Fra le tue braccia - La bambola di carne (DVD) di Ernst Lubitsch - DVD
Salvato in 6 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Fra le tue braccia - La bambola di carne (DVD)
14,99 €
;
DVD
Dettagli Mostra info
Fra le tue braccia - La bambola di carne (DVD) 150 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,99 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
14,99 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Fra le tue braccia - La bambola di carne (DVD) di Ernst Lubitsch - DVD
Chiudi

Descrizione

Il Lubitsch touch, il tocco alla Lubitsch, ha segnato un’epoca del cinema statunitense. Tra i primi registi ad avere l’onore del “nome prima del titolo” sui manifesti e nei cast, Ernst Lubitsch era emigrato a Hollywood nel 1923, quando l’industria americana andava setacciando il cinema europeo strappandogli i nomi più prestigiosi. Maestro di registi tra i più interessanti del dopoguerra, direttore di attori eccelso, Lubitsch è tutto da riscoprire, anche (e soprattutto) attraverso i suoi film meno conosciuti.

FRA LE TUE BRACCIA (Cluny Brown, 1946)

Ritratto d'ambiente e di classi sociali feroce e divertentissimo. Cluny è un'ingenua fanciulla londinese che va a lavorare come cameriera nella villa di un'aristocratica famiglia. Lì incontra uno scrittore cecoslovacco esiliato per le sue idee antinaziste (siamo alla vigilia del secondo conflitto mondiale). L'amore, quasi senza che se n'accorgano, sboccerà tra i due… Battute sagaci a raffica, spirito frizzante, ironia doc, buon ritmo, attori perfetti. Il tocco di Lubitch colpisce ancora: impossibile perdersi questa perla di umorismo, vero piacere per l'intelligenza!

LA BAMBOLA DI CARNE (Die Puppe, 1919): (film muto con didascalie in italiano) Una delle più gradevoli commedie ispirate ai racconti fantastici di Hoffmann. Timidissimo con le donne e terrorizzato alla prospettiva delle nozze, il nobile Lancelot, dovendo sposarsi per ubbidire alla tradizione di famiglia, pensa di assolvere l'ingrata incombenza inscenando un finto matrimonio con una bambola meccanica indistinguibile, sotto ogni aspetto, da una graziosa donna in carne ed ossa. Ma una intraprendente ragazza si sostituisce all'automa all'insaputa dello sposo…
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Wo ist mein Schatz? - Die Puppe
Germania; Stati Uniti
DVD
8056977930231

Informazioni aggiuntive

DNA, 2021
Terminal Video
Italiano (Dolby Digital 2.0 Mono); Inglese (Dolby Digital 2.0 Mono)
Italiano (Forced)
1.33:1 (Riadattato in formato 16/9 Pillarbox)

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(1)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Magnolia
Recensioni: 5/5

Come film è delizioso. A quando la versione in Blu Ray e/o 4 K? Do 5 stelle solo per il film in se (non per la qualità tecnica!)

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(1)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Charles Boyer

1897, Figeac

Attore francese. Dopo studi classici e filosofici alla Sorbona, a partire dagli anni '20 riscuote molto successo sulle scene parigine. La fama lo attende però a Hollywood, soprattutto in ruoli di raffinato seduttore latino che gli danno tanta popolarità da convincerlo a prendere la cittadinanza statunitense nel 1942. Fra i suoi successi: Mondi privati (1935) di G. La Cava al fianco di C. Colbert, Gli amanti (1941) di R. Stevenson e Angoscia (1944) di G. Cukor, in cui interpreta il diabolico marito di I. Bergman, che vuole farla impazzire per impossessarsi delle sue ricchezze. È anche uno dei pochi misurati Napoleoni del grande schermo, accanto a G. Garbo in Maria Walewska (1937) di C. Brown. Lavora fino agli anni '70, quando una profonda crisi esistenziale lo porta a un tragico suicidio.

Jennifer Jones

1919, Tulsa, Oklahoma

Nome d'arte di Phyllis Flora Isley, attrice statunitense. Figlia d'arte sulle tavole del vaudeville, durante gli studi di recitazione sposa il futuro attore R. Walker. Sotto contratto con la Republic, debutta nel western di serie B accanto a J. Wayne (Il confine della paura, 1939 di G. Sherman). È tuttavia l'incontro con il produttore D.O. Selznick, spirito visionario e accentratore, a mutare le sorti della sua carriera, che subisce una rapida impennata con il ruolo di protagonista (e l'Oscar) in Bernadette (1943) di H. King. A proprio agio tra sentimentalismi patriottici (Da quando te ne andasti, 1944, di J. Cromwell), drammoni strappalacrime (Gli amanti del sogno, 1945, di W. Dieterle) e tocchi ironici (Fra le tue braccia, 1946, di E. Lubitsch), raggiunge l'apice della popolarità con Duello...

Peter Lawford

1923, Londra

Propr. P. Sidney Ernest Aylen L., attore inglese. Già attivo sui set inglesi fin dai primi anni '30, comincia a lavorare per Hollywood alla fine del decennio, interpretando per lo più giovani eleganti, spesso di origine europea. Belloccio, fisico prestante, modi eleganti, diventa una presenza fissa nei rotocalchi e nelle cronache rosa, anche grazie al suo matrimonio con P. Kennedy, sorella dell'omonimo presidente, e alla sua amicizia con F. Sinatra. Proprio con il cantante e i suoi sodali (il famigerato Rat Pack, del quale fa parte), interpreta i suoi ruoli cinematografici più celebri, come nell'avventuroso Colpo grosso (1960) di L. Milestone, anche se la sua carriera si svolge soprattutto in tv, tra serial e giochi a premi.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore