Un ermellino a Cernopol

Gregor von Rezzori

Traduttore: G. Forti
Editore: Guanda
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
Pagine: 417 p., Brossura
  • EAN: 9788823502482
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Cristiano Cant

    09/02/2015 12:22:11

    Fierezza e candore nel destino di un senza luogo, tragica parabola di un uomo (un militare) che sfida il ridicolo del sociale e le derisioni del prossimo pur di difendere principi e valori del suo universo di dentro. La traccia di un eroe severo e incantevole nel ricordo di due bambini si rovescia nel profilo dell'inetto totale nelle gerarchie di un mondo perso nei propri arrivismi comodi. In letteratura gli zimbelli sono amatissimi, i perdenti sono i migliori, e non c'è in effetti terreno più splendido dove i loro cuori possano fiorire e rendersi eterni. E' una legge, un dogma. Libro meraviglioso, torrente di riflessione e di poesia addentellate in un solo nodo, la vita che scivola, l'amore che si para contro sfortune e sfregi di un paesaggio umano brulicante di nulla, di fasto odioso, invidie, interessi bassissimi, convenzione flaccida. Romanzo stupendo, ricchissimo, sfondo e dettaglio di un'epoca che sta toccando il suo imbrunire, eccesso e pietà dentro una storia che è esempio di commovente grandezza.

  • User Icon

    umberto

    09/05/2011 23:10:13

    Ho molto amato la letteratura mitteleuropea... ma questo Ermellino mi sembra che ne sia solo un epigono, manierato e con un gusto (gusto?) del particolare a volte estenuante...

  • User Icon

    Francesco Massimo

    13/01/2008 17:20:49

    Chi ama Von Rezzori ritroverà in questo romanzo dall'ampio respiro la vera anima dello scrittore. Sontuoso, raffinato, lucido, sensibile e straordinariamente profondo. Una lettura sicuramente destinata ad un pubblico esigente e selezionato ove, come spesso accade nelle opere di Von Rezzori, l'elemento autobiografico è insito nella struttura psicologica del libro. La vera ed unica protagonista del romanzo è Cernopol, trasfigurazione immaginaria della città natale dello scrittore. Una città a metà tra Oriente ed Occidente, vero coacervo di razze, di religioni e di costumi. Le descrizioni sono perfette, straordinarie nella loro nitidezza. Ogni personaggio è analizzato, dal punto di vista psicologico ma anche fisico, nel più piccolo particolare. Nulla sfugge all'analisi di Von Rezzori, nulla potrebbe essere stato descritto meglio. Un capolavoro straordinariamente avvincente di uno dei più grandi scrittori di tutti i tempi.

  • User Icon

    Flavio

    18/10/2006 20:56:49

    l'unica riserva che mi azzardo ad avanzare su questa magistrale narrazione è il titolo, forse non del tutto felice. per il resto von rezzori ci restituisce mirabilmente il fascino struggente, elegiaco ma anche vibrante e storicamente problematico della mitteleuropa asburgica al tramonto. i suoi personaggi incantano per finezza , arguzia e gusto del vivere; perfetti interpreti di un tempo irrimediabilmente perduto. E ci insegnano a fare i conti con quell'affascinante melting pot di lingue e culture che, con le dovute differenze, cominciamo a vivere e a capire anche noi, nell'italia dei nostri giorni.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione