La figlia di Jane Eyre

Elizabeth Newark

Traduttore: D. Restani
Editore: TEA
Collana: Narrativa TEA
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 23 settembre 2010
Pagine: 240 p., Brossura
  • EAN: 9788850222575
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Jane Eyre, straordinaria protagonista del romanzo omonimo di Charlotte Brontë, era arrivata a Thornfield Hall come governante, prima di sposarne il padrone, Edward Rochester. La loro unione era cominciata nel peggior dei modi: la moglie di Edward, creduta morta e invece impazzita e prigioniera della vecchia magione da anni, aveva tentato di uccidere entrambi, per poi morire in un incendio da lei stessa provocato. Ormai Jane e Edward sono sposati da diverso tempo, ed è da qui che parte il romanzo di Elizabeth Newark, vero e proprio seguito di Jane Eyre. Janet, la figlia adolescente di Jane e Rochester, sta per fare il suo ingresso in società, ma, vista la partenza dei genitori per la Giamaica, viene temporaneamente affidata alle cure del severo colonnello Dent. Ben presto la sua vita viene sconvolta da una serie di misteriosi avvenimenti sia a Highcrest, la tenuta del colonnello, sia a Thornfield Hall. Che ruolo hanno i due personaggi maschili antagonisti, il timido e cinico Roderick Landless e l'affascinante e intraprendente Sir Hugo Calendar? E Janet può fidarsi di loro? Di sicuro saprà essere forte e coraggiosa. In fondo è figlia di sua madre...

€ 6,00

€ 12,00

Risparmi € 6,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Ho trovato la lettura di questo libro piuttosto pacata, almeno in gran parte, in quanto sul finale si fa più incalzante. Il testo è narrato con attenzione e con un linguaggio elegante e raffinato, attinente all'epoca in cui è ambientato. Con particolare dovizia vengono descritte le figure dei genitori di Janet, nonché le varie ambientazioni. La nostra protagonista appare come una vera e propria ribelle scapestrata, devo ammettere che a volte concordavo con il colonnello Dent, Janet si metteva troppo spesso nei guai, dimenticandosi la sua posizione e gli atteggiamenti consoni a una fanciulla.

  • User Icon

    Roberta

    25/02/2014 08:41:56

    Subito dopo aver riletto "Jane Eyre" e spinta da una grande curiosita' mi sono cimentata nella lettura di questo racconto. Sapevo benissimo di non trovare il seguito del bellissimo classico e ne ho affrontato la lettura senza tante pretese. La storia e' gradevole, l'autrice e' molto brava a delineare i personaggi e a descrivere i paesaggi nello stile che ricorda la Bronte e la Austen.

  • User Icon

    bonsai_girl

    22/09/2011 14:55:50

    Io l'ho trovato abbastanza inutile, con una protagonista irritante e tutti gli altri personaggi privi di spessore...

  • User Icon

    Fiore di Neve

    28/06/2011 12:45:44

    Confermo le opinioni già date. Il racconto cattura fin dalle prime pagine, l'autrice pur contemporanea ha saputo rievocare appieno le atmosfere tipiche dei romanzi inglesi dell'800 gon il giusto mix di romanticismo e gotico. Una storia ricca di personaggi curiosi e misteri, con bellissime descrizioni di ambienti e paesaggi.

  • User Icon

    Stefania

    07/02/2011 12:15:16

    Un piacevole romanzo rosa che adempie con garbo alla sua funzione: distrarre per qualche ora senza voler essere troppo pretenzioso.

  • User Icon

    Marianne72

    13/12/2010 16:58:48

    Che grazioso questo libro! Leggero e delicato con quel pizzico (giusto un pizzico) di mistero che non guasta.

  • User Icon

    paola

    24/10/2010 21:03:43

    Ricco di particolari e di una buona ambientazione....la trama poco appassionante e affascinante.Per chi come me adora questo genere si legge velocemente anche se pagina dopo pagina si attende che succeda qualcosa di eclatante che puntualmente non avviene. Per il resto mi è piaciuto molto il modo di scrivere. Tutto sommato non male per chi ama questo genere.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione