Categorie

Finanza bianca. La chiesa, i soldi, il potere

Giancarlo Galli

Editore: Mondadori
Collana: Frecce
Anno edizione: 2004
Pagine: 229 p., Rilegato
  • EAN: 9788804512622
Usato su Libraccio.it - € 8,64

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    dany

    10/09/2012 10.28.32

    pesante... niente d nuovo. una delusione!

  • User Icon

    Nerebiglie

    11/05/2008 11.36.59

    Questo libro non mi ha entusiasmata troppo, ma forse non doveva farlo. Forse avrebbe dovuto indignarmi, farmi incazzare, ma anche questi due stati d’animo, se ci sono stati, sono stati blandi. Di questo volume la principale attrattiva è il contenuto, la stesura è secondaria… tuttavia, se il giornalista non fosse stato un giornalista ma uno scrittore, ed il suo stile, quindi, fosse risultato più coerente, pulito, sensato, anche le informazioni in esso contenute ne avrebbero guadagnato. Il libro cerca di fare chiarezza sui misteri dello IOR, la banca vaticana, porta all’attenzione del lettore temi di conflitto quali il rapporto tra etica e finanza (ammesso esista), fornisce informazioni utili circa vicende politico/clerical/finanziarie che sono arrivate a noi solo in forma ridotta. Intrighi di potere, suicidi o presunti tali, riciclaggio di denaro sporco, mafia, politica, chiesa. Il giornalista traccia le linee guida del suo racconto inserendo le testimonianze dei diretti interessati delle faccende che tratta. Zoppica un po’ nella chiarezza, ed è forse per questo che risulta poco efficace, infatti, chi ha approcciato tali temi praticamente per la prima volta si ritrova con una serie infinita di informazioni che non sa bene dove collocare soprattutto a causa dei salti temporanei ininterrotti che l’autore ci propina.

  • User Icon

    Claudio Catalani

    31/03/2005 11.23.49

    Poco interessante, si apprende poco di nuovo. C'e' molta storia politica, poca finanziaria.

Scrivi una recensione