La figlia del decoratore

Rachel Hore

Traduttore: M. Frassi
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 5 luglio 2012
Pagine: 421 p., Brossura
  • EAN: 9788850228645
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Sono dieci anni che Fran Morrison manca da Londra. Dieci anni trascorsi a inseguire la sua carriera di musicista, ma soprattutto a fuggire da un padre amatissimo ma ombroso e difficile, chiuso nel dolore per la morte della moglie di cui non ha mai parlato alla figlia, che all'epoca aveva solo due anni. Ma adesso Fran è tornata, ed è lì, davanti alla vetrina di Minster Glass, la bottega artigiana dietro Westminster dove suo padre crea vetri meravigliosi. L'uomo è molto malato, e ha bisogno di lei. E soprattutto serve qualcuno che mandi avanti l'attività, visto che Zac, l'assistente del padre, non può fare tutto da solo. Bisogna portare a termine un incarico importante: il restauro della splendida vetrata di una chiesa, che raffigura un angelo. E cercando di sistemare i frammenti di vetro colorato sulla traccia dei documenti trovati nel laboratorio, Fran scopre che dietro quest'opera d'arte si nasconde una storia d'amore avvenuta un secolo prima. A raccontargliela sono proprio le pagine del diario di una certa Laura, vissuta in quella stessa zona di Londra alla fine dell'Ottocento. Ma qual è il legame di Laura con l'angelo? E quello di Fran con Laura? Mentre riannoda i fili del suo passato, ritrovando gli amici d'infanzia, Fran si immerge ogni sera in quella storia affascinante che, via via che si dipana, si rivela sorprendentemente vicina a lei...

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 4,86

€ 9,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    carla cappa

    28/10/2012 17:55:25

    Mi aspettavo tutt'altra cosa da questo libro: la doppia storia di due donne vissute in epoche diverse i cui destini si intrecciano non è certamente una novità, è già stata proposta da diverse scrittrici. Di solito questo tipo di trama punta su colpi di scena e rivelazioni sconvolgenti che fanno da trait d'union tra le due epoche del racconto. Nulla di tutto questo succede nel romanzo che pare incentrato sulla psicologia dei personaggi. Non è propriamente scorrevole, a tratti appare perfino noioso, le protagoniste non sono francamente simpatiche, appaiono molto fragili, a volte stucchevoli. Forse l'autrice voleva solo raccontare che la prigionia delle nostre solitudini non è sempre provocata da eventi traumatici, ma molto più spesso da incomprensioni sottili, da silenzi, che basterebbe un niente ad evitare e sanare

  • User Icon

    Roberta

    05/09/2012 14:12:43

    Un bel romanzo, scritto in modo semplice ma allo stesso tempo molto descrittivo, come gli altri della stessa autrice. Mi stupisce ogni volta per la precisione con cui affronta gli argomenti principali della storia, in questo caso gli angeli e le vetrate istoriate. La trama è affascinate e ben sviluppata, specialmente nella seconda parte. Non ci sono grossi colpi di scena ma la lettura è comunque scorrevole e molto piacevole!!

  • User Icon

    susy

    18/02/2012 22:00:26

    bello, un libro che ti prende, senza colpi di scena ma non se ne sente la mancanza, leggerò sicuramente anche gli altri libri della Hore

  • User Icon

    sara

    13/02/2011 22:00:45

    Sinceramente mi aspettavo qualcosa in più! Romanzo molto lento, solo a tratti interessante, per niente avvincente. Ho fatto molta fatica a terminarlo.

  • User Icon

    laura

    20/10/2010 15:02:55

    libro scritto molto bene, scorrevole, si legge velocemente ma sinceramente nello svolgersi del racconto, e leggendo la trama, mi aspettavo chissà quali segreti si scoprivano, invece sono rimasta un pò delusa.

  • User Icon

    camilla

    04/10/2010 12:57:08

    Bello ricco di sentimento e romanticismo, che non guasta per staccare un po' dai tanti thriller, ci si affeziona ai personaggi che ti restano dentro anche dopo la parola fine.

  • User Icon

    Flavia

    09/09/2010 10:26:44

    Molto bello e letto velocissimamente, non ho messo il voto più alto solo perchè ho preferito gli altri due romanzi di Rechel Hore, ma rimane comunque un libro bellissimo, dove amicizia ed amore s'intrecciano tra presente e passato.

  • User Icon

    francesca

    08/09/2010 19:27:09

    Sono d'accordo con il commento precedente. Una storia romantica, commovente, da cui non vorresti mai uscire. E c'è anche un piccolo "mistero", con la storia segreta della vetrata con l'angelo...

  • User Icon

    Mara

    27/07/2010 12:01:30

    Amicizia e amore dalle mille sfaccettature come i vetri colorati della bottega artigiana in cui si svolge il racconto. Bellissimo.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione