L' estate che cambiò tutto - Federico Ghirardi,Beth Lewis - ebook

L' estate che cambiò tutto

Beth Lewis

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Federico Ghirardi
Editore: La Corte Editore
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,17 MB
Pagine della versione a stampa: 416 p.
  • EAN: 9788885516793
EBOOK € 9,99
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Tutto iniziò quando trovarono il corpo. Era l'estate torrida del 1971 e da quel momento niente sarebbe stato più lo stesso. John, Jenny, Rudy e Gloria vivono a Larson, una piccola cittadina del Midwest, dove i ragazzi poco più grandi di loro stanno partendo per il Vietnam e dove tutto sembra immobile. Sognano di fuggire lontano aggrappandosi alla loro amicizia, ma un pomeriggio si imbattono nel cadavere di una giovane donna. È chiaro che si tratti di un omicidio ma a nessuno sembra importare. I quattro amici cominciano a indagare e a scavare sempre più in profondità, scoprendo verità che mai avrebbero voluto immaginare. Paranoia e violenza iniziano a prendere il sopravvento. Mentre la madre di John e Jenny sembra perdere sempre più il controllo sotto l'effetto del whisky, il padre di Rudy non lesina atti di vero terrorismo nei confronti del figlio e dei suoi amici che stanno facendo troppe domande. Le estati si susseguono, e insieme al caldo implacabile, una profonda oscurità avvolge Larson e i quattro ragazzi impareranno che, a volte, i segreti è meglio che rimangano sepolti.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,67
di 5
Totale 3
5
2
4
0
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    elena

    22/08/2019 15:31:58

    Appena ho iniziato a leggerlo mi sono venuti in mente il film Stand by me (tratto dal racconto The Body di Stephen King) e, da un certo punto di vista, Il libro di Baltimore. I protagonisti sono quattro ragazzini, amici per la pelle, che nell’estate del ’71 scoprono il cadavere di una ragazza e da quel momento si troveranno a fronteggiare qualcosa di molto più grande di loro che cambierà per sempre le loro vite. Dopo il ritrovamento del cadavere sembra che una maledizione si sia abbattuta sulla cittadina di Larson: infatti inizia una serie di avvenimenti luttuosi che stravolgerà la vita degli abitanti, come se si fosse scoperchiata una pentola ed avesse iniziato ad uscire tutto il marcio che fino a quel momento era stato nascosto. E’ una storia angosciante, resa ancora più opprimente dal caldo torrido che soffoca la città ed i suoi abitanti. Il personaggio principale è John Royal che, nonostante la giovanissima età, deve occuparsi della casa , della fattoria, della sorella Jenny e tenere a bada la madre alcolizzata in perenne contrasto con la figlia. John dovrà crescere in fretta: i suoi pochi punti di riferimento si riveleranno dei bluff e tutto ricadrà sulle sue fragili spalle. L’unica certezza è l’amicizia che lega i ragazzini e che resiste anche se ci sarà chi cercherà di dividerli ed annullare la loro voglia di riscatto. Bravissima l’autrice ad entrare nella psicologia dei ragazzini, a raccontare l’angoscia, la paura, la sete di verità, la determinazione a volere trovare l’assassino di Mora (è il nome che avevano dato alla ragazza uccisa) perché nessuno è interessato a farlo, anzi, si deve far finta che non sia successo niente. E’ una storia che ha momenti di lentezza ma che piano piano avvince e coinvolge (nel finale mi sono commossa).

  • User Icon

    mauro

    23/06/2019 15:32:01

    Uno dei libri più orribili della mia vita, leggo un paio di libri al mese, in particolare thriller, e di raro non arrivo alla fine, questo è stato uno di quei casi, mai visto una storia tanto pallosa senza neanche un minimo di suspense, talmente pesante che non me ne fregava più niente neanche di sapere chi fosse l’assassino, anche se si capiva, l’unico desiderio era di finirla al più presto possibile e leggere altro....mi pongo la domanda, ma Non esistono professionisti del settore prima di stampare un libro? Tra l’altro uno dei libri con più errori ortografici...complimenti all’editore...

  • User Icon

    Universo Libri Blog

    27/05/2019 15:57:12

    “L’estate che cambiò tutto” è un romanzo cupo e affascinante, con una storia intensa e struggente dai luoghi macabri e, a tratti, grotteschi. Attraverso gli occhi di John, Beth Lewis ci accompagna nella psiche oscura e profonda di tutti i personaggi che prendono parte alle vicende. Ci troveremo a condividere con i protagonisti i loro dolori, le invidie, le sconfitte e tutte le disgrazie che li investiranno. Grazie alla sua scrittura acuta, precisa e introspettiva, l’autrice costruisce personaggi reali e lampanti, perfetti anche avendo dei minimi difetti. Essi sono caratterizzati divinamente sia dal punto di vista fisico che psicologico e talmente concreti nell’esprimere le loro emozioni da sembrare compagni di una vita. È un romanzo estremamente coinvolgente e originale, che avvolge completamente il lettore, immergendolo in uno stato di suspense talmente pazzesco da voler entrare nel libro, nella storia per aiutare i quattro ragazzini, consolarli e non abbandonarli mai più. Filo conduttore del romanzo è la verità: ogni singolo personaggio, a proprio modo, seppur in maniera differente e distorta, lotta per tenere sottochiave oscuri segreti. In una voragine nera e turbolenta, dove la speranza viene spazzata via ogni volta dal tradimento e dall’ingiustizia, sarà proprio il valore dell’amicizia, pura e genuina, a salvare gli animi dei giovani ragazzi e a tendere loro una mano ogni qualvolta tutto precipita. È una storia nata dalla follia, che gira intorno a personaggi viziosi e a una città complice, la quale sceglie di restare muta, accettando tutti gli orrori e gli scempi che avvengono davanti agli occhi di tutti e consapevole di disintegrarsi a poco a poco, sempre di più.

  • Beth Lewis Cover

    Beth Lewis è cresciuta nella natura incontaminata della Cornovaglia dividendo la sua infanzia tra i libri e la spiaggia. Ha viaggiato molto in tutto il mondo, arrivando a incontrare orsi neri, orche e squali bianchi. È stata cassiera di banca, vigile del fuoco e giocoliere. Lavora presso un importante editore londinese. Ha scritto, tra le altre cose, L' estate che cambiò tutto (La Corte Editore, 2019). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali