The Folk Group (Colonna Sonora)

Compositore: Piero Umiliani
Supporto: Vinile LP + CD Audio
Numero dischi: 2
Etichetta: BTF
Data di pubblicazione: 24 giugno 2016
Colonna sonora
  • EAN: 8018344129426
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 28,50

Venduto e spedito da IBS

29 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello
Descrizione

Abituati a sperimentazioni a 360 gradi, alternate aincursioni nella musica popolare così comein quella d’avanguardia, non possiamo certamente restare sorpresi davanti a “The FolkGroup”,sebbene resti probabilmente un unicum nella lunghissima carriera di Piero Umiliani.Pubblicato originariamente a nome M. Zalla, alias che veniva usato soprattutto per dischi didifficilecatalogazione – ricordiamo tra gli altri gli straordinari “Mondo inquieto” e “Problemi d’oggi”–, questo album mette in chiaro la passione del maestro per la musica folk e rock degli anniSessanta e Settanta.Registrato per la collana Background Music, possiamo solo ipotizzare che le musiche di “TheFolk Group” siano state usate per musicare qualche documentario sul selvaggio west: grazieall’abbondante uso di chitarre acustiche ed elettriche e armonica a bocca, il feeling ricreato adarte è quello del blues e del folk più intimista e malinconico, con solamente qualche piccoladivagazione più sostenuta. Stupefacente? Abbastanza, se si pensa al resto della produzionediscograficadel Maestro, ma è evidente come The Folk Group rientri nella classica categoria dellesonorizzazioni, ovvero prodotti commissionati e incisi per uno scopo ben preciso. Al di là di(ottimi)momenti ‘traditional’ come “Folk Group”, “New Fields”, “Singin’ The Tune” e “YoungTime”,i due brani che caratterizzano maggiormente l’album sono quelli più classicamentericonducibilia Piero Umiliani: il bizzarro “Guitar Improvisation” che conclude il primo lato, e l’incredibileefunky “Underworld” (una chicca consigliata a qualunque produttore hip-hop) che fa lo stessoconil secondo.Menzione a parte per l’incredibile copertina originale, che utilizzava (senza permesso alcuno,immaginiamo, e senza motivo apparente) una fotografia ritoccata dei Rolling Stones! Eranodecisamente altri tempi…

Disco 1
  • 1 Folk group
  • 2 Young time
  • 3 Debut
  • 4 Mood blues
  • 5 Night river
  • 6 Red train
  • 7 Guitar improvisation
  • 8 New fields
  • 9 Western melody
  • 10 Spring song
  • 11 Pastime
  • 12 Singin the tune
  • 13 Happy vagabonds
  • 14 Old rock
  • 15 Underworld
Disco 2
  • 1 Folk group
  • 2 Young time
  • 3 Debut
  • 4 Mood blues
  • 5 Night river
  • 6 Red train
  • 7 Guitar improvisation
  • 8 New fields
  • 9 Western melody
  • 10 Spring song
  • 11 Pastime
  • 12 Singin the tune
  • 13 Happy vagabonds
  • 14 Old rock
  • 15 Underworld
Mostra tutti i brani