Traduttore: L. Crea
Editore: Fazi
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 15/07/2010
Pagine: 526 p., Brossura
  • EAN: 9788864111216
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,75

€ 19,50

Risparmi € 9,75 (50%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

€ 10,53

€ 19,50

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cantarstorie

    13/10/2016 11:37:30

    ...non posso che discordare pienamente con alcune delle (disfattiste) recensioni che mi hanno preceduto... la mia impressione è quella di un libro arguto, elegante, ben scritto. Con un livello di tensione narrativa che ti cattura, e un buon livello di originalità. Tanto da rendere inevitabile il richiamo al romanzo successivo ("Gli illuminati") che ne segue le vicende e gli sviluppi. Bello.

  • User Icon

    Daniele

    05/11/2012 20:27:31

    Un libro senza capo nè coda: non è un thriller in quanto totalmente sprovvisto di azione, e non è un giallo psicologico, in quanto non vi sono misteri da risolvere. L'idea di fondo è buona, ma la scrittura è superficiale e certi dialoghi sono irritanti quanto a banalità. Da evitare

  • User Icon

    orwell

    24/03/2011 22:10:41

    un libro intrigante, scritto in modo semplice. mi è piaciuto

  • User Icon

    Renato Rolando

    09/01/2011 23:37:22

    Mi è piaciuto, molto. Anche il secondo, degno seguito. Aprendo il giornale e scorrendo le notizie, o leggendo l'ennesimo manoscritto dell'autore defunto, mistreriosamente apparso in un cassetto non ti vengono più dubbi ma certezze.

  • User Icon

    luciano.comida

    17/10/2010 21:31:24

    Ho tentato due volte di leggerlo: la prima mi sono arenato dopo 30 pagine, la seconda dopo 50. L'idea di fondo non sarebbe malaccio, ma la scrittura è di una piattezza desolante, i personaggi sono nulli, la trama fa sbadigliare e la noia imperversa senza pietà. Un bluff editoriale davvero imbarazzante. Se volete un romanzo formidabile su temi "particolari" (il potere demoniaco del cinema), procuratevi "La congiura delle ombre" di Theodore Roszack.

  • User Icon

    Pieffra

    05/10/2010 10:56:20

    E' un libro che si legge bene, scorrevole, ma ti aspetti sempre che debba succedere qualcosa. Invece non accade mai niente. Nessun dilemma etico. Ne l'avversione verso questo ente mistificatore. Non si capisce dove il male risieda. E anche alla fine, ti lascia in sospeso, senza, sinceramente, neanche farti venire la voglia di attendere il seguito.

  • User Icon

    francesca

    27/09/2010 17:12:04

    sono d'accordo, libro dalle grandi promesse, ma che annoia.....mancano l'intrigo e l'azione. deludente.

  • User Icon

    Matteo

    09/09/2010 20:56:53

    E' vero, l'idea è stimolante e credo abbia attirato diversi (ignari) lettori, me compreso. Il problema è che se ci si aspettava un thriller fantapolitico si rimane delusi, perchè l'autore preferisce metterla sul piano sociologico. Con il risultato però che allunga troppo il brodo e diventa didascalico. Resta un libro di una certa classe, ma pur sempre un ibrido.

  • User Icon

    Luciana

    03/09/2010 08:58:44

    Peccato! Un'idea così stimolante vanificata con una trama ingenua e personaggi senza struttura, che arrancano in atteggiamenti e dialoghi puerili. Delusione totale.

  • User Icon

    luigi

    01/09/2010 15:33:29

    Originale e scritto bene. Aspetto il preannunciato seguito sperando in una conferma

Vedi tutte le 10 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione