I fidanzati sconosciuti (DVD) di Robert Z. Leonard - DVD

I fidanzati sconosciuti (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti d'America
Anno: 1942
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri
Il commesso di un negozio di musica corrisponde con una sconosciuta fino al punto che tra i due nasce del tenero. Quando però il commesso scopre che la sua segreta corrispondente è la sua collega di negozio evita di andare all’appuntamento che questa gli ha fissato per lettera. Il lieto fine è peraltro solo rimandato. Remake musicale del delizioso “Scrivimi fermo posta” di Lubitsch (rifatto anche più di recente come “C'è posta per te”). Commovente Buster Keaton. Nel film appare una bimbetta che è Liza Minnelli.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Original Movies, 2019
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Lingua audio: Inglese
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 4:3
  • Judy Garland Cover

    Attrice statunitense. Nata nel Minnesota da una famiglia di attori teatrali, esordisce sul palcoscenico all'età di due anni assieme alle due sorelle maggiori. Trasferitasi a Hollywood, nel 1934 viene messa sotto contratto dalla mgm, che ne farà una stella del cinema a costo di rovinarne la salute fisica e mentale. Con il suo terzo film, Follie di Broadway 1938 (1938) di R. Del Ruth, raggiunge il successo che le permetterà di interpretare il ruolo a cui resterà maggiormente legata: Dorothy Gale in Il mago di Oz (1939) di V. Fleming, nel quale canta la celeberrima canzone «Over the Rainbow». È in questo periodo che comincia ad assumere droghe per non ingrassare e per sopravvivere ai ritmi forsennati della macchina cinema. Nel 1944 recita in Incontriamoci a Saint Louis di V. Minnelli, futuro... Approfondisci
  • Van Johnson Cover

    "Propr. Charles V. J., attore statunitense. Sguardo ceruleo in un volto da eterno adolescente, è presto reclutato dalla Metro (Incontro a Bataan, 1942, di V. Ruggles) presso la quale resta per quindici anni. Divenuto Il nuovo assistente del dottor Gillespie (1942) di W. Goldbeck, in sostituzione di L. Ayres, ruba la scena al protagonista L. Barrymore e raggiunge il grande pubblico con Fra due donne (1944), ancora di Goldbeck. Calibrato nei film di propaganda da fronte interno (Joe il pilota, 1943, di V. Fleming; La commedia umana, 1943, di C. Brown), affronta il genere bellico con piglio documentaristico (Missione segreta, 1944, di M. LeRoy) e antiretorico (Bastogne, 1949, di W. Wellman) in opere originali (Allo sbaraglio, 1951, di R. Pirosh) e di serie (I valorosi, 1954, di A. Marton). Ottimo... Approfondisci
  • Buster Keaton Cover

    "Nome d'arte di Joseph Francis K. VI, attore, sceneggiatore e regista statunitense. Figlio di Joe e Mary K., attori-acrobati di vaudeville, secondo la leggenda riceve il suo nickname (Buster) da Harry Houdini a sei mesi di vita, quando esce indenne da una caduta per le scale nel corso di un «numero» dei genitori che se lo lanciavano l'un l'altro sulla scena come un pallone da rugby. Dopo un'infanzia e la prima giovinezza spesa sui palcoscenici, nel 1917, quando il padre deve ritirarsi per problemi di alcolismo, esordisce nel cinema in una comica (The Butcher Boy, Il garzone del macellaio) di R. «Fatty» Arbuckle, con il quale gira poi un'altra quindicina di cortometraggi tutti incentrati sul contrasto fisico e caratteriale: grasso, eccessivo e ingenuo come un bambino «Fatty», magro, piccolo... Approfondisci
Note legali