Evocations. Concerto per pianoforte n.1, n.2

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Mikhail Pletnev
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 3
Etichetta: Deutsche Grammophon
Data di pubblicazione: 6 ottobre 2017
  • EAN: 0028947981770
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 40,50

€ 54,00
(-25%)

Punti Premium: 41

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 54,00 €)

EDIZIONE IN TRIPLO LP.
Daniil Trifonov ha conquistato la scena internazionale grazie al 1° Primo Premio al Concorso Internazionale Tchaikovsky (2011), il 1° Premio al Concorso Rubinstein (2011), il 3° Premio al Concorso Internazionale Chopin (2010) e il Premio Speciale per la migliore esecuzione delle Mazurche. La sua straordinaria e costante crescita artistica lo pone tra i più grandi talenti in circolazione.
Chopin Evocations è il suo nuovo doppio album che comprende la prima registrazione mondiale dei celebri Concerti per pianoforte di Chopin nell’affascinante orchestrazione di Mikhail Pletnev che in questa incisione guida la Mahler Chamber Orchestra.
La tracklist comprende altri brani di Chopin per pianoforte solo (le Variazioni su “Là ci darem la mano” e la “Fantasia-Improvviso” Op. 66) e per due pianoforti (Rondo op. 73) che Trifonov esegue insieme al suo amico e mentore Sergei Babayan.
Il titolo dell’album è ispirato delle Variazioni su un tema di Chopin di Mompou (“Evocation” è la n. 10) che, insieme al Notturno op. 33 di Barber e agli omaggi chopiniani di Schumann e Tchaikovsky, completano il programma della registrazione.
Disco 1
1
Concerto For Piano And Orchestra No. 2 In F Minor, Op. 21 Arr. By Mikhail Pletnev
2
Maestoso (Concerto For Piano And Orchestra No. 2 In F Minor, Op. 21)
3
Larghetto (Concerto For Piano And Orchestra No. 2 In F Minor, Op. 21)
4
Allegro Vivace (Concerto For Piano And Orchestra No. 2 In F Minor, Op. 21)
5
Introduction. Largo - Poco Piu Mosso, Common Time (Variations On 'La Ci Darem La Mano', Op. 2)
6
Thema. Allegretto (Variations On 'La Ci Darem La Mano', Op. 2)
7
Variation 1. Brillante (Variations On 'La Ci Darem La Mano', Op. 2)
8
Variation 2. Veloce, Ma Accuratamente (Variations On 'La Ci Darem La Mano', Op. 2)
9
Variation 3. Sempre Sostenuto (Variations On 'La Ci Darem La Mano', Op. 2)
10
Variation 4. Con Bravura (Variations On 'La Ci Darem La Mano', Op. 2)
11
Variation 5. Adagio (Variations On 'La Ci Darem La Mano', Op. 2)
12
Coda. Alla Polacca (Variations On 'La Ci Darem La Mano', Op. 2)
13
Chopin (Original Version)
14
5 Étude 'Hommage À Chopin' (Moods, Op.73)
15
Nocturne, Op. 33
16
18 Pieces, Op. 72, TH 151
17
Un Poco Di Chopin (18 Pieces, Op.72, TH 151)
Disco 2
1
Rondo In C Major, Op.73
2
Concerto For Piano And Orchestra No. 1 In E Minor, Op. 11 Arr. By Mikhail Pletnev
3
Allegro Maestoso (Concerto For Piano And Orchestra No. 1 In E Minor, Op. 11)
4
Romance. Larghetto (Concerto For Piano And Orchestra No. 1 In E Minor, Op. 11)
5
Rondo. Vivace (Concerto For Piano And Orchestra No. 1 In E Minor, Op. 11)
6
Theme. Andantino (Variations On A Theme By Chopin)
7
Variation 1. Tranquillo E Molto Amabile (Variations On A Theme By Chopin)
8
Variation 2. Gracioso (Variations On A Theme By Chopin)
9
Variation 3. Para La Mano Iquierda. Lento (Variations On A Theme By Chopin)
10
Variation 4. Espressivo (Variations On A Theme By Chopin)
11
Variation 5. Tempo Di Mazurka (Variations On A Theme By Chopin)
12
Variation 6. Recitativo (Variations On A Theme By Chopin)
13
Variation 7. Allegro Leggiero (Variations On A Theme By Chopin)
14
Variation 8. Andante Dolce E Espressivo (Variations On A Theme By Chopin)
15
Variation 9. Valse (Variations On A Theme By Chopin)
16
Variation 10. Évocation. Cantabile Molto Espressivo (Variations On A Theme By Chopin)
17
Variation 11. Lento Dolce E Legato (Variations On A Theme By Chopin)
18
Variation 12. Galope Y Epílogo (Variations On A Theme By Chopin)
19
Fantaisie-Impromptu In C Sharp Minor, Op. 66
  • Fryderyk Franciszek Chopin Cover

    Compositore e pianista polacco.Gli studi e i primi lavori. Figlio di un oriundo francese, precettore presso la famiglia del conte Skarbek, e di una governante di casa Skarbek, diede prova fin dalla più tenera età di possedere un'eccezionale sensibilità musicale. Quando la famiglia si trasferì a Varsavia (il padre era diventato professore di francese nel liceo), il bambino venne affidato al violinista e pianista boemo Wojciech Zywny, che lo avviò allo studio del pianoforte e della composizione. I suoi primi lavori furono pubblicati alla fine del 1817; nel 1818 si presentò per la prima volta in un concerto pubblico. Le lezioni dello Zywny (le uniche lezioni di pianoforte ricevute da C.) terminarono nel 1822; l'anno dopo, continuando da autodidatta gli studi pianistici, si iscrisse al liceo dove... Approfondisci
Note legali