto verosimile, eppure avvincente. Grazie Newton Compton, perché ci dai la possibilità di leggere giovani autori che sanno scrivere bene in italiano

  • User Icon

    Carlo

    06/08/2017 17:17:14

    Simoni e' ormai una certezza. La sua scrittura ti immerge nelle Firenze medioevale, facendone apprezzare anche aspetti sconosciuti. In piu' leggere un suo libro arricchisce la propriaa conoscenza storica. Bravo ! Aspetto con curiosita' il prossimo capitolo.

  • User Icon

    Enrico

    04/08/2017 15:26:16

    Dopo il passo falso fatto con l'ultimo libro Simoni ritorna con un libro ben scritto, scorrevole e veloce da leggere. Come sempre una storia ricca di scena che si fonde con la storicità del periodo in cui é ambientata la storia.

Vedi tutte le 22 recensioni cliente
  • Marcello Simoni Cover

    Ex archeologo, laureato in Lettere, svolge il lavoro di bibliotecario. Ha pubblicato diversi saggi storici, ha partecipato all’antologia 365 racconti horror per un anno, a cura di Franco Forte (2011). Altri suoi racconti sono usciti per la rivista letteraria «Writers Magazine Italia». Con Il mercante di libri maledetti (Newton Compton 2011), il suo primo romanzo, ha vinto il Premio Bancarella. Nel 2012 sempre con Newton Compton ha pubblicato La biblioteca perduta dell'alchimista, nel 2013 Il labirinto ai confini del mondo e L'isola dei monaci senza nome. Del 2014 è L'abbazia dei cento peccati, e nello stesso anno il suo racconto "La prigione delle anime" appare nell'antologia Delitti di Capodanno, sempre per Newton Compton. Nel 2016 esce per Einaudi Il marchio dell'inquisitore,... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali